Trentemøller – Gravity

avatar scritto da il 24/01/2014 0 commenti

Un uomo è costituito da circa il 60% di acqua, la restante percentuale è formata dai suoi gusti. Nel circa 30% dei miei gusti, non c’è Andreas Trentemøller. Riesco però a riconoscere che è uno maledettamente bravo, a tal punto da farsi scegliere dai Depeche Mode per aprire le loro date europee dell’ultimo tour, a tal punto da convincere Pedro Almodovar a usare la sua “Shades of Marbles” per il trailer e per la soundtrack del film “La pelle che abito”.

read more