Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Buddy · 7 anni fa

Che poi ok che se sei un supereroe hai sempre mille cazzi e se non è il tuo nemico numero uno è il palazzo in fiamme, la rapina in banca, l’inseguimento con gli spacciatori, l’impiegato del fastfood che piscia nella cocacola, Capezzone che rilascia un’intervista, il nuovo singolo di Meneguzzi e la vecchietta che ha perso il gattino, ma cinque minuti per andare fare una gitarella non si trovano mai?

Benoit Lapray ha provato a immaginarli, solitari e forse anche un po’ romantici, ma di quel romanticismo tedesco e fiero alla Caspar David Friedrich. Il fotografo francese li porta lontano dalle metropoli caotiche e li immerge nella natura silenziosa, a vagare solitari tra montagne e colline e ruscelletti.

E non si può guardare le immagini senza un sorrisetto beffardo e una punta di ironica presa per il culo. Che a Spiderman seduto sul ciglio di una stradina sterrata completamente solo una smutandata la faremmo tutti. E Capitan America in posa in riva al mare sarebbe da prendere a sprangate sulle ginocchia.

Ma godetevi questo bel progetto, senza prendervi troppo sul serio.

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray

Portraits of Superheroes di Benoit Lapray
Photography
Portraits of Superheroes di Benoit Lapray
Portraits of Superheroes di Benoit Lapray
1 · 15
2 · 15
3 · 15
4 · 15
5 · 15
6 · 15
7 · 15
8 · 15
9 · 15
10 · 15
11 · 15
12 · 15
13 · 15
14 · 15
15 · 15