Style Il ritorno dei boxer shorts
Stylestyle

Il ritorno dei boxer shorts

-
Anna Frattini

A quasi cento anni dal primo paio ideato da Jacob Galob, fondatore di Everlast, i boxer shorts sono tornati. Un capo che non solo si è evoluto nel tempo ma che è anche destinato a diventare il protagonista di questa estate caldissima. Questo ritorno sembra arrivare dalla Miu Miu SS22, ma proviamo a tracciare una mappa delle caratteristiche di questo trend.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Miu Miu (@miumiu)

Si può dire che il successo vero e proprio dei boxer shorts arrivò nel 1985 quando Nick Kamen fece la sua comparsa nella celeberrima campagna pubblicitaria di Levi’s ambientata in un Laundromat americano indossando dei semplici boxer bianchi in cotone. Ad oggi, su Tiktok, le proposte di styling per questo capo sono moltissime e le visualizzazioni ai video sul social cinese riguardo questo trend sono oltre 48 milioni. Li abbiamo visti indossati a Bella Hadid e Kendall Jenner e sono tantissimi i brand che continuano a riproporli. Questa tendenza ci riporta nostalgicamente agli anni ’90, facilissima da replicare e genderless friendly.

Genderless, appunto, è una delle parole chiave relative a questo trend. Nato da uomo, con il passare del tempo questo capo è entrato anche nell’immaginario femminile. Reinterpretato e trasformato dal guardaroba femminile a costo di sembrare parte di un completo da notte.

Stylestyle
Scritto da Anna Frattini
x
Ascolta su