Design Casa Atibaia, un’abitazione modernista nascosta nella foresta
Designarchitecture

Casa Atibaia, un’abitazione modernista nascosta nella foresta

-
Giulia Guido

I creativi Charlotte Taylor, che gestisce Maison de Sable, e Nicholas Préaud, co-founder dello studio Ni.acki, hanno unito la loro passione per l’architettura modernista Brasiliana e hanno immaginato Casa Atibaia

Il punto di riferimento di questa collaborazione è la famosissima Casa de Vidro progettata dall’architetto e designer italiana naturalizzata brasiliana Lina Bo Bardi e costruita nel 1951. Non mancano però riferimenti a lavori di altri architetti, come la Casa Das Canoas di Oscar Niemeyer. 

Casa Atibaia è stata concepita come una moderna casa nascosta nella foresta poco fuori San Paolo e affacciata sul fiume Atibaia, da cui prenderebbe il nome. La casa immaginata da Charlotte Taylor e Nicholas Préaud si presenta come un cubo di cemento bianco con le pareti completamente vetrate. Se nel progetto della Bo Bardi la casa è sopraelevata dal suolo grazie all’utilizzo di sottili colonne, nella Casa Atibaia questi elementi strutturali sono stati sostituiti con enormi massi che penetrano anche all’intero, andando a formare parte dell’arredamento. 

Inoltre, esattamente al centro della casa si trova un cortile pensato per dividere la zona giorno dalla zona notte e che permette alla natura circostante di abbracciare tutti i luoghi della casa. 

Designarchitecture
Scritto da Giulia Guido
x
Ascolta su