Collater.al meets QU4TTRO – David Diavù Vecchiato

Collater.al meets QU4TTRO – David Diavù Vecchiato

Buddy · 8 anni fa · Art

Ho tanti incipit per questo post e non so quale abbia più senso. Più ci penso più sembra un cubo di rubik di micro storie o la scena iniziale di Manhattan di Woody Allen. Tutto ha inizio con una mail, forse, o forse quando avevo 17 anni, col primo numero di Musica di Repubblica in cui trovo una copertina di Vecchiato. Tutto inizia con la morte di CocaColla.it o forse tutto inizia più di vent’anni fa col primo Totem e l’amore per Edika.

Partire da così lontano però finirebbe col portarmi fuori strada, in una stanzetta calda mentre sfoglio assieme ai miei cugini pile di fumetti anni ’70.

Meglio fare un salto in avanti e arrivare al mese scorso. Da tempo volevamo fare un post su Ale Giorgini e i suoi lavori e temporeggiavamo per avere modo di incontrarlo e fare due chiacchere. Così dopo più di un anno di mail succede che si presenta l’occasione: Ale, Diavù, Alberto Corradi e Massimo Giacon avrebbero organizzato un’officina d’artista all’Affordable Art Fair di Milano. Scatta automaticamente l’idea di trasformare il singolo post in un progetto più grande: le interviste si moltiplicano, si trasformano in quattro brevi ritratti, intimi e confidenziali, per raccontare quattro diverse personalità del fumetto e quattro storie diverse, quattro punti di vista sulla storia dell’illustrazione e il suo presente in italia.

Ci ritroviamo così a condividere per tre giorni momenti e racconti, birre e mal di schiena, risate e odore di matite temperate per produrre questi brevi video assieme a XL di Repubblica e MondoPOP International Gallery e con l’aiuto prezioso dei video-maker Sette Secondi Circa.

Quello di oggi è su David Vecchiato aka Diavù, personalità eclettica e fuori dagli schemi dell’arte contemporanea in italia. Cartoonist, pittore, musicista, curatore, fondatore assieme a Serena Melandri di MondoPOP International Gallery. Una carriera febbrile come una schitarrata psichedelica, risultato di un’irrequietezza vitale e ispirata. Dai centri sociali ai magazine underground, da XL a M.U.R.O. Senza sosta. Una curiosità famelica a lastricare strade intrecciate.

Ma mi fermo qui che poi sennò vi tolgo il piacere di ascoltarlo. Alla prossima su questi quattro ci facciamo un documentario che a sentirli raccontare di domande ne venivano a milioni.

E rimanete da queste parti che presto arrivano anche gli altri tre. See ya.

Collateral meets QU4TTRO - David Diavù Vecchiato - Intervista all'artista e cartoonist italiano, curatore di MondoPOP Gallery
Collateral meets QU4TTRO - David Diavù Vecchiato - Intervista all'artista e cartoonist italiano, curatore di MondoPOP Gallery
Collateral meets QU4TTRO - David Diavù Vecchiato - Intervista all'artista e cartoonist italiano, curatore di MondoPOP Gallery
Collateral meets QU4TTRO - David Diavù Vecchiato - Intervista all'artista e cartoonist italiano, curatore di MondoPOP Gallery
Collateral meets QU4TTRO - David Diavù Vecchiato - Intervista all'artista e cartoonist italiano, curatore di MondoPOP Gallery
Collateral meets QU4TTRO - David Diavù Vecchiato - Intervista all'artista e cartoonist italiano, curatore di MondoPOP Gallery
Collateral meets QU4TTRO - David Diavù Vecchiato - Intervista all'artista e cartoonist italiano, curatore di MondoPOP Gallery
Collateral meets QU4TTRO - David Diavù Vecchiato - Intervista all'artista e cartoonist italiano, curatore di MondoPOP Gallery

David Diavù Vecchiato

Collater.al meets QU4TTRO – David Diavù Vecchiato
Art
Collater.al meets QU4TTRO – David Diavù Vecchiato
Collater.al meets QU4TTRO – David Diavù Vecchiato
1 · 16
2 · 16
3 · 16
4 · 16
5 · 16
6 · 16
7 · 16
8 · 16
9 · 16
10 · 16
11 · 16
12 · 16
13 · 16
14 · 16
15 · 16
16 · 16
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

Giulia Guido · 2 giorni fa · Photography

Ogni giorno, sul nostro profilo Instagram, vi chiediamo di condividere con noi le vostre immagini e fotografie più belle. 
Per la raccolta InstHunt di questa settimana abbiamo selezionato le vostre 10 migliori proposte: @palacheva_photo, @nuovi_obiettivi_, @mariyaleksa_ph, @bengal_light, @_eleonoram_, @elaverre, @stefaniaaugus80, @palindroma_, @missgherard, @noveprimavere__.

Tagga @collateral.photo per essere selezionato e pubblicato nel prossimo numero di InstHunt.

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
Photography
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
1 · 1
Aritz Dimas Aizpiolea e i suoi scatti intimi ed emozionanti

Aritz Dimas Aizpiolea e i suoi scatti intimi ed emozionanti

Giulia Guido · 3 giorni fa · Photography

Quanto sarebbe bello entrare di soppiatto nelle vite degli altri? Seguirli nella loro intimità, sicuri di non essere visti? È esattamente quello che ci permette di fare Aritz Dimas Aizpiolea

Aritz Dimas Aizpiolea, su Instagram come @greyheavens, nasce in Ucraina e all’età di tre anni viene adottato da una famiglia basca. La sua adolescenza l’ha passata in diverse città spagnole come Irun, Valladolid e Madrid, finché pochi anni fa non ha deciso di trasferirsi a Londra, dove ancora oggi vive e lavora. 
L’arte in tutte le sue forme, dalla danza alla musica, ha sempre fatto parte della vita di Aritz, ma alla fine la fotografia ha vinto du tutte. 

“C’è stato un momento in cui ho capito che non potevo fare ogni tipo di arte, ho scelto di seguire la fotografia perché mi dava la libertà di parlare della vita in un modo con cui gli altri potessero interagire.”

Noi non appena li abbiamo visto i suoi scatti ce ne siamo innamorati.

Si tratta di fotografie intime, in cui vediamo ragazzi, ragazze, giovani coppie catturate nella loro quotidianità, nei loro momenti privati, in cui ogni maschera cade e rimangono i sentimenti più veri. 

“Definirei la mia fotografia come intima, vulnerabile e persino psicologica, ma soprattutto umana.”

Attraverso i lavori di Aritz Dimas Aizpiolea ci intrufoliamo nelle vite degli altri, ne diventiamo spettatori invisibili, nascosti dietro a porte e finestre. Ci perdiamo nei volti malinconici e sentiamo tutta la pesantezza del corpo e delle emozioni lasciarsi andare. 

Qui sotto trovate una selezione di suoi scatti, ma per scoprirne di più seguitelo su Instagram

Aritz Dimas Aizpiolea e i suoi scatti intimi ed emozionanti
Photography
Aritz Dimas Aizpiolea e i suoi scatti intimi ed emozionanti
Aritz Dimas Aizpiolea e i suoi scatti intimi ed emozionanti
1 · 15
2 · 15
3 · 15
4 · 15
5 · 15
6 · 15
7 · 15
8 · 15
9 · 15
10 · 15
11 · 15
12 · 15
13 · 15
14 · 15
15 · 15
I ritratti fotografici di Ryan Muirhead

I ritratti fotografici di Ryan Muirhead

Giulia Guido · 4 giorni fa · Photography

Alcune volte ci imbattiamo in foto di volti che non ci dicono niente, altre invece ci perdiamo nei loro occhi e li guardiamo talmente nel profondo da capirne le emozioni. Spesso ciò accade grazie alla bravura del fotografo e se c’è una cosa che Ryan Muirhead sa fare è proprio questa. 

Ryan Muirhead è un fotografo americano. Dopo aver trascorso gli anni della gioventù a stretto contatto con il mondo del cinema grazie al padre che era operatore di ripresa e aver lavorato come assistente operatore, nel 2006 scopre la passione per la fotografia. 
È bastata un solo scatto per innamorarsi di quest’arte e dedicarle tutto il tempo possibile. 

Frequentando corsi e mettendo a punto il suo stile con tanta, tanta pratica, Ryan Muirhead  arrivato fin dov’è ora, ma già all’inizio della sua carriera ha mostrato un forte interesse per un soggetto in particolare: i volti

– Leggi anche: I ritratti femminili di Nicholas Fols

Quelli di Ryan Muirhead sono ritratti a volte a colori e altre in bianco e nero che riescono sia a celebrare le forme dei visi attraverso tagli di luci e giochi di contrasti, ma svelano anche qualcos’altro. 

Che abbiano o no lo sguardo dritto in camera, noi siamo lì, di fianco a loro, proprio come nel momento dello scatto c’era Ryan. I nostri occhi li scrutano, li analizzano, seguendo le linee del volto e dei corpi in un momento intimo tra noi e il soggetto. 

Noi abbiamo selezionato solo alcuni scatti, ma per scoprirne di più seguite Ryan Muirhead su Instagram e visitate il suo sito

I ritratti fotografici di Ryan Muirhead
Photography
I ritratti fotografici di Ryan Muirhead
I ritratti fotografici di Ryan Muirhead
1 · 14
2 · 14
3 · 14
4 · 14
5 · 14
6 · 14
7 · 14
8 · 14
9 · 14
10 · 14
11 · 14
12 · 14
13 · 14
14 · 14
“RED MOON”, fotografie di un’estate misteriosa

“RED MOON”, fotografie di un’estate misteriosa

Giulia Guido · 4 giorni fa · Photography

Spesso, per scaldarci in questi freddi giorni invernali, per evadere dalla quotidianità, vi presentiamo dei progetti fotografici realizzati in estate, lungo bianche spiagge senza fine, quando la luce del tramonto scalda i volti e gli sguardi. 
RED MOON” di Arturo Bamboo è sì una serie fotografica realizzata in estate, ma diversa da tutte le altre.

Arturo Bamboo, duo fotografico olandese composto da Arthur Groeneveld e Bamboo van Kampen che abbiamo conosciuto qualche mese fa quando abbiamo parlato del progetto “Summer Diary”, è tornato a farci sognare con il libro fotografico “RED MOON”. 

“RED MOON è un album personale di ricordi onirici e sembra una via di mezzo tra un’utopia e una distopia.”

– Leggi anche: Un’estate mediterranea: gli scatti di Arturo Bamboo

RED MOON” è una collezione di scatti prodotti quest’estate in differenti località balneari affacciate sul Mediterraneo. Si tratta di fotografie analogiche, realizzate utilizzando una pellicola negativa a colori arrotolata al contrario. Con questa tecnica i fotografi hanno ottenuto delle immagini dalla grana spessa e caratterizzate da due colori, il nero e il rosso e il risultato è una raccolta di paesaggi, silhouette, scorci quasi astratti e misteriosi. Forse non l’estate che sogniamo, ma che, grazie al nero e soprattutto al rosso, diventa intrigante, quasi passionale.

Il libro “RED MOON” è composto da 22 pagine, alcune fotografie le trovate qui sotto, ma per scoprirlo nella sua interezza visitate il sito di Arturo Bamboo e il profilo Instagram

“RED MOON”, fotografie di un’estate misteriosa
Photography
“RED MOON”, fotografie di un’estate misteriosa
“RED MOON”, fotografie di un’estate misteriosa
1 · 11
2 · 11
3 · 11
4 · 11
5 · 11
6 · 11
7 · 11
8 · 11
9 · 11
10 · 11
11 · 11