Design Il complesso residenziale nascosto nel paesaggio
Designarchitecture

Il complesso residenziale nascosto nel paesaggio

-
Giulia Guido

Dalla turistica e popolata Fira affacciata direttamente sulla caldera, ci spostiamo dall’altra parte dell’isola di Santorini, più precisamente a Vourvoulos. È qui che lo studio Kapsimalis Architects ha progettato un complesso di due case per dei clienti privati. La richiesta iniziale era quella di realizzare una residenza formata da due strutture che fosse completamente circondata dalla natura, ma da cui poter godere di una stupenda vista sul Mar Egeo. 

Per realizzare un’abitazione completamente integrata nel paesaggio, gli architetti hanno pensato di simulare un’erosione della roccia vulcanica: l’edifico centrale sembra proprio un enorme pezzo di roccia che si è staccato dalla parete e in procinto di cominciare a ruzzolare fino al mare. Per rendere ancora più verosimile l’effetto, all’esterno il cemento è rimasto a vista, con tutte le sue imperfezioni e lasciando le superfici ruvide. 

All’interno, invece, per dare la sensazione di vivere davvero in una grotta scavata nella montagna, il cemento è stato scelto per rivestire i pavimenti e le pareti, ma si alterna anche all’uso di legno naturale e di diversi tipi di rocce. 

Il complesso ospita al piano principale un soggiorno, una sala da pranzo, un bagno e una camera da letto, mentre dove il soffitto si abbassa e si viene a creare una mansarda si trovano un’altra camera da letto e un altro bagno. 

– Leggi anche: Dune House, la casa nascosta e visibile solo dal mare

Dove l’edifico sembra staccarsi dalla roccia si può trovare un ingresso secondario destinato alle macchine e che porta a un piccolo garage. Sempre al piano terra, di fianco al garage è presente una cisterna per raccogliere l’acqua piovana, essenziale per la vita sull’isola. 

Non poteva mancare una piscina e un cortile che unisce le due strutture, circondato dai tipici vigneti e dai fichi d’india, da cui poter godere di una vista panoramica sul mare. 

Per scoprire altri progetti firmati Kapsimalis Architects andate sul loro sito.

Designarchitecture
Scritto da Giulia Guido
x
Ascolta su