Art I dipinti di Ruby Silvious sulle bustine del tè
Artartist

I dipinti di Ruby Silvious sulle bustine del tè

-
Federica Cimorelli
dipinti-ruby-silvious -bustine-te

Il tè è una delle bevande più consumate al mondo, è un prodotto che fa bene al corpo e alla mente e berlo ogni giorno ha degli effetti positivi sull’organismo. Per molti però, i benefici che porta non sono solo questi. Bere un tè è anche una cerimonia, un rito sociale e spirituale, una pratica zen capace di trasmettere armonia, purezza, calma e tranquillità.
L’artista e designer newyorkese Ruby Silvious ha fatto suoi questi concetti e ha scelto di rendere il tè il protagonista indiscusso del suo lavoro.

Quasi cinque anni fa, il 3 gennaio 2015, Ruby Silvious ha ideato quello che oggi è il suo progetto più famoso. Scegliendo di disegnare su una bustina di tè usata, l’artista ha dato vita ad una serie di opere curiose e originali. 

Ruby lega le bustine tra di loro, le svuota dal contenuto, le strappa, le trasforma in piccole tele in miniatura e gli dà nuova vita. La sua è una forma di riciclo, una pratica del riuso che stravolge l’abituale concezione di arte tradizionale.

I suoi minuscoli dipinti con gli acquerelli raccontano momenti tranquilli e modesti di vita quotidiana: l’arrivo del Natale, la neve, gli animali e il paesaggio circostante, il mare, diversi tipi di alimenti e le più genuine situazioni comuni.

Guarda qui una selezione dei suoi lavori, seguila su Instagram e sul suo sito ufficiale

Articolo di Federica Cimorelli

Artartist
Scritto da Federica Cimorelli
x
Ascolta su