Art “DOT”, la mostra di KATSU realizzata con i droni
Artstreet art

“DOT”, la mostra di KATSU realizzata con i droni

-
Emanuele D'Angelo

Lo street artist KATSU è tornato con una mostra molto particolare al The Hole di New York City. Intitolata “DOT“, l’esposizione presenta opere d’arte vivaci realizzate solo con i droni.

KATSU ha sviluppato e affinato la sua tecnica di utilizzo dei droni in Russia grazie ad un team di programmatori e ingegneri.
La sala della galleria che ospita le opere è servita inizialmente come spazio di creazione, dove l’artista ha fatto volare un drone per spruzzare un pattern casuale su sette tele bianche.

“L’installazione è stata completamente allestita con il drone, compresa la composizione di ogni dipinto. Estratti dal loro ambiente smaltato, così come il lavoro sulla parete posteriore, i dipinti possono essere considerati come un’opera tradizionale di astrazione, forse parte del lignaggio della pratica mediata e meccanizzata di Warhol”.

https://www.instagram.com/p/CCb1Yq5BIGW/

KATSU ha iniziato a dipingere con i droni nel 2015, da allora ha studiato e sviluppato vari metodi per creare opere uniche nel loro genere.
L’anno scorso ha costruito un drone completamente autonomo in collaborazione con la robotica Tsuru a Mosca.

Potete anche visitare il sito web di The Hole per saperne di più sull’esposizione. “DOT” è in mostra fino al 23 agosto.

Artstreet art
Scritto da Emanuele D'Angelo
x
Ascolta su