Eddie Eddie by Billy Tommy: un brand totalmente Random

avatar
14 Gennaio 2019

Eddie Eddie by Billy Tommy è il brand di t-shirt e felpe vintage dalle scritte provocatorie, che vanta clienti del calibro di Asap Rocky e Miley Cyrus.

Tra i vari designer presentati al London Fashion Week Men’s, rinomati in quanto a innovazione e sperimentazione, uno si è distinto in quanto a semplicità: Eddie Eddie by Billy Tommy. T-shirt e felpe vintage, ma anche jeans e maglioni ad edizione limitata, con sopra frasi ironiche e provocatorie, che fanno da commentario alla street culture newyorkese, e alla youth culture globale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

“IRL” T-shirt by Eddie Eddie by Billy Tommy

Un post condiviso da eddieeddiebybillytommy (@eddieeddiebybillytommy) in data:

Ma chi è Eddie? E Billy? Tommy? In realtà, il fondatore del brand non è nessuno dei tre. La mente (e il braccio) che ha fondato il brand è l’artista e coltivatore di marijuana Sean Kinney – no, non è il batterista degli Alice in Chains. Quando gli hanno chiesto il perché di questo nome lui ha risposto:

“Talmente Random. Inizialmente mi piaceva Marc by Marc by Marc by Marc, poi Eddie Eddie by Billy Tommy. Totalmente Random. Penso che suoni bene. Suona Professionale. È fatta. Non conosco nemmeno molti Eddie, Billy o Tommy”

Totalmente random, come la maggior parte delle risposte date riguardo al suo lavoro e a come ha iniziato. La forte personalità dell’artista si riflette ampiamente nei suoi indumenti; le sue frasi, brevi e pungenti, fanno riflettere sulla piega che ha preso la società contemporanea e il modo di relazionarsi. Racconta che a scuola i suoi insegnanti lo spostavano continuamente dalla classe degli “smart kids” a quella dei “damn kids”, non capendo se fosse un genio o un ritardato.

Sean Kinney è un trentenne newyorkese la cui professione, nelle sue parole, è quella di essere se stesso. Avendo inquadrato il personaggio, sembra già abbastanza impegnativo come lavoro.

Il suo brand nasce dopo aver rotto con la sua fidanzata, con cui conviveva. Cosi si è trasferito da amici, dove non aveva una vera e propria stanza e quindi poco spazio per i suoi vestiti. Spinto dal desiderio di vestirsi cool, inizia a comprare t-shirt di seconda mano e a decorarle scrivendoci sopra con dei marker colorati. Scritte come “Newarkfashionweek” o “Coachella 1937”, totalmente random, un po’ come è arrivato al successo.

Incontra Sabrina, proprietaria di una vintage company, che lo incita a vendere le sue t-shirt e gli presenta le proprietarie dello store American Two Shot, a Soho, che hanno subito iniziato a venderle; tra i primi clienti Nicola Formichetti. Presto molti stylist hanno iniziato a richiedere i suoi pezzi per scattarli, tra questi, Heathermary Jackson che li ha richiesti per Vogue e Purple e ci ha vestito Asap Rocky. Quest’ultimo ha chiesto se poteva tenere una giacca e l’ha poi indossata in tre suoi video musicali e in un’intervista con MTV. Ma il rapper non è l’unica celebrity fan di Kinney, anche Miley Cyrus, infatti, è tra i suoi clienti affezionati.

Kinney sembra interessarsi poco di essere tra le grazie delle celebrity del momento. Quando ha incontrato Asap Rocky allo show di Alyx a Parigi e gli ha detto che era lui ad aver fatto la sua giacca, il rapper gli ha risposto dicendogli quanto gli piacesse e che voleva lasciargli il suo numero, ma Sean ha risposto “Ah no that’s alright man”. Anche Lil Uzi Vert e lo stylist di Rihanna gli avevano chiesto dei pezzi ma lui non glieli ha mai mandati. Quando si ritrova capi non venduti, lui preferisce appenderli per strada.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

“Wipe your tears with 100 dollar bills” t-shirt Eddie Eddie by Billy Tommy

Un post condiviso da eddieeddiebybillytommy (@eddieeddiebybillytommy) in data:

Ha sfilato alla Fashion Week di New York, vantando tra gli ospiti Anna Wintour, Grace Coddington e Anna dello Russo. Nonostante le sue collaborazioni con brand del calibro di Nanette Lepore ed House of Holland, con cui ha realizzato una capsule collection nel 2016, Sean Kinney non sembra avere grandi aspettative dal fashion system; disegna t-shirt perché gli piace disegnare t-shirt, e scrivere frasi apparentemente Totalmente Random, ma che in fondo tanto random non sono.

Testo di Enrica Miller

Eddie Eddie by Billy Tommy: un brand Totally Random | Collater.al Eddie Eddie by Billy Tommy: un brand Totally Random | Collater.al Eddie Eddie by Billy Tommy: un brand Totally Random | Collater.alEddie Eddie by Billy Tommy: un brand Totally Random | Collater.al Eddie Eddie by Billy Tommy: un brand Totally Random | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share