Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari

Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari

Claudia Fuggetti · 1 anno fa · Art

Elisa Macellari è un’illustratrice italo-tahilandese nata a Perugia, con base a Milano. Il suo stile è esotico e colorato, questo probabilmente è dovuto al legame con la sua terra d’origine. Dopo essersi diplomata all’Accademia di Belle Arti di Perugia, ha lavorato come assistente e graphic designer alla Galleria Suzy Shammah a Milano. Nel 2017 ha vinto il premio Autori di Immagini Gold Medal e nella sua carriera si annoverano collaborazioni con Mondadori, Feltrinelli, Giunti, Zanichelli, Plansponsor, Cancer World, mentre dal 2016 è una presenza costante sulle pagine del magazine Donna Moderna.
Nella fase creativa, si serve spesso del tavolo luminoso che usa per realizzare delle bozze a matita, successivamente colorate in digitale.

La freschezza dei suoi lavori, l’armonia dei colori e della composizione, sono gli elementi che vanno a costituire lo stile unico di Elisa, che sa sempre stupire.
Papaya Salad è il suo romanzo grafico di esordio, recentemente uscito per la BAO Publishing e racconta la storia del suo prozio Sompong, che dalla Thailandia venne in Europa alla vigilia della Seconda guerra mondiale. Alla ricerca del suo posto nel mondo, il protagonista dal carattere mite e risoluto, racconta le sue avventure.

Visita il sito di Elisa qui.

Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari | Collater.al   Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari | Collater.alLe illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari | Collater.al Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari | Collater.alLe illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari | Collater.al Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari | Collater.al Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari | Collater.al Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari | Collater.al Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari | Collater.alLe illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari | Collater.al Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari | Collater.al Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari | Collater.al Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari | Collater.al Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari | Collater.al

Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari
Art
Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari
Le illustrazioni colorate ed esotiche di Elisa Macellari
1 · 16
2 · 16
3 · 16
4 · 16
5 · 16
6 · 16
7 · 16
8 · 16
9 · 16
10 · 16
11 · 16
12 · 16
13 · 16
14 · 16
15 · 16
16 · 16
Il Re Leone: è uscito il primo trailer del remake in live action

Il Re Leone: è uscito il primo trailer del remake in live action

Giulia Pacciardi · 1 anno fa · Art

Ad una come me, cresciuta con la Disney, una notizia del genere non può che cambiare la giornata.
Stanotte è uscito il primo trailer ufficiale del remake di Il Re Leone, diretto da Jon Favreau, il regista di Il Libro della Giungla e dei primi due Iron Man.

Dopo Dumbo, diretto da Tim Burton,  e Aladdin di Guy Ritchie, la storia del leone più bella di sempre sarà il terzo remake in live action ad uscire nel 2019 e, a giudicare dalla prima clip, non tradirà le aspettative.

A rompere il silenzio sono le immagini della scena più iconica del film, quella del “Cerchio della vita”, il momento in cui Rafiki mostra a tutto il regno un Simba appena nato, interpretato da Donald Glover.
Ancora non c’è spazio per gli amici Timon e Pumbaa, le cui voci sono di Seth Rogen e Billy Eicher, e neanche per Scar, Chiwetel Ejiofor, ne tantomeno per Nala, a cui la voce viene prestata da Beyoncé, di Mufasa, interpretato da James Earl Jones, è invece la voce che recita la già famosa orazione che accompagna il trailer.
Un cast di doppiatori stellari che hanno contribuito alla riuscita di un remake che tanti aspettavano e la cui colonna sonora, come altro non poteva essere, è ancora curata da Elton John che ha rilavorato ad alcuni dei pezzi originali del 1994 con Hans Zimmer e Beyoncé.
Ma non vi preoccupate, alcuni dei brani a cui siete profondamente affezionati sono già stati confermati: “Circle of Life”, “I Just Can not Wait to be King”, ”Hakuna Matata” e “Can You Feel the Love Tonight” faranno sicuramente parte della nuova colonna sonora.

Fino a luglio 2019, nella speranza che escano altri trailer ufficiali, non ci resta che attendere per cui mettetevi comodi e guardate questa prima clip all’infinito!

Il Re Leone, primo trailer | Collater.al 1

Il Re Leone, primo trailer | Collater.al 2

Il Re Leone, primo trailer | Collater.al 3

Il Re Leone, primo trailer | Collater.al 4

Il Re Leone, primo trailer | Collater.al 5

Il Re Leone, primo trailer | Collater.al 6

Il Re Leone: è uscito il primo trailer del remake in live action
Art
Il Re Leone: è uscito il primo trailer del remake in live action
Il Re Leone: è uscito il primo trailer del remake in live action
1 · 6
2 · 6
3 · 6
4 · 6
5 · 6
6 · 6
Short video for Breakfast – GiveInToGiving, sii differente, fai volontariato

Short video for Breakfast – GiveInToGiving, sii differente, fai volontariato

Giulia Guido · 1 anno fa · Art

In occasione della World Kindness Day qualche giorno fa Emirates, per sponsorizzare la campagna Exchanger Volunteer Programme, ha pubblicato #GiveInToGiving, un bellissimo corto animato realizzato dall’agenzia Leo Burnett Dubai.

Il video parte dall’idea che tutti gli uomini sono predisposti ad essere altruisti e se ce ne dimentichiamo basta che qualcuno ce lo ricordi per renderci delle persone migliori.

È esattamente quel che succede al protagonista del corto, all’inizio indifferente a tutto ciò che lo circonda e alle persone attorno a lui, ma, poi, grazie a una tenera vecchietta capirà quanto fa star bene quella sensazione che ci pervade quando facciamo una buona azione.

E poi, una buona azione tira l’altra e se siete curiosi di sapere come farà il nostro simpatico e buffo personaggio a portare dalla sua parte altre persone non vi resta che guardare il video.

GiveInToGiving | Collater.al GiveInToGiving | Collater.al GiveInToGiving | Collater.al GiveInToGiving | Collater.al GiveInToGiving | Collater.al GiveInToGiving | Collater.al

Short video for Breakfast – GiveInToGiving, sii differente, fai volontariato
Art
Short video for Breakfast – GiveInToGiving, sii differente, fai volontariato
Short video for Breakfast – GiveInToGiving, sii differente, fai volontariato
1 · 6
2 · 6
3 · 6
4 · 6
5 · 6
6 · 6
Il commovente spot di Nike con Kyrie Irving e suo padre

Il commovente spot di Nike con Kyrie Irving e suo padre

Giulia Guido · 1 anno fa · Art

In occasione del Thanksgiving, ieri Nike ha realizzato un toccante spot di un minuto con la stella dell’NBA Kyrie Irving. Nessuna scarpa e nessun capo d’abbigliamento vengono mostrati nel video perché, come sempre, Nike decide di raccontare una storia al posto di mostrare un prodotto.

Nello spot Kyrie, che quest’anno, dopo sei stagioni a Cleveland, veste la maglia dei Celtics, sfida in un classico uno contro uno niente meno che suo padre.

Il TD Garden è vuoto, l’eco dei loro passi risuona nel palazzetto, la voce fuori campo del cestista racconta di come, alla morte della madre, suo padre si sia preso cura di lui e di sua sorella sacrificando la carriera e, tra un tiro e l’altro, vi ritroverete sicuramente con gli occhi lucidi.

“My dad sacrificed his dream, so I could live mine.”

Se vuoi scoprire gli altri spot Nike, leggi QUI e QUI.

Il commovente spot di Nike con Kyrie Irving e suo padre | Collater.al Il commovente spot di Nike con Kyrie Irving e suo padre | Collater.al Il commovente spot di Nike con Kyrie Irving e suo padre | Collater.al Il commovente spot di Nike con Kyrie Irving e suo padre | Collater.al

Il commovente spot di Nike con Kyrie Irving e suo padre
Art
Il commovente spot di Nike con Kyrie Irving e suo padre
Il commovente spot di Nike con Kyrie Irving e suo padre
1 · 4
2 · 4
3 · 4
4 · 4
Short video for Breakfast – Anomaly, e se la Terra si ribellasse alla presenza dell’uomo?

Short video for Breakfast – Anomaly, e se la Terra si ribellasse alla presenza dell’uomo?

Giulia Guido · 1 anno fa · Art

Possiamo definirlo un esperimento creativo quello realizzato dal filmmaker tedesco Jacco Kliesch con il suo ultimo cortometraggio Anomaly.

Il regista di Norimberga ha unito dei filmati girati durante un suo viaggio in Islanda, dove la natura offre dei panorami mozzafiato che sembra si siano salvati dalla presenza dell’uomo. Così, quello che ci viene mostrato è un mondo quasi post-apocalittico dove, grazie a dei perfetti effetti speciali, pare che anche la forza di gravità non esista più. Sassi, rocce, parti di aerei schiantati, macchine abbandonate si sollevano dal terreno per fluttuare a mezz’aria, proprio come un astronauta nello spazio.

Se per la bellezza delle immagini bisogna complimentarsi con Jacco, gli splendidi visual effects sono da imputare alla bravura dei tre creativi Benjamin Brand, Johannes Engelhardt e Markus Eschrich del Wildborard 3D Studio che hanno collaborato al progetto.

Se ti sei perso l’ultimo Short video for Breakfast puoi rivederlo QUI.

Anomaly Jacco Kliesch | Collater.al

Anomaly Jacco Kliesch | Collater.al

Anomaly Jacco Kliesch | Collater.al

Short video for Breakfast – Anomaly, e se la Terra si ribellasse alla presenza dell’uomo?
Art
Short video for Breakfast – Anomaly, e se la Terra si ribellasse alla presenza dell’uomo?
Short video for Breakfast – Anomaly, e se la Terra si ribellasse alla presenza dell’uomo?
1 · 6
2 · 6
3 · 6
4 · 6
5 · 6
6 · 6