Style Dsquared2 goes back to the 30s with Betty Boop
ArtStyle

Dsquared2 goes back to the 30s with Betty Boop

-
Collater.al Contributors

Chi meglio di Betty Boop incarna lo spirito della femminilità anni ’30? Iconica, divertente e magnetica é apparsa per la prima volta in Dizzy Dishes, un prodotto di Fleischer Studios. Indimenticabile il suo incedere, ispirato dalle flappers della Jazz Age. Dsquared2 ha coinvolto proprio lei, Betty Boop in una capsule estiva sia per uomo che per donna. L’idea é quella di trasformare il personaggio in una vera e propria super eroina munita di mantello rosso in volo sopra un panorama metropolitano mentre elogia i due founder del brand. Il tutto completo di loghi co-branded divertentissimi.

Qualche curiosità su Betty Boop

Forse non tutti sanno che Betty Boop, inizialmente, nasce come cane per poi trasformarsi nell’unico personaggio animato femminile al mondo nel 1932. Una vera e propria icona che anima i pezzi della collezione con applicazioni patchwork, talvolta sovrapposte l’una sull’altra. Anche la voce, doppiata da Mae Questel, è entrata nell’immaginario comune che ha accompagnato la serie originale dedicata al Betty fino al 1939. Dall’inizio degli anni ’40 in poi diventa quindi punto di riferimento nel mondo dei cartoni animati facendo capolino in moltissimi film, speciali tv e pubblicità.

La collezione per la Primavera/Estate 2024

La collezione verrà lanciata il mese prossimo e prevede giacche e jeans in due lavaggi, una felpa nera e t-shirt da uomo mentre da donna vedremo gli stessi pezzi ma per il pantalone due fit diversi, uno più morbido e l’altro più dritto. Non mancano anche gli accessori, fra cui un cappellino e un bucket hat in denim insieme a sneakers in tela rialzate da suole bianche che presentano sulla linguetta il logo co-branded.

ArtStyle
Written by Collater.al Contributors
x
Listen on