Art Farnesina Digital Art Experience, l’arte digitale italiana nel mondo
Arteventinstallation

Farnesina Digital Art Experience, l’arte digitale italiana nel mondo

-
Giulia Guido

Lo scorso 23 ottobre, a Lipsia, ha avuto luogo la prima tappa di Farnesina Digital Art Experience

Il progetto è nato in collaborazione con Bright Festival con l’obiettivo di promuovere e valorizzare l’arte digitale italiana nel mondo e ha ben preso preso la forma di una mostra multimediale inaugurata a Lipsia e che nei prossimi due anni farà tappa in diversi Paesi tra cui Francia, Austria, Inghilterra, Olanda, Russia, Canada, USA, Argentina, Giappone e Messico.

Farnesina Digital Art Experience ha coinvolto 14 tra i migliori studi di arte digitale italiana che hanno creato un’enorme esperienza d’arte immersiva, in particolare i partecipanti sono: Antaless Visual Design, Antica Proietteria, Apparati Effimeri, FLxER, Kanaka Studio, Luca Agnani Studio, Michele Pusceddu, Monogrid, Mou Factory, Olo Creative Farm, OOOPStudio, Pixel Shapes, The Fake Factory e WöA Creative Company.

Siamo orgogliosi di poter rappresentare il nostro Paese in un contesto così affascinante e innovativo, che promuove lo scambio tra culture attraverso l’arte digitale.” – Claudio Caciolli, direttore artistico di Bright Festival

L’evento avvenuto a Lipsia è stato ospitato all’interno dei grandi spazi della Kunstkraftwerk, un’ex centrale elettrica che negli ultimi anni si è rivelata il luogo perfetto per ospitare grandi esposizioni immersive. Le sue ampie sale, infatti, oltre a dare la possibilità agli artisti di sviluppare opere dalle grandi dimensioni, hanno permesso, anche in questo periodo particolare, ai visitatori di godere l’esperienza seguendo tutte le norme di sicurezza. 

Oltre alle opere realizzate dai 14 studi, i visitatori hanno potuto vedere anche due installazioni site specific firmate dallo studio d’arte italiano The Fake Factory e sono stati accompagnati dalle performance live di Kanaka Studio e FLxER e da Verboten Berlin. 

Arteventinstallation
Scritto da Giulia Guido
x
Ascolta su