Art I “Frozen Flowers” dell’artista giapponese Makoto Azuma
Artinstallation

I “Frozen Flowers” dell’artista giapponese Makoto Azuma

-
Emanuele D'Angelo

Un artista dei fiori, potremmo definirlo semplicemente così.
La strana carriera di Makoto Azuma inizia nel 2002 quando apre il suo primo negozio a Tokyo dove realizza su commissione disegni con particolari fiori, creando bouquet unici.

Successivamente nel 2005 ne capisce il potenziale e inizia a sperimentare le possibilità di espressione con le piante, creando quella che potrebbe essere definita “Scultura Botanica”.

I suoi lavori in poco tempo fanno il giro del mondo, l’artista giapponese comincia a esporre in quasi tutto il mondo, fino a quando nel 2009 lancia il gruppo botanico sperimentale AMKK.

https://www.instagram.com/p/B_WOqIZB-ek/

Oggi vi parleremo di uno dei suoi progetti più belli, a nostro parere, intitolato “Frozen Flowers” della serie In Bloom di Makoto.

L’artista giapponese pochi anni fa è andato nell’isola più a nord del Giappone, Hokkaido. Un luogo caratterizzato da una natura selvaggia, ospita più di sessanta vulcani e da inverni rigidi in rapporto alla latitudine.

Makoto Azuma ha posizionato i suoi bouquet nel mezzo del paesaggio spoglio e innevato e ha innaffiato tutto, facendo letteralmente congelare tutti i fiori.
Il risultato è davvero sorprendente, un modo per tenere intatta la loro bellezza e i loro sgargianti colori.

Artinstallation
Scritto da Emanuele D'Angelo
x
Ascolta su