Gucci continua il suo viaggio nel mondo digitale

Gucci continua il suo viaggio nel mondo digitale

Andrea Tuzio · 3 settimane fa · Style

Se esiste un brand che guarda più attentamente degli altri al mondo digitale e virtuale, che il Metaverso renderà sempre più al centro delle nostre vite, questo è di sicuro Gucci.
Grazie alla visione a 360° del suo direttore creativo Alessandro Michele, la maison italiana sta ampliando i propri orizzonti come pochissimi altri player non solo nel mondo della moda. 

Nell’ultimo anno Gucci ha avviato una strategia di marketing di ampio spettro creando accessori e abbigliamento digitale per giochi e avatar espandendo il proprio universo nelle direzioni più economicamente redditizie. 
Lo sbarco nel mondo del gaming con le partnership con Tennis Clash, The Sims, Genies, Roblox, Pokémon Go e Animal Crossing ne sono un esempio lampante. L’industria del gaming infatti nel 2020 ha raggiunto i 159 miliardi di dollari di fatturato a livello globale, per darvi un metro di paragone l’industria cinematografica ha guadagnato nel 2019 – quindi pre-pandemia – 100 miliardi di dollari.
È diverso, è inclusivo, e in questo senso, è una comunità affine a quella della moda. I giochi oggi hanno una forte correlazione con l’idea di esprimere se stessi”, ha dichiarato Robert Triefus, EVP di Gucci durante il Vogue Business and TikTok Technology Forum tenutosi a Marzo del 2021. Una possibilità per i gamer di esprimersi e personalizzare ancora di più la loro esperienza videoludica e al contempo Gucci prova a portarsi a casa una nuova fetta di pubblico e di mercato che prima non attirava.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da SUPERPLASTIC® (@superplastic)

L’ultima collaborazione della maison in ordine cronologico, che dovrebbe andare anch’essa nella direzione digital, è quella annunciata pochi giorni fa con Superplastic
Con la frase “welcome to tha fam” il brand specializzato nella creazione di personaggi digitali, art toys e accessori e fondato dal poliedrico imprenditore – ma anche scrittore, fotografo e regista, oltre ad aver fondato almeno un’altra dozzina di aziende tra cui KidrobotPaul Budnitz, ha annunciato la joint venture con Gucci. Purtroppo le info finiscono qui ma l’accoglienza da parte dei fan è stata pazzesca.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Janky (@janky)

Superplastic ha già stretto collaborazioni con nomi del calibro di J. Balvin, Fortnite, Gorillaz e tantissimi altri e ultimamente ha creato un duo digitale diventato velocemente un fenomeno globale, Janky & Guggimon, caratterizzati da una vera e propria personalità e da un preciso background. 

Janky è un’icona dello streetwear autoproclamatasi tale grazie alle sue scorribande nei cassonetti alla ricerca di abiti dismessi sui set cinematografici e fuori dalle case delle celebrità a Beverly Hills. 

Guggimon è un fashion horror artist, collezionista di asce e DJ. Pur mantenendo la sua identità segreta a causa dell’ansia da social media, ha accumulato una fan base enorme.
I due vivono insieme alla House of Plastic che si trova appena fuori Brooklyn. I fan del “malvagio” duo sono ossessivamente dipendenti dai loro contenuti violenti, provocatori e talvolta illegali.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Guggimon (@guggimon)

È molto probabile che la collaborazione Superplastic x Gucci porterà alla creazione di accessori, toys e quasi sicuramente a uno o più NFT oltre che a una collezione digitale. Continuiamo ad assistere a un’escalation di collaborazioni che, dopo aver caratterizzato il 2021, continuerà ad essere una peculiarità della moda contemporanea anche in questo appena iniziato 2022.

Gucci continua il suo viaggio nel mondo digitale
Style
Gucci continua il suo viaggio nel mondo digitale
Gucci continua il suo viaggio nel mondo digitale
1 · 1
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

Giulia Guido · 2 giorni fa · Photography

Ogni giorno, sul nostro profilo Instagram, vi chiediamo di condividere con noi le vostre immagini e fotografie più belle.
Per la raccolta InstHunt di questa settimana abbiamo selezionato le vostre 10 migliori proposte: @maggienelcaos, @alessandrascoppetta, @chia_riccio, @kiddosstufff, @obsessive.ph0t0graphy, @alessandro_zenok_lombardo, @vrtivstic, @mariyaleksa_ph, @ne.photogra.ph, @naya_december.

Tagga @collateral.photo per essere selezionato e pubblicato nel prossimo numero di InstHunt.

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
Photography
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
1 · 1
Le foto di JF Julian sono un passe partout

Le foto di JF Julian sono un passe partout

Tommaso Berra · 4 giorni fa · Photography

JF Julian è il passe partout di un grande hotel, che consente di accedere dentro stanze in cui alloggiano donne sole, malinconiche e bellissime, spogliate di vestiti e rimaste distese sul letto. Con lo sguardo che punto verso nessuna destinazione, le quattro donne ritratte dal fotografo nato a Parigi sembrano vivere all’interno di un film noir, in cui emerge un abisso psicologico inesplorato.
Il realismo magico di queste fotografie crea ambientazioni quasi surreali, in cui non si capisce da dove provenga la luce e in cui gli oggetti che arredano la stanza non sono mai nel posto in cui ci si aspetterebbe di trovali. La solitudine avvolta nel buio è disturbante, dall’aridità si salva solo l’erotismo naturale dei corpi, resa attraverso pose che valorizzano angoli anatomici e le tensioni del corpo.

Dopo essere entrati nelle stanze di questa serie fotografica, potete guardare tutti i progetti di JF Julian su Instagram o sul sito web dell’artista.

Models:
Silvy
Katrina
Sofia
Ephelis

JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
Le foto di JF Julian sono un passe partout
Photography
Le foto di JF Julian sono un passe partout
Le foto di JF Julian sono un passe partout
1 · 21
2 · 21
3 · 21
4 · 21
5 · 21
6 · 21
7 · 21
8 · 21
9 · 21
10 · 21
11 · 21
12 · 21
13 · 21
14 · 21
15 · 21
16 · 21
17 · 21
18 · 21
19 · 21
20 · 21
21 · 21
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

Giulia Guido · 1 settimana fa · Photography

Ogni giorno, sul nostro profilo Instagram, vi chiediamo di condividere con noi le vostre immagini e fotografie più belle.
Per la raccolta InstHunt di questa settimana abbiamo selezionato le vostre 10 migliori proposte: @laurapasini3, @valerycia, @boryskulikovskyi, @polae.jpg, @paola_francesca_barone, @vrtivstic, @laura.mangelli, @nicole_depergola, @defalcotina, @jesuis_claire.

Tagga @collateral.photo per essere selezionato e pubblicato nel prossimo numero di InstHunt.

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
Photography
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
1 · 1
Perché non sei qui stanotte?

Perché non sei qui stanotte?

Tommaso Berra · 1 settimana fa · Photography

Impossibile addormentarsi, il pensiero dell’altra sera è insistente, mi prende lo stomaco con cinque dita e mi agita. Volevo solo portarlo a letto e ora sono già dipendente dalla forza con la quale mi stringeva il collo. Sento ancora il contatto tra la sua pancia calda e la mia schiena percorsa da brividi, mi manca, si, un po’ anche lui.
Ci sono state notti delle quali ho ricordi confusi, persi tra mille dettagli inutili, ma ora ho un’idea precisa di ciò che mi è stato negato in questa stanza pavimentata con un parquet e arredata con qualche pianta. Provo a riempire le mancanze, facendo ricordare al mio corpo grandezze e gesti gentili perché cercano la mia linfa vitale, arrivano fino a vedere la violenza dei miei pensieri.

Le foto di Paulina Masenina sono il racconto, illustrato e scritto, di un desiderio sessuale non soddisfatto. Un viaggio erotico e disperato di un bisogno di contatto mentale e fisico. Il letto è ancora disfatto dalla sera prima, la stanza desolante e vuota, nella testa considerazioni di una serata andata nel verso sbagliato: “How many orgasm missed?“, “I can’t breathe thinking of us not fucking in this bed“.

Scopri QUI gli altri scatti di Paulina Masenina.

Paulina Masenina | Collater.al
Paulina Masenina | Collater.al
Paulina Masenina | Collater.al
Paulina Masenina | Collater.al
Paulina Masenina | Collater.al
Paulina Masenina | Collater.al
Paulina Masenina | Collater.al
Perché non sei qui stanotte?
Photography
Perché non sei qui stanotte?
Perché non sei qui stanotte?
1 · 10
2 · 10
3 · 10
4 · 10
5 · 10
6 · 10
7 · 10
8 · 10
9 · 10
10 · 10