Hitler contro Picasso e gli altri racconta il rapporto tra il furher e l’arte

avatar
8 marzo 2018

Hitler contro Picasso e gli altri ci porta all'interno della collezione segreta del furher. La pellicola ci illustra le opere razziate dai nazisti in tutta Europa perché considerate degenerate.

Il 13 e il 14 Marzo arriverà nelle sale italiane il film evento Hitler contro Picasso e gli altri, diretto da Claudio Poli con l’esclusiva partecipazione di Tony Servillo e le musiche originali di Remo Anzovino. La pellicola, prodotta dalla Nexo Digital con Sky Arte, mostrerà al grande pubblico la collezione Gurlitt, ovvero le opere razziate dai nazisti in tutta Europa perché considerate degenerate. I numeri parlano chiaro.
Stime ci dicono che solo dai musei tedeschi, durante il periodo hitleriano siano state sottratte 16.000 opere mentre se ne contano 5 milioni in tutto il continente.

Tra i più famosi artisti abbiamo Max Beckmann, Paul Klee, Oskar Kokoschka, Otto Dix, Marc Chagall, El Lissitzky e molti altri ancora.

Per tutte le informazioni sul come participare a questa proiezione bisogna visitare il sito della Nexo.

Nel frattempo ecco qui il trailer

 

Hitler contro Picasso e gli altri è il film che racconta il rapporto tra il furher e l’arte | Collater.al 1 Hitler contro Picasso e gli altri è il film che racconta il rapporto tra il furher e l’arte | Collater.al 2 Hitler contro Picasso e gli altri è il film che racconta il rapporto tra il furher e l’arte | Collater.al 3 Hitler contro Picasso e gli altri è il film che racconta il rapporto tra il furher e l’arte | Collater.al 4 Hitler contro Picasso e gli altri è il film che racconta il rapporto tra il furher e l’arte | Collater.al 5

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share