Photography IMP 2021: torna a Padova il Festival Internazionale di Fotogiornalismo
Photographyeventsphotography

IMP 2021: torna a Padova il Festival Internazionale di Fotogiornalismo

-
Giulia Guido

Ci sono immagini che più di altre riescono a raccontare ciò che succede nel mondo. Alcune sono diventate emblematiche, vengono inserite in libri di scuola e fanno parte del bagaglio culturale di ognuno di noi. Sono gli scatti dei fotogiornalisti, reporter che grazie a una passione paragonabile a una vocazione testimoniano da anni guerre, cambiamenti politici e sociali, disuguaglianze e violazione dei diritti umani. È guardando i loro lavori che capiamo a pieno la forza della fotografia, che arriva là dove nessun altro mezzo riesce ad arrivare, toccandoci nel profondo. 

Per sottolineare l’importanza dei fotogiornalisti, soprattutto in un periodo in cui la comunicazione passa specialmente attraverso le immagini, nel 2019 si è svolta a Padova la prima edizione dell’IMP, il Festival Internazionale di Fotogiornalismo. Sulla scia del successo ottenuto, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e dall’Università degli Studi di Padova hanno lavorato alla seconda edizione dell’evento, inaugurata la scorsa settimana e che rimarrà aperto al pubblico fino a domenica 27 giugno

«L’idea che sta alla base della nascita di IMP Festival è la convinzione che il fotogiornalismo oggi sia il più rapido accesso alle storie e ai dibattiti internazionali in grado di connettere i quattro angoli del Mondo, una modalità per rendere ciascuno partecipe e consapevole del proprio ruolo fondamentale anche nelle questioni più controverse e geograficamente lontane.» – RICCARDO BONONI, Fotogiornalista e Direttore Artistico dell’IMP

Le opere di 30 autori internazionali saranno esposte nelle più prestigiose sedi museali della città e, per conoscere meglio il loro lavoro, il programma del festival prevede anche una serie di workshop, letture e incontri con ospiti come il giornalista Domenico Quirico, sopravvissuto ad un sequestro in Siria durato 5 mesi. 

Tra le esposizioni principali ci sarà quella targata MAGNUM Photos dove si potranno ammirare i lavori di alcuni dei fotogiornalisti più rinomati al mondo, da Miguel Candela che ha scattato le ultime proteste a Hong Kong al celebre fotografo italiano Tony Gentile, autore del ritratto di Falcone e Borsellino. 

© Tony Gentile

L’IMP dà anche spazio ai giovani talenti presentando una mostra con alcuni dei lavori migliori dell’anno. 

«Siamo orgogliosi di riaffermare, anche nel 2021, Padova come la capitale internazionale del fotogiornalismo d’autore, attraverso un festival che già alle sue prime edizioni è diventato un punto di riferimento imprescindibile per professionisti e appassionati.» – ANDREA COLASIO, Assessore alla Cultura del Comune di Padova

Scoprite qui sotto alcuni scatti dei fotogiornalisti in mostra e visitate il sito dell’IMP per tutti i dettagli. 

© Tony Gentile
IMP Festival Internazionale di Fotogiornalismo | Collater.al-015
© Annalisa Natali Murri/CAPTA
©Laura Liverani/Prospekt Photographers
© KRZYSZTOF MILLER
IMP Festival Internazionale di Fotogiornalismo | Collater.al-015
©Lorenso Meloni/MAGNUM Photos
©Giulio Piscitelli/Emergency
IMP Festival Internazionale di Fotogiornalismo | Collater.al-015
© Nadia Shira Cohen
IMP Festival Internazionale di Fotogiornalismo | Collater.al-015
©Fulvio Bugani
IMP Festival Internazionale di Fotogiornalismo | Collater.al-015
©Valentina Piccinni/Jean-Marc Caimi
IMP Festival Internazionale di Fotogiornalismo | Collater.al-015
© Raffaele Petralla/Prospekt Photographers
IMP Festival Internazionale di Fotogiornalismo | Collater.al-015
© Antonio Faccilongo/Getty Reportage
Photographyeventsphotography
Scritto da Giulia Guido
x
Ascolta su