Photography In Crociati, la bellezza nelle cicatrici
Photographydocumentary photography

In Crociati, la bellezza nelle cicatrici

Il fotografo Marco Damascelli immortala nove soggetti che hanno subito un'operazione chirurgica al crociato
-
Collater.al Contributors
in crociati | Collater.al

La maggior parte di chi ha giocato o gioca a calcio sa cosa vuol dire rompersi il crociato. Marco Damascelli, fotografo di Bari con base a Milano, ha documentato la storia dietro alle cicatrici che un’operazione chirurgica lascia. La sua predilezione per il reportage e l’analogico, ha dato vita al progetto In Crociati, un’esplorazione intima delle cicatrici derivanti da operazioni al legamento crociato anteriore. Il progetto documenta le cicatrici, la pelle e la composizione delle ginocchia di nove soggetti diversi che hanno subito questo intervento. Attraverso la sua fotocamera, Damascelli ha catturato la bellezza, la complessità e l’unicità di queste cicatrici, ognuna delle quali racconta una storia di guarigione e resilienza personale.

in crociati | Collater.al

Le fotografie mostrano una varietà di cicatrici: da quelle sottili e appena visibili a quelle più marcate e pronunciate. Queste differenze non solo riflettono la diversità delle tecniche chirurgiche, ma anche la manualità dei chirurghi che le hanno eseguite. Ogni cicatrice è un segno distintivo che parla della competenza medica e del processo individuale di guarigione di ciascun paziente.

In Crociati è un contributo alla comprensione e all’apprezzamento delle cicatrici chirurgiche come simboli di forza e rinascita. Damascelli ha voluto rendere omaggio alle persone che hanno vissuto questo percorso, mostrando come le cicatrici non sono solo segni fisici, ma testimonianze di esperienze vissute e superate.

 Ho voluto catturare, attraverso la fotocamera, la bellezza, la complessità e l’ unicità di queste cicatrici, che sono il risultato di guarigione di ogni singola persona. Da quelle sottili e appena visibili a quelle più marcate e pronunciate. I nove soggetti, seppur operati con le medesime due tecniche, mostrano la diversità di chiusura della pelle data soprattutto dalla manualità del medico nella sua competenza chirurgica.

Marco Damascelli

Ph copyright & courtesy Marco Damascelli

Photographydocumentary photography
Scritto da Collater.al Contributors
x
Ascolta su