Jordan X Quai 54: le miglior sneakers di questi anni

avatar
19 Giugno 2019

Collaborazione tra Jordan X Quai 54, le migliori sneakers realizzate appositamente per il torneo tra i più seguiti al mondo.

Abbiamo pubblicato ieri un articolo in cui vi spiegavamo cosa fosse il Quai 54, com’è nato e quale fosse la sua storia. Vi abbiamo detto che nasce nel 2003 e dal 2006 Jordan Brand s’interessa al tournament diventando sponsor ufficiale, facendo nascere una vera e propria mini collezione dedicata ai giocatori e appassionati. Ogni anno da allora abbiamo visto passarci davanti, una dietro l’altra, alcune delle migliori Jordan sneakers mai realizzate.

Ogni sneakerhead o giocatore di basket che si rispetti, all’avvicinarsi della release, che avviene nel periodo dell’evento, deve riuscire ad accaparrarsela per forza. Le caratteristiche principali di ogni modello sono il doppio logo – Quai54 o il Jumpman o entrambi –  o solo quello del torneo, i colori unici e/o texture particolari e sgargianti.

Purtroppo, per i comuni mortali, ogni release è accompagnata da una serie di paia Friends & Family – accessibili solo ad una cerchia ristrettissima che gira intorno all’organizzazione o a personaggi importanti – che di solito si distingue da quella basic per colorazione e dettagli.

Ecco un elenco delle più belle sneakers, per essere politically correct e non attirare contestazioni, secondo noi.

AJF V Wine and Grind (2008) (Europe only)

Delle “Wine” Air Jordan Force 5 Fusion ne furono prodotti solo 170 paia che vennero rilasciati solo nei negozi Opium e Collete di Parigi. Le scarpe sono caratterizzate dal colore “Wine” con inserti “Grind”, da qui il nome, oltre che da una miscela di materiali pregiati.

Jordan 1 Retro Quai 54 Ruff N Tuff (2009)

La scarpa presenta una tomaia in pelle invecchiata in laser-blue con swoosh e lacci neri, e intersuola bianca punteggiata di nero. Tra gli altri dettagli, le cuciture bianche a contrasto, una speciale etichetta “Quai 54” sulla linguetta e la fodera zebrata, motivo che si ripete anzhe sotto la suola trasparent.

Jordan 9 Retro Quai 54 (2011)

Stessi dettagli e materiali della F&F ma in colorazione bianca. Tomaia bianca in pelle martellata con accenni neri e verdi e il branding Q54 sul tallone, che riprende l’intersuola nera e la suola verde semitrasparente. Le sneakers erano in vendita solo da Footlocker Europe e House of Hoops e, in quantità limitatissima e su estrazione, presso lo store Nike di Harajuku, in Giappone. Venne realizzata anche una versione F&F in colorazione nera.

Jordan 13 Retro Low Quai 54 (2015)

Presenta una grafica intricata intorno all’intersuola che imita i progetti della Torre Eiffel per darle un po’ di sapore francese. 

Nike Air Force 1 High Quai 54 (2015)

Fa parte dello stesso pack della precedende. L’edizione “Quai 54” della Nike Air Force 1 High ha una base grafica stampata all-over che ha un effetto estetico iridescente controbilanciato da una Nike Swoosh cangiante, intersuola bianca e suola ice traslucida. La mappa di Parigi è stampata sulla tomaia e la suola in nero su tessuto “translucent” e reflective.

Air Foamposite One F&F Quai 54 (2015)

Il logo della pallacanestro Quai 54 è ripetuto in tutta la scarpa con il logo Quai sulla tounge, sui passalacci e sull’heel.

Jordan 2 Retro Quai 54 (2016)

La sneaker è completata da lacci coordinati, la suola è bianca e la tomaia è interamente in pelle color avorio. I dettagli sull’heel, del logo e del lace system, sono in oro. La suola è traslucida come quasi tutte le release della collaborazione.

Air Force 1 Low Flyknit Quai 54 (2016)

Vanta un design molto elegante. Il morbido Flyknit è completato da profili in pelle nera. Questo colpisce lo Swoosh e la linguetta della tongue, così come l’overlay del tallone. A differenza di altri modelli della AF1 Flyknit, questa coppia non opta per una suola traslucida. Invece, mantiene l’aspetto semplice con una fresca tonalità di bianco. Infine, il marchio oro è impresso sull’heel.

Air Jordan 1 Retro High OG Quai 54 (2017)

La maggior parte della tomaia della scarpa è rivestita in nero, mentre gli accenti “Italy Blue” evidenziano la scarpa sinistra sulla caviglia, il logo Quai 54 è sulla tongue, sui lacci e la suola esterna. La scarpa destra è in University Red e ha le stesse caratteristiche della sua gemella. Il colore del logo sulla linguetta è invertito – rosso per la nera/blu, blu per la nera/rossa.

Air Jordan 1 Retro High OG F&F Quai 54 (2017)

La scarpa è caratterizzata da un’alternanza di tomaie in pelle scamosciata e pelle semplice che separano le pareti mediale e laterale della scarpa al centro. La tongue segue lo stesso principio della sorella realizzata per la general release.

Air Jordan 3 Quai 54 (2018)

È dotata di una tomaia completamente nera, gli occhielli dei lacci sono in verde, blu e rosa fluo. I dettagli di finitura includono la stampa “elephant” in nero sulla punta e sul tallone e la suola esterna è traslucida, ice blue, con dettagli dello stesso colore degli occhielli.

Air Jordan 3 Quai 54 F&F (2018)

Stessi dettagli e caratteristiche della sorella ma con tomaia completamente bianca.

Air Jordan 8 Retro Quai 54 (2019)

Air Jordan 8 Retro segna il 15° Anniversario del torneo. La tomaia nera in camoscio e mesh, le fibbie traslucide trasparenti e suola ice. Sulla tongue il logo multicolour – verde, giallo, blu, bianco e rosso – in ciniglia con Jumpman ricamato. Sulla caviglia e sull’heel le grafiche che rappresentano il torneo di quest’anno.

Jordan 1 Mid Quai 54 (2019)

AJ1 Mid con base in pelle bianca e nera cambia la swoosh facendolo diventare più piccolo, nero e traslucido, una patch di ciniglia ispida con il logo del Quai 54 è cucita sulla tongue. Sul collo sopra l’heel si dividono i quattro colori scelti per quest’anno. La scarpa sinistra alterna giallo/verde e la scarpa destra in rosso/blu. 

Testo di Elisa Scotti

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share