Karim Rashid e la sua timeless collection per Krosno

Karim Rashid e la sua timeless collection per Krosno

Claudia Fuggetti · 11 mesi fa · Design

Karim Rashid è un designer industriale egiziano classe 1960 con una prolifica carriera alle spalle che ha recentemente realizzato la sua timeless collection di bicchieri ed utensili per Krosno. La collezione è stata chiamata Sakred e va a formare la prima serie all’interno del nuovo sottomarchio Krosno D’sign, produttore di articoli in vetro che invita i “più noti creatori del design globale” a lavorare questo materiale in maniera creativa.

I disegni di Rashid sono minimali e geometrici e vanno a caratterizzare oggetti dal taglio fortemente squadrato, combinando le forme in vari modi per trasformare una serie di utensili di uso quotidiano in ornamenti. Come afferma l’artista:

“Credo nella semplicità, e soprattutto negli oggetti funzionali e democratici della vita di tutti i giorni “.

Il set è composto anche da una caraffa, due ciotole e dei vasi di dimensioni diverse, un candelabro e un piatto da torta con un coperchio, anche se il pezzo forte sono i bicchieri, compresi quelli specifici per vino, champagne e cocktail. Ogni articolo è stato ideato dando il giusto equilibrio design-funzionalità e presenta colori vibranti come il verde, il giallo, il blu, il rosa e il viola. Tutte le foto sono state scattate da Tomek Albin.

Per saperne di più puoi visitare il sito di Krosno, che trovi qui.

Karim Rashid e la sua timeless collection per Krosno | Collater.al Karim Rashid e la sua timeless collection per Krosno | Collater.al Karim Rashid e la sua timeless collection per Krosno | Collater.al Karim Rashid e la sua timeless collection per Krosno | Collater.al Karim Rashid e la sua timeless collection per Krosno | Collater.al Karim Rashid e la sua timeless collection per Krosno | Collater.al Karim Rashid e la sua timeless collection per Krosno | Collater.al Karim Rashid e la sua timeless collection per Krosno | Collater.al

Karim Rashid e la sua timeless collection per Krosno
Design
Karim Rashid e la sua timeless collection per Krosno
Karim Rashid e la sua timeless collection per Krosno
1 · 8
2 · 8
3 · 8
4 · 8
5 · 8
6 · 8
7 · 8
8 · 8
PAN Treetop Cabins, una moderna cabina nei boschi norvegesi

PAN Treetop Cabins, una moderna cabina nei boschi norvegesi

Giulia Guido · 11 mesi fa · Design

Lo studio Espen Suvernik si è letteralmente superato, realizzandoo le PAN Treetop Cabins, delle case sull’albero, ma senza albero.

Le cabine progettate dallo studio d’architettura norvegese sono, infatti, delle vere e proprie capanne costruite a 6 metri d’altezza, ma invece di appoggiarsi a dei rami si reggono sopra una complicata impalcatura di metallo.

La forma di queste cabine è stata ispirata da tre diverse fonti, la prima è la forma delle tipiche capanne degli indiani del nord America, la seconda sono le classiche torri che sovrastavano le foreste e utilizzate durante le stagioni secche e l’ultima, e più interessante e originale, sono le case abitate dai Moomin nei libri illustrati di Tove Jansson. 

Le cabine, raggiungibili grazie a una enorme scala a chiocciola, misurano 40 metri quadrati l’una e offrono ogni tipo di comfort, dal pavimento riscaldato, al bagno con doccia, per finire con un soppalco con letto matrimoniale e altri quattro posti letto. 

Scoprite tutta la bellezza delle PAN Treetop Cabins sul profilo Instagram

PAN Treetop Cabins | Collater.al
PAN Treetop Cabins | Collater.al
PAN Treetop Cabins | Collater.al
PAN Treetop Cabins | Collater.al
PAN Treetop Cabins | Collater.al
PAN Treetop Cabins | Collater.al
PAN Treetop Cabins | Collater.al
PAN Treetop Cabins | Collater.al
PAN Treetop Cabins | Collater.al
PAN Treetop Cabins | Collater.al
PAN Treetop Cabins | Collater.al
PAN Treetop Cabins | Collater.al
PAN Treetop Cabins, una moderna cabina nei boschi norvegesi
Design
PAN Treetop Cabins, una moderna cabina nei boschi norvegesi
PAN Treetop Cabins, una moderna cabina nei boschi norvegesi
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12
Il Liòn Restaurant di Roma, tra chic e rétro

Il Liòn Restaurant di Roma, tra chic e rétro

Giulia Guido · 11 mesi fa · Design

Passeggiando per le strade del centro di Roma passerete accanto alle vetrine di decine e decine di trattorie tipiche che offrono cucina casalinga, ma non solo. In Largo della Sapienza, esattamente a metà strada tra il Pantheon e Piazza Navona, ha aperto da poco il Liòn Restaurant, che è riuscito a portare una ventata di novità, ma anche quello stile retrò-chic di cui a volte abbiamo bisogno. 

Il ristorante si trova al piano terra di uno storico edificio è l’intero progetto è stato firmato dall’architetto Daniela Colli, che è riuscita a ricreare un’atmosfera un po’ vintage e assolutamente lussuosa grazie all’uso di colori scuri come il verde e il blu petrolio, ma anche grazie a materiali come il velluto, il marmo e l’ottone. 

Entrando nel Liòn Restaurant potrete accomodarvi e degustare una cena preparata dallo chef Luca Ludovici o semplicemente sedervi al bancone e prendere un drink. Io opterei per entrambi.

lion restaurant daniela colli | Collater.al
lion restaurant daniela colli | Collater.al
lion restaurant daniela colli | Collater.al
lion restaurant daniela colli | Collater.al
lion restaurant daniela colli | Collater.al
lion restaurant daniela colli | Collater.al
lion restaurant daniela colli | Collater.al
Il Liòn Restaurant di Roma, tra chic e rétro
Design
Il Liòn Restaurant di Roma, tra chic e rétro
Il Liòn Restaurant di Roma, tra chic e rétro
1 · 8
2 · 8
3 · 8
4 · 8
5 · 8
6 · 8
7 · 8
8 · 8
Sara Zaher e il graphic design come mezzo di denuncia

Sara Zaher e il graphic design come mezzo di denuncia

Giulia Guido · 11 mesi fa · Design

Il compito degli artisti è sempre stato quello di restituire al pubblico il loro punto di vista sul mondo, il loro pensiero sulla società in cui vivono e su tutto ciò che succede intorno a loro. Con il passare del tempo le forme d’arte sono cambiate, ma non la loro sostanza, come dimostrano i lavori di graphic design di Sara Zaher

Sara è nata nel 1990 al Cairo e ha vissuto in diverse parti e città del mondo, da Londra a Manchester, da New York a Sydney. Tutto questo viaggiare ed entrare in contatto con diverse culture, forme politiche e problematiche sociali ha profondamente condizionato il suo lavoro. 

Le sue opere di graphic design rappresentano, infatti, tutti gli aspetti negativi della realtà in cui viviamo, dalle guerre, ai giochi di potere, al mondo dei social network, senza ovviamente escludere la religione, le droghe e Trump. 

Oltre a essere lavori belli e colorati fanno anche riflettere sul mondo che ci circonda, su quello che succede al di fuori del bozzolo in cui viviamo. 

Sara Zaher | Collater.al
Sara Zaher | Collater.al
Sara Zaher | Collater.al
Sara Zaher | Collater.al
Sara Zaher | Collater.al
Sara Zaher | Collater.al
Sara Zaher | Collater.al
Sara Zaher | Collater.al
Sara Zaher | Collater.al
Sara Zaher | Collater.al
Sara Zaher | Collater.al
Sara Zaher | Collater.al
Sara Zaher e il graphic design come mezzo di denuncia
Design
Sara Zaher e il graphic design come mezzo di denuncia
Sara Zaher e il graphic design come mezzo di denuncia
1 · 18
2 · 18
3 · 18
4 · 18
5 · 18
6 · 18
7 · 18
8 · 18
9 · 18
10 · 18
11 · 18
12 · 18
13 · 18
14 · 18
15 · 18
16 · 18
17 · 18
18 · 18
Fuselage, una mini-casa costruita come una fusoliera

Fuselage, una mini-casa costruita come una fusoliera

Giulia Guido · 11 mesi fa · Design

Sono sicura che l’ultima cosa che pensate quando salite su un aereo è quanto sarebbe bello vivere in una casa a forma di fusoliera. Beh, il team di Tree Tents, da sempre impegnato nella progettazione e nella costruzione di strutture eco-sostenibili, perfette da posizionare in luoghi in cui la natura è ancora incontaminata, come boschi, montagne, pianure o in riva a laghi e fiumi, è riuscito a rendere abitabile la cabina di un aereo con Fuselage

Il progetto prevede la costruzione di una mini-casa che misura poco più di 25 metri quadrati, assolutamente auto sostenibile e compresa di ogni comfort, dal tavolo per pranzare a un letto matrimoniale con vista sulla natura. 

A rendere Fuselage unica nel suo genere è il fattore trasportabilità e assemblaggio, perché la cabina può essere smantellata in modo semplice e veloce ed essere ricostruita in un altro luogo. Inoltre i materiali utilizzati per la fusoliera, ovvero alluminio e legno, sono perfetti per gli spostamenti essendo molto leggeri. 

Scoprite tutta la bellezza di Fuselage nella nostra gallery.

Fuselage tree tent | Collater.al
Fuselage tree tent | Collater.al
Fuselage tree tent | Collater.al
Fuselage tree tent | Collater.al
Fuselage tree tent | Collater.al
Fuselage tree tent | Collater.al
Fuselage tree tent | Collater.al
Fuselage tree tent | Collater.al
Fuselage tree tent | Collater.al
Fuselage tree tent | Collater.al
Fuselage tree tent | Collater.al
Fuselage, una mini-casa costruita come una fusoliera
Design
Fuselage, una mini-casa costruita come una fusoliera
Fuselage, una mini-casa costruita come una fusoliera
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12