Photography Liquida Photofestival torna con la sua seconda edizione
Photographyliquidaphotography

Liquida Photofestival torna con la sua seconda edizione

-
Giorgia Massari
Liquida Photofestival | Collater.al

Giunto alla sua seconda edizione, torna a Torino il giovanissimo Liquida Photofestival, curato da Laura Tota ed inserito nella cornice di Paratissima. Dal 4 al 7 maggio 2023 i progetti dei fotografi selezionati verranno esposti nei suggestivi spazi della Cavallerizza Reale di Torino. Quest’anno il concept proposto è “Better Days Will Come” e ha l’obiettivo di diffondere speranza, bellezza, condivisione, coesistenza, resilienza e amore.

Il domani acquisirà una visione più rosea attraverso i lavori degli autori e professionisti emergenti del mondo della fotografia e dell’immagine, che dialogheranno tra loro nelle sale dell’edificio settecentesco. Le opere saranno scelte tra quelle ricevute dalle due Open Call: Liquida Grant (con deadline 20/03/2023) e Liquida Exhibition (12/03/2023).
Le call corrispondono a due delle tre sezioni in cui sarà diviso il festival. All’interno dell’Ex Galopperia verranno esposti i dieci scatti selezionati per il Grant, oltre ad un Solo Show in una location partner, mentre l’Exhibition proporrà i migliori progetti. La terza sezione – EdiTable – sarà invece dedicata all’editoria e accoglierà le migliori pubblicazioni selezionate da Vittoria Fragapane. 

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Liquida Photofestival (@liquidaphotofestival)

Anche quest’anno, Collater.al si conferma come media partner di Liquida Photofestival. Oltre ad incontrare e conoscere alcuni degli artisti esposti, in palio ci sarà un premio che darà la possibilità al fotografo vincitore di esporre nella mostra collettiva di Collater.al Photography 2023. I premi in totale saranno 7, realizzati in collaborazione con i partner Careof Milano, Iconic Artist, Artphilein Editions e Castelnuovo Fotografia.
I quattro giorni di Festival saranno accompagnati da numerosi eventi, tra cui visite guidate con gli autori, presentazioni editoriali e letture portoflio gratuite con le giudici del Liquida Grant, Simona Marani, Laura Tota, Vittoria Fragapane, Marta Cereda e il duo curatoriale Twenty14.

Sotto un unico linguaggio – quello fotografico – diverse ricerche e metodologie verranno portate in scena: immagini in movimento, tecnologia, così come vecchi e nuovi linguaggi legati all’immagine contemporanea. Il festival sarà un tripudio di freschezza e novità, non solo dal punto di vista della produzione autoriale, ma anche della riflessione fotografica, “Un festival in cui l’immagine scorre, in cui il mondo diventa liquido”.

Photographyliquidaphotography
Scritto da Giorgia Massari
x
Ascolta su