Style Il progetto di ricerca upcycled di Loutre e Carhartt WIP
Stylestyle

Il progetto di ricerca upcycled di Loutre e Carhartt WIP

-
Andrea Tuzio

Il brand London-based Loutre ha da poco presentato il suo ultimo progetto di ricerca basato sull’upcycled insieme a Carhartt WIP

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da LOUTRE (@loutre.co)

Se per caso non conoscete Loutre è arrivato il momento di recuperare. 
Fondato nel 2018 dalla designer Pia Schiele, Loutre è un brand che realizza capi unisex basando il suo approccio sul design consapevole. Tutti i materiali utilizzati arrivano da fornitori locali, etici e attenti alla sostenibilità che vanno dal denim biodegradabile fino alle gomme naturali. 

Il know-how del marchio rappresenta a pieno il background della Schiele costruito grazie alle sua passioni e ai suoi studi che contemplano la fotografia, il graphic e il product design, il surf, lo snowboard e lo skate.

Le collezioni puntano a evitare la sovrapproduzione mentre i tessuti Made in Italy sono selezionati con cura per ridurre al massimo l’impatto ambientale. 

La filosofia di Loutre è “comprare meno, comprare meglio”. Il suo obiettivo è quello di ridurre il consumo sconsiderato e normalizzare l’acquisto responsabile e informato, incoraggiando i clienti a investire in abbigliamento di qualità. Scelgono soltanto aziende europee specializzate che limitano il consumo di acqua, riducono l’inquinamento dell’aria e assicurano salari adeguati ai lavoratori, il tutto nella speranza di ispirare e creare una piattaforma per altri creativi a seguire l’esempio.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da LOUTRE (@loutre.co)

Questo nuovo progetto insieme a Carhartt WIP arriva direttamente dalla loro piattaforma di sperimentazione e ricerca Loutre.Lab e consiste in una capsule collection di capi upcycled e tecnici che rispecchiano le radici skate del brand anche grazie alla rider del team Carhartt Maité Steenhoudt.

La collezione è composta da due outfit unici, uno invernale e uno estivo. Quello invernale comprende un paio di pantaloni di lana e un pail con pannelli inKevlar. Per quello estivo invece sia la giacca che il pantalone possono essere convertiti rispettivamente in un gilet e in un pantaloncino.

Stylestyle
Scritto da Andrea Tuzio
x
Ascolta su