McDonald’s e la campagna che non ha bisogno di immagini

avatar
28 Marzo 2019

Pensare a una pubblicità senza immagini è quasi impossibile. McDonald’s sfida il mondo con la campagna Say No More. Scoprila qui!

Solo pochi giorni fa McDonald’s era finito al centro di una bufera mediatica, dopo che il laburista Watson aveva definito la campagna Monopoly fuorviante e dannosa per la salute. Il deputato inglese faceva riferimento al fatto che la pubblicità induceva i bambini a scegliere junk food al posto di altri tipi di cibi solo per avere un regalo in omaggio. 

Beh, la risposta della catena di fast food non si è fatta attendere ed è arrivata con un’altra campagna dal titolo Say No More curata dall’agenzia TBWA\San Juan. Si tratta di tre cartelloni, ciascuno con l’immagine di un prodotto McDonald’s, dalle patatine alla scatola dell’Happy Meal. Ciò che contraddistingue le immagini è che sono tutte sfuocate, ma nonostante questo riconoscibili a tutti. 

mcdonalds say no more | Collater.al
mcdonalds say no more | Collater.al
mcdonalds say no more | Collater.al
mcdonalds say no more | Collater.al
mcdonalds say no more | Collater.al
mcdonalds say no more | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share