Art MSCHF mette in vendita 250 falsi di Picasso, ma uno è originale
Artexhibitioninstallationperformance

MSCHF mette in vendita 250 falsi di Picasso, ma uno è originale

-
Giorgia Massari
MSCHF

Noto ai molti per Jesus, il paio di Nike Air Max 97 personalizzate con l’acqua del fiume Giordano e vendute per $1.425, il collettivo artistico-fashion MSCHF arriva a Los Angeles con il secondo atto della mostra No More Tears, I’m Lovin’ It. Sempre da Perrotin, prima a NY e oggi a LA, il collettivo ha inaugurato qualche giorno fa Art 2, suscitando tantissimi commenti. A partire dall’invito per l’opening, una busta della Apple con all’interno delle AirPod tutt’altro che vere. Le cuffie dall’aspetto identico a quelle reali, erano solo una riproduzione commestibile, un piccolo snack dolce per alleviare l’amaro della delusione. Sempre sulla scia della riproduzione, anche la mostra continua seguendo con coerenza la linea che MSCHF ha avviato ormai da qualche anno. Dopo la vendita di un originale Warhol a $250 ma tra altri 999 falsi riprodotti da loro, questa volta è il turno di Picasso. Il collettivo ha riprodotto 249 volte la scultura Le Poisson del famosissimo artista spagnolo, acquistando in precedenza l’originale che ha poi esposto tra i falsi. In mostra ci sono quindi 250 pesci di legno che aspettano di essere comprati, ma solo una persona avrà la fortuna di acquistare l’originale. Ma la mostra non finisce qui.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da MSCHF (@mschf)

Accanto a questa “caccia al tesoro del vero Picasso” è esposta l’automobile Chrysler PT Cruiser del 2004, l’ennesimo Drop di MSCHF, l’ottantaquattresimo per la precisione. Si tratta del veicolo usato per attraversare il Paese – con destinazione Truckee in California – da migliaia di guidatori che potevano usarla tramite i duplicati delle chiavi rese disponibili dal collettivo. Ora la reliquia è esposta da Perrotin dopo più di un anno di performance.

MSCHF

Non possono mancare da Perrotin anche i tanto discussi Big Red Boot che MSCHF ha rilasciato l’anno scorso, riscuotendo un enorme successo soprattutto tra gli influencer. Questa volta il collettivo li presenta in una serie di sei sculture dove gli stivali sono indossati da gambe pelose, ricalcando le immagini diffuse sui social nei meme. Non solo Picasso, non solo l’auto e gli stivali. Sono tante le installazioni provocatorie che MSCHF presenta a Los Angeles, tra cui un macchinario rotante che mescola Coca-Cola e Pepsi. Scorrete il carousel qui sotto per scoprirle tutte.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da MSCHF (@mschf)

Courtesy MSCHF

Artexhibitioninstallationperformance
Scritto da Giorgia Massari
x
Ascolta su