Le donne forti e moderne di Noortje Veenhuizen

Le donne forti e moderne di Noortje Veenhuizen

Giulia Guido · 11 mesi fa · Art

Libere, indipendenti, alla moda, eleganti ma anche casual, delicate e forti. Sono le donne rappresentate da Noortje Veenhuizen

Noortje Veenhuizen è una giovane artista e digital designer olandese che sul profilo Instagram Nove Design condivide con il suo pubblico le sue stupende illustrazioni. Dopo aver trovato un suo stile e una sua palette colore, li ha adattati al suo soggetto preferito, le donne. 

I contorni sono completamente annullati, le forme delle figure sono delicate e tutto ciò è associato a colori caldi e neutri dai beige ai rosa cipria che dominano sia i soggetti sia gli sfondi. 

Si tratta di uno stile contemporaneo, che non ha bisogno di troppi elementi decorativi e assolutamente senza fronzoli e che si adatta perfettamente alle donne che Noortje Veenhuizen disegna. Donne moderne, che amano ciò che fanno, intente a camminare per strada o semplicemente a sorseggiare un bicchiere di vino. 

Qui sotto potete trovare una selezione delle illustrazioni di Noortje Veenhuizen e per scoprirne di più andate a visitare il suo profilo Instagram

Le donne forti e moderne di Noortje Veenhuizen
Art
Le donne forti e moderne di Noortje Veenhuizen
Le donne forti e moderne di Noortje Veenhuizen
1 · 13
2 · 13
3 · 13
4 · 13
5 · 13
6 · 13
7 · 13
8 · 13
9 · 13
10 · 13
11 · 13
12 · 13
13 · 13
The Last Dance, il docu sull’ultima stagione di Michael Jordan con i Bulls

The Last Dance, il docu sull’ultima stagione di Michael Jordan con i Bulls

Giulia Guido · 11 mesi fa · Art

Vincitore di sei titoli NBA, nominato nel 2010 da Forbes una delle personalità più influenti del mondo e premiato dal Presidente Obama con la Presidential Medal of Freedom, Michael Jordan è indiscutibilmente una delle figure più affascinanti degli ultimi trent’anni. Ancora oggi continua a ispirare intere generazioni di giovani che grazie a ESPN e Netflix avranno la possibilità di riviverne le gesta e prima di quanto ci aspettavamo.

Già qualche tempo fa, la casa di produzione e distribuzione americana ESPN Film, specializzata in film e documentari sportivi, e il gigante Netflix avevano annunciato la loro collaborazione per realizzare una docuserie, divisa in dieci parti da un’ora l’una, che avrebbe ripercorso gli anni Novanta del basket statunitense e soprattutto la leggendaria corsa alla vittoria dei Chicago Bulls nel 1998, capitanati per l’ultima volta da sua altezza aerea Michael Jordan.

La vera novità è arrivata poche ore fa, ovvero che la messa in onda di The Last Dance, programmata per il prossimo giugno, è stata anticipata al 19 aprile negli Stati Uniti e al 20 aprile in Italia su Netflix.

Diretto da Jason Hehir (“The Fab Five”, “The 85’s Bears”) e prodotto da Mike Tollin, The Last Dance attingerà a più di 500 ore di girato inedite, interviste con luminari del basket, con ex giocatori dei Bulls e, ovviamente, con lo stesso Jordan che si è reso subito disponibile. Tra i volti che vedremo sul piccolo schermo ci saranno sicuramente quelli di Kobe Bryant, Magic JohnsonCharles Barkley e addirittura Barack Obama.

The Last Dance, il docu sull’ultima stagione di Michael Jordan con i Bulls
Art
The Last Dance, il docu sull’ultima stagione di Michael Jordan con i Bulls
The Last Dance, il docu sull’ultima stagione di Michael Jordan con i Bulls
1 · 2
2 · 2
La mostra virtuale di Keith Haring e Jean-Michel Basquiat

La mostra virtuale di Keith Haring e Jean-Michel Basquiat

Emanuele D'Angelo · 11 mesi fa · Art

Come ci ripetono ormai da mesi, rimanere in casa è fondamentale per evitare ulteriori contagi, ma non è detto che dobbiamo per forza annoiarci.
Tra i tanti servizi di steaming gratuiti, audiolibri gratis e musei visitabili con un click di cui vi avevamo parlato poche settimane fa, si aggiunge la mostra di Keith Haring e Jean-Michel Basquiat.

Senza dubbio due degli artisti più influenti e significativi della fine del XX secolo, l’esclusiva mostra si è concentrata sui linguaggi visivi unici – l’uso di segni, simboli e parole per trasmettere forti messaggi sociali e politici in modo non convenzionale – dei due artisti, rivelando, per la prima volta, le numerose intersezioni tra le loro vite, le loro pratiche e le loro idee.

La mostra è visitabile tradizionalmente alla National Gallery of Victoria in Australia, ma per alleggerire le nostre giornate, in questo complicato momento, il museo australiano ha aperto virtualmente le porte a tutti.
Chiunque avrà l’opportunità di sfogliare più di 200 opere d’arte esposte, che mostrano gli esordi di Haring e Basquait nelle metropolitane di New York, le loro prime collaborazioni e i circoli sociali creativi in cui si sono trovati in seguito.

Una mostra assolutamente da non perdere, un modo per occupare le nostre lunghissime giornate con un po’ di arte e cultura.
Non vi resta che immergevi virtualmente nei bellissimi lavori di Keith Haring e Jean-Michel Basquiat.

La mostra virtuale di Keith Haring e Jean-Michel Basquiat
Art
La mostra virtuale di Keith Haring e Jean-Michel Basquiat
La mostra virtuale di Keith Haring e Jean-Michel Basquiat
1 · 14
2 · 14
3 · 14
4 · 14
5 · 14
6 · 14
7 · 14
8 · 14
9 · 14
10 · 14
11 · 14
12 · 14
13 · 14
14 · 14
Art is Resistance – Marina Marcolin

Art is Resistance – Marina Marcolin

Giulia Pacciardi · 11 mesi fa · Art

L’ultimo artista che ha preso parte ad Art is Resistance, il progetto di beneficenza curato da Collater.al, è stato l’illustratore Johnny Cobalto che oggi alle 15:00 ha realizzato live un artwork che trovate già all’asta su 32acutions, insieme alle opere di altri 7 artisti.

Il ricavato della vendita, come vi raccontiamo ormai da giorni, andrà tutto in favore della regione Lombardia con l’obiettivo di aiutare medici e infermieri a lavorare in sicurezza durante l’emergenza sanitaria che ha colpito tutta la regione.

Mentre aspettate l’opera di domani, il cui making-of sarà online dalle 15:00, andate a fare un giro sul 32auctions della nostra iniziativa!

MARINA MARCOLIN – Il making-of dell’opera sul profilo Instagram di Collater.al e sul suo personale dalle 15:00 del 01.04.2020

Marina Marcolin è nata a Vicenza nel 1975. Pittrice e illustratrice, collabora con case editrici e gallerie nazionali e internazionali. I suoi lavori sono stati pubblicati in Italia, Francia, Germania, Svizzera, Spagna, Portogallo, Olanda, Grecia, Taiwan, Corea, Irlanda, Inghilterra, Stati Uniti ed esposti al Museum of American Illustration di New York, alla Mostra Internazionale Bologna Children’s Book Fair, all’Itabashi Art Museum e all’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo, all’Auditorium della Musica di Atene, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, al Museo della Carta di Fabriano e nella Basilica Palladiana di Vicenza. Vive e lavora ad Arcugnano, tra un lago e il bosco. 

Mercoledì 1 aprile troverete sul canale di Collater.al e quello di Marina Marcolin il video del making-of dell’opera inedita che verrà messa all’asta su 32actions dove rimarrà per un mese.

Art is Resistance – Marina Marcolin
Art
Art is Resistance – Marina Marcolin
Art is Resistance – Marina Marcolin
1 · 8
2 · 8
3 · 8
4 · 8
5 · 8
6 · 8
7 · 8
8 · 8
Art is Resistance – Osvaldo Casanova

Art is Resistance – Osvaldo Casanova

Giulia Pacciardi · 11 mesi fa · Art

Dopo Massimo Gurnari, Johnny Cobalto e Marina Marcolin, il quarto artista della seconda settimana di Art is Resistance è l’illustratore Osvaldo Casanova.

Anche lui, esattamente come tutti gli artisti che stanno partecipando, stanno contribuendo alla raccolta fondi per sostenere la regione Lombardia con l’obiettivo di aiutare medici e infermieri a fronteggiare in sicurezza l’emergenza che stiamo affrontando.

Mentre aspettate il live di domani con Osvaldo Casanova, fate un giretto su 32auctions per vedere tutte le opere all’asta!

OSVALDO CASANOVA – sul profilo Instagram di Collater.al e sul suo personale dalle 15:00 del 02.04.2020

Osvaldo Casanova è Nato a Lonigo.
Ha fatto il pubblicitario, il grafico, l’illustratore, il copywriter e il vignettista. Insegna Graphic Design e Storia della Pubblicità.
Ha lavorato, disegnato e dipinto per musica, editoria, sport, eventi e pubblicità.
Ha illustrato due racconti, due dischi e dipinge dal vivo durante i concerti. Ha in cantiere da sempre un libro e un paio di graphic novel
Scrive di calcio e parla alla radio, sempre di calcio.

Ha esposto in mostre personali e collettive, di pittura e di illustrazione. Nei suoi sogni è un centrocampista, un numero 8: intelligente come Socrates, potente come Nicola Berti, elegante come Antonino Bernardini. Ama i pennarelli neri nuovi, i Clash, le birre inglesi e il Lanerossi Vicenza.

Giovedì 2, Osvaldo Casanova sarà in diretta sul nostro profilo Instagram e sul suo personale e lavorerà a un’illustrazione ad hoc che, non appena terminata, verrà messa all’asta su 32actions dove rimarrà per un mese.

Art is Resistance – Osvaldo Casanova
Art
Art is Resistance – Osvaldo Casanova
Art is Resistance – Osvaldo Casanova
1 · 6
2 · 6
3 · 6
4 · 6
5 · 6
6 · 6