Il Pastel Rita Cafe di Appareil Architecture è un trionfo di colori

avatar
30 ottobre 2018

Pastel Rita Cafe è l'ultimo spazio concepito dallo studio di architettura di Montreal Appareil, all'interno del quartiere degli artisti della città.

Lo studio Appareil Architecture ha rivoluzionato il quartiere creativo di Mile End, a Montreal,  dove un edificio vuoto è stato trasformato in un laboratorio di artisti, il “Pastel Rita Cafe”. Ogni spazio della struttura è organizzato in più zone differenziate da diversi colori dai toni pastello e comprende: un caffè e un bar, un laboratorio di artisti e una boutique che espone le loro creazioni. Lo studio racconta:

Lo spazio è stato concepito in realazione alle esigenze e alla personalità dei suoi fruitori , oltre a soddisfare gli intenti commerciali. I colori pastello si amalgamano perfettamente al contesto culturale e all’atmosfera del quartire,  il rosa pallido mira a creare un intimità nella zona salotto, il verde scuro definisce l’area caffè generando un contrasto che dona personalità. Infine il color oro valorizza l’ambiente rendendolo anche un po’ chic.

Visita il sito del Pastel Rita Cafe, che trovi qui.

Il Pastel Rita Cafe di Appareil Architecture è un trionfo di colori | Collater.al Il Pastel Rita Cafe di Appareil Architecture è un trionfo di colori | Collater.al Il Pastel Rita Cafe di Appareil Architecture è un trionfo di colori | Collater.al Il Pastel Rita Cafe di Appareil Architecture è un trionfo di colori | Collater.al Il Pastel Rita Cafe di Appareil Architecture è un trionfo di colori | Collater.al Il Pastel Rita Cafe di Appareil Architecture è un trionfo di colori | Collater.al Il Pastel Rita Cafe di Appareil Architecture è un trionfo di colori | Collater.al Il Pastel Rita Cafe di Appareil Architecture è un trionfo di colori | Collater.al Il Pastel Rita Cafe di Appareil Architecture è un trionfo di colori | Collater.al Il Pastel Rita Cafe di Appareil Architecture è un trionfo di colori | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share