Una playlist per innamorarsi, forse

Una playlist per innamorarsi, forse

Emanuele D'Angelo · 1 settimana fa · Music, Music

Che vi piaccia o meno oggi è San Valentino, la festa degli innamorati celebrata in tutto il mondo il 14 febbraio.
Le strade caotiche di Milano oggi sembrano più tranquille e rilassate, come si respirasse un’aria diversa.
Chi in metro gira con un mazzo di rose, chi acquistando le sigarette al tabacchino ha preso anche dei baci perugina, perché in fin dei conti anche se non si vuole festeggiarlo, è sempre bello fare una sorpresa.

Un giorno particolare, un po’ sdolcinato e un po’ no, non adatto ai deboli di cuore.
Vi risparmieremo la solita storia che come ben saprete prende il nome dal santo Valentino da Terni.
Però ci teniamo solamente a ricordarvi, come sosteneva la poetessa inglese Elizabeth Barrett Browning: “L’amore è come la guerra: facile da iniziare, ma molto difficile da fermare“.

Oggi a noi di Collater.al che siate fidanzati, sposati o single non importa, vogliamo solo condividere un po’ di amore con voi, partendo dai grandi classici sino ad arrivare a qualcosa di contemporaneo.

Una playlist da 14 pezzi come il giorno in cui si celebra la festa, per farvi innamorare, forse.

Una playlist per innamorarsi, forse
Music
Una playlist per innamorarsi, forse
Una playlist per innamorarsi, forse
1 · 1
The Weeknd ha annunciato il suo nuovo album

The Weeknd ha annunciato il suo nuovo album

Emanuele D'Angelo · 5 giorni fa · Music

A distanza di 4 anni dall’ultima uscita, The Weeknd ha annunciato tramite i suoi profili social l’uscita del suo nuovo album “After Hours”.
Nella settimana del suo trentesimo compleanno è stato lui a voler fare un regalo ai suoi fan, il pluripremiato cantante si è dato da fare, il 20 marzo sarà ufficialmente fuori l’album.

View this post on Instagram

Album Title

A post shared by The Weeknd (@theweeknd) on

Ad After Hours titletrack dell’album di The Weeknd rilasciata proprio oggi a mezzanotte, si andranno ad aggiungere gli ultimi singoli usciti, Heartless e Blinding Lights, pubblicati in precedenza e che attualmente sono in testa alle classifiche dei singoli in Australia e nel Regno Unito.

Ecco un piccolo estratto del testo di After Hours: «My darkest hours/ Girl, I felt so alone inside of this crowded room/ Different girls on the floor, distractin’ my thoughts of you/ I turned into the man I used to be, to be/ Put myself to sleep/ Just so I can get closer to you inside my dreams/ Didn’t wanna wake up ‘less you were beside me/ I just wanted to call you and say, and say».

The Weeknd ha annunciato il suo nuovo album
Music
The Weeknd ha annunciato il suo nuovo album
The Weeknd ha annunciato il suo nuovo album
1 · 1
Vinilica vol. 47 – Aitho Entertainment presenta Skinny Macho

Vinilica vol. 47 – Aitho Entertainment presenta Skinny Macho

Giulia Pacciardi · 3 giorni fa · Music

In occasione del suo spin-off party e gran finale di stagione, Aitho Entertainment ospita il Dj e fondatore dell’etichetta discografica e collettivo Bone Soda, Skinny Macho.
Questa sera, venerdì 21 febbraio, il Byblos di Catania verrà animato dalle selezioni versatili del selector londinese che, negli ultimi anni, è diventato uno dei protagonisti della Boiler Room, la piattaforma broadcast più conosciuta al mondo.

Chi:
Skinny Macho
Dove:
Byblos Club Catania
Quando:
21.02.2020

Noi abbiamo avuto la possibilità di scambiare quattro chiacchiere con lui e, come di consueto, gli abbiamo chiesto di creare per voi una playlist che lo rappresentasse.
Mettete play e ascoltatela mentre scoprite qualcosa in più su uno dei personaggi chiavi della scena clubbing mondiale.

Ciao Skinny, è la prima volta che parliamo di te su Collater.al, potresti spiegare ai nostri lettori chi sei, cosa fai e come hai iniziato la tua carriera da dj?

Potrei descrivermi come un DJ, presentatore in radio, proprietario di un’etichetta discografica e tanto altro, ma direi semplicemente che faccio molte cose. Per darvi un’idea veloce, il mio interesse per la musica è iniziato quando ho cominciato a frequentare le feste di famiglia durante le quali osservavo mio zio sistemare gli altoparlanti e la consolle tutta la sera.


Quando sono cresciuto, il mio vicino di casa, che nei week end suonava al Pacha di Ibiza, mi permetteva di esercitarmi alla sua consolle e poi ho cominciato a seguire i miei amici che suonavano in giro per l’Inghilterra alle feste universitarie.
Loro mi hanno ispirato a fare lo stesso.

Oltre ai tuoi progetti personali sei anche co-fondatore di Bone Soda, ci puoi raccontare com’è nato e come si è evoluto il progetto negli anni?

Bone soda è nato da un sentimento di noia e frustrazione, a quel tempo non c’era niente che rifletteva il modo in cui ci piaceva assorbire e ascoltare la musica, quindi abbiamo deciso di fare da soli. 
Durante gli anni ha preso prima la forma di un’etichetta discografica (dando inizio alla carriera di Slowthai) e adesso anche quella di Creative Studio (Nike, Off White, Playstastion, Champion), consulting, video/art direction e tanto altro.

Con Bone Soda lavori al fianco di artisti emergenti del calibro di slowthai, com’è veder esplodere un artista in cui sei stato uno dei primi a credere?

È sempre bello vedere i risultati di un rischio che hai corso.
Ascoltare il tuo fegato quando ti dice che c’è un qualcosa, un qualcuno in cui vale la pena credere e che ti fa venire il coraggio di dire “si, è quello giusto”.
Quando sei indipendente devi VERAMENTE lavorare sodo per coinvolgere tutti nel progetto, specialmente se credi che quello che stai facendo/hai ne valga la pena. Avere fiducia nel processo e sviluppo, essere paziente e continuare a bussare a qualsiasi porta finché qualcuno non ha altra scelta che ascoltarti.

Per il tuo lavoro viaggi moltissimo in tutto il mondo, qual è un party a cui secondo te dovrebbero partecipare tutti almeno una volta nella vita?

Moonshine, Montreal, Baile, Sao Paulo, ogni weekend e ovviamente una serata di Bone Soda.

Il 21 febbraio sarai ospita di Aitho Entertainment, osa ne pensi del panorama musicale italiano e della sua scena clubbing?

Gli italiani che ho conosciuto amano i party e, se un amico è lì suonare, loro arrivano numerosi a supportare, è una cosa che ammiro. Vero amore! A dirla tutta sono stato solo a Milano e di recente a Roma e ad un festival Siciliano con Rejjie Snow (non ricordo la città) – mi piacerebbe andare a Napoli però. Quindi, non posso ancora dirti com’è la scena clubbing italiana, mentirei.

Ultima domanda, hai una playlist o mixtape da suggerirci? 

Bone Soda Hi-Fi playlist su Spotify, inoltre ho anche messo su una playlist su quello che sto ascoltando oggi. Spero vi piaccia!

Vinilica vol. 47 – Aitho Entertainment presenta Skinny Macho
Music
Vinilica vol. 47 – Aitho Entertainment presenta Skinny Macho
Vinilica vol. 47 – Aitho Entertainment presenta Skinny Macho
1 · 6
2 · 6
3 · 6
4 · 6
5 · 6
6 · 6
Questi sono i video più belli della settimana

Questi sono i video più belli della settimana

Emanuele D'Angelo · 2 giorni fa · Music

King Krule – Cellular

King Krule, pseudonimo di Archy Ivan Marshall è tornato sulla scena con un nuovo album: “Man Alive“, uscito proprio oggi. L’album è stato anticipato dalla pubblicazione della traccia di apertura del disco Cellular, avvenuta martedì scorso, e accompagnata da un visual di animazione diretto da Jamie Wolfe.

The 1975 – The Birthday Party

Dopo due anni di inattività tornano anche i “The 1975” con un nuovo fantastico, pieno di effetti speciali.
Che sia il preludio di un nuovo album? Staremo a vedere che sorprese ci riserveranno.

Lil Baby – Sum 2 Prove

Lil Baby ci catapulta nella sua routine quotidiana. Anche lui dopo un periodo molto silenzioso, dopo aver rilasciato la sua canzone due settimane fa circa, martedì ha pubblicato il video ufficiale.

DI-RECT – SOLDIER ON

Tornano i DI-RECT, band alternative olandese che ha festeggiato da poco i 20 anni di carriera.
Qui sopra potete vedere il video di Soldier On, che parla di tre storie diverse che ruotano a personaggi diversi che però hanno una cosa in comune: un’anima fragile e piena di ferite. Il tutto immerso in un contesto estetico da film. 

PAOLA IEZZI feat. M¥SS KETA – LTM

Una collaborazione insolita quella tra Paola Iezzi e Myss Keta. Le due artiste meneghine hanno realizzato un video che identifica a pieno il loro stile. Donne piene di passione, una continua sorpresa, un video assolutamente da non perdere.

Billie Eilish – Fingers Crossed

Fresco fresco di uscita, la giovane Billie Eilish continua a viziarci regalandoci addirittura tre nuovi video questa settimana. Uno di questi rispecchia in pieno il suo stato d’animo, contorto e con tanti effetti speciali.

Marracash – CRUDELIA – I nervi

Non ha bisogno di presentazione l’ultimo album di Marracash, dopo aver chiuso un capolavoro ci regala anche un video non da meno, in cui l’artista mette a nudo le sue paure, scoperchiando appunto i suoi nervi.

LIBERATO X 3D (Massive Attack) X GAIKA – WE COME FROM NAPOLI

Regia di Lettieri e dunque una garanzia, settimana scorsa è tornato anche Liberato. Il video che è un estratto del film “Ultras” in programmazione nei prossimi giorni, ci mostra come sempre la parte bella e soleggiata di Napoli.

SUGAR – BROCKHAMPTON

BROCKHAMPTON sono un collettivo musicale hip hop statunitense originario di San Marco, lunedì hanno rilasciato il video, molto originale, pieno di immagini di backstage, in cui si vedono registi, specchi e il set completo.

Lauv – Modern Loneliness

Lauv, pseudonimo di Ari Staprans Leff oltre ad aver rilasciato da poco il nuovo album, ecco anche il primo video, un viaggio tra i suoi pensieri come si può intuire dal titolo dell’album “how i’m feeling“, in un universo onirico creato ad hoc per l’artista statunitense.

Questi sono i video più belli della settimana
Music
Questi sono i video più belli della settimana
Questi sono i video più belli della settimana
1 · 1
King Krule torna con l’album MAN ALIVE!

King Krule torna con l’album MAN ALIVE!

Giulia Guido · 2 giorni fa · Music

UPDATE 21 FEBBRAIO:

L’attesa è finita, dopo 3 anni dall’ultimo album, stanotte è uscito “Man Alive!” .
Un album composto da 14 canzoni che di fatto sarà il terzo di Archy Ivan Marshall, il vero nome King Krule.
Tra cori, inquietanti campioni vocali e ostinate dissonanze, l’artista ha completamente ribaltato il modo di concepire la sua musica, a partire dall’estetica della copertina, che in un certo modo potremmo definire cubista.
Un disco quindi dalle tonalità cupe, con una voce torbida, Marshall è come se si lamentasse di come realmente si vive oggi.
Ad esempio in “Cellular” troviamo un racconto sull’alienazione che prova chi osserva il mondo solo attraverso lo schermo dello smartphone. 
A voi l’ardua sentenza, trovate l’album completo qui sotto!

Era da un po’ che non avevamo notizie di King Krule, nome d’arte di Archy Ivan Marshall, precisamente dal 2017 quando uscì con il suo terzo disco The OOZ, e oggi, stupendo tutti i suoi fan ha pubblicato il video ufficiale di (Don’t Let The Dragon) Draag On

Con l’uscita di questo singolo ha anche dichiarato l’uscita dell’album MAN ALIVE!, in arrivo il prossimo 21 febbraio, del quale si sa già la tracklist definitiva. 

1. Cellular
2. Supermarché
3. Stoned Again
4. Comet Face
5. The Dream
6. Perfecto Miserable
7. Alone, Omen 3
8. Slinky
9. Airport Antenatal Airplane
10. (Don’t Let The Dragon) Draag On
11. Theme For The Cross
12. Underclass
13. Energy Fleets
14. Please Complete Thee

King Krule torna con l’album MAN ALIVE!
Music
King Krule torna con l’album MAN ALIVE!
King Krule torna con l’album MAN ALIVE!
1 · 3
2 · 3
3 · 3
Altri articoli che consigliamo