Art I poster dei “non eventi” del 2020 a cura di Lydia Leith
Artgraphic design

I poster dei “non eventi” del 2020 a cura di Lydia Leith

-
Emanuele D'Angelo

“Not soon. Not today. No day. No booking necessary. Never.”
É un anno diverso dal solito, lo sappiamo, quasi tutti gli eventi, mostre, conferenze sono state annullate.
Così l’artista britannica Lydia Leith ha deciso di creare una serie di poster di “non eventi”, ricordando questo insolito anno come quello delle chiusure, degli annullamenti.

“Di solito, nell’arco di un anno, io creerei una serie di poster di eventi.
Con la fine dell’anno, mi è venuto in mente che quest’anno non avevo fatto alcun lavoro di questo tipo e volevo comunque disegnare alcuni manifesti. Con tanti eventi che quest’anno sono stati cancellati o rinviati, mi è sembrato sensato creare un lavoro su questo tema.”

https://www.instagram.com/p/CHnuqfVJnnj/

È sorprendente pensare che ognuno di noi abbia dovuto rinunciare ad almeno un evento a cui teneva molto, qualcosa che normalmente farebbe come andare in un museo o semplicemente godersi un film al cinema.

Lydia Leith ha creato questi splendidi poster, acquistabili qui nel suo shop online, in cui le parole “postponed”, “cancelled” e “nothing” spiccano nel manifestano e diventano protagoniste.

Sperando di tornare quanto prima ai concerti ma non solo.
Con la speranza che l’artista britannica si sbagli e che il Natale non venga cancellato, ecco a voi tutti i suoi poster.

Artgraphic design
Scritto da Emanuele D'Angelo
x
Ascolta su