Design Il progetto di Daniel Gillen per un nuovo Brooklyn Bridge
Designarchitecture

Il progetto di Daniel Gillen per un nuovo Brooklyn Bridge

-
Emanuele D'Angelo

Il celebre architetto americano Daniel Gillen ha partecipato al concorso organizzato da Van Alen Institute “Reimagining Brooklyn Bridge”.

La sfida era quella di modificare, riprogettare in chiave contemporanea l’iconico Brooklyn Bridge completato nel 1883 dall’ingegnere tedesco John Augustus Roebling, il primo ponte costruito in acciaio.

Daniel Gillen ne ha creato una sua versione intitolata “Brooklyn Bluff”.
La sua forma è ispirata all’ambiente circostante, alle caratteristiche naturali del terreno. “Brooklyn Bluff” è stato concepito per migliorare la connessione pubblica con la natura e promuovere una nuova prospettiva sui progetti di riutilizzo adattivo.
Sviluppato per fornire una continua flessibilità nel suo utilizzo, il programma per questo ambizioso progetto contiene alloggi, hotel, ristoranti e molto altro.

Per rispettare il progetto originale, l’aggiunta architettonica di Daniel Gillen crea una chiara e leggibile distinzione tra contemporaneo e storico. La forza e l’utilità del ponte di Brooklyn è bilanciata da un approccio progressivo all’architettura, valutando una moltitudine di fattori tra cui le condizioni sociali, la longevità fiscale e la sicurezza.

Designarchitecture
Scritto da Emanuele D'Angelo
x
Ascolta su