Short video for Breakfast – Transient, nel temporale

Short video for Breakfast – Transient, nel temporale

Giulia Guido · 2 anni fa · Art

Il caldo, a luglio, in città a volte fa sperare solo in un bel temporale estivo. In Transient, il veterano dell’industria cinematografica e televisiva Dustin Farrell è riuscito a catturare la bellezza e la maestosità dei temporali.

L’anno scorso, Dustin e il suo team hanno trascorso trenta giorni a rincorrere le tempeste estive. L’obiettivo finale era quello di creare un video come Transient, montando una raccolta di slow motion e timelapse, cogliendo quei particolari che normalmente non si notano.

Transient | Collater.al Transient | Collater.al Transient | Collater.al Transient | Collater.al Transient | Collater.al Transient | Collater.al Transient | Collater.al Transient | Collater.al

Short video for Breakfast – Transient, nel temporale
Art
Short video for Breakfast – Transient, nel temporale
Short video for Breakfast – Transient, nel temporale
1 · 8
2 · 8
3 · 8
4 · 8
5 · 8
6 · 8
7 · 8
8 · 8
Dripping, i fiori con vernice di Cristo Oviedo e Paula Posadas Alvarez

Dripping, i fiori con vernice di Cristo Oviedo e Paula Posadas Alvarez

Giulia Ficicchia · 2 anni fa · Art

Che si possa aggiungere colore ai fiori suona quasi un po’ come un gesto estremista per insoddisfatti cronici o perfezionisti, ma l’arte non ha limiti e dunque perchè non provare ad aggiungere della vernice e degli sfondi colorati per fotografarli?

Vi ho riassunto in poche righe il progetto fotografico Dripping, opera del direttore creativo e fotografo argentino Cristo Oviedo in collaborazione con la grafica Paula Posadas Alvarez. Non è la sede giusta per annoiarvi con tecnicismi e compilazione di liste di passaggi nella creazione degli scatti, in fondo le fotografie parlano da sé: rendono difatti protagonisti in modo decisamente non convenzionale e inaspettato uno degli elementi naturali più apprezzati al mondo con un tocco di vernice delicatamente colante dai petali e con sfondi coloratissimi ma rispettosi dei soggetti.

Non temete, un classico mazzo di fiori continua ad essere un gradito dono da gran parte della popolazione femminile e non solo.

Dripping, i fiori con vernice di Cristo Oviedo e Paula Posadas Alvarez
Art
Dripping, i fiori con vernice di Cristo Oviedo e Paula Posadas Alvarez
Dripping, i fiori con vernice di Cristo Oviedo e Paula Posadas Alvarez
1 · 6
2 · 6
3 · 6
4 · 6
5 · 6
6 · 6
Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor

Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor

Giulia Guido · 2 anni fa · Art

Charlotte Taylor nasce come architetto ma si dedica a tempo pieno al mondo del design e dell’arte. La sua formazione però è ben visibile nelle sue illustrazioni e nei suoi disegni digitali di interni.
Si tratta di illustrazioni di strutture minimali, come scale, archi o pavimenti, realizzate con colori pastello e con uno stile che richiama il Modernismo e il Postmodernismo.

L’artista londinese più che essere interessata alla realizzazione di edifici funzionali è interessata alle forme usate, all’architettura ma da un punto di vista estetico. In questo senso si ispira a lavori di architetti come Ricardo Legorreta, Luis Barragán, Ricardo Bofill e John Pawson.

Per ora, l’illustrazione è un modo per Charlotte Taylor di testare idee, esplorare colori e forme e immaginare modi in cui può continuare a lavorare in 3D.

Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor | Collater.al Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor | Collater.al Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor | Collater.al Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor | Collater.al Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor | Collater.al Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor | Collater.al Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor | Collater.al Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor | Collater.al Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor | Collater.al Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor | Collater.al Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor | Collater.al Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor | Collater.al

Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor
Art
Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor
Le illustrazioni architettoniche di Charlotte Taylor
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12
Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018-2019

Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018-2019

Giulia Pacciardi · 2 anni fa · Art, Style

Andare oltre è nel DNA di Moncler.
Brand nato nel 1952 in un paesino sui monti dell’Alta Savoia è riuscito ad andare oltre l’attrezzatura da montagna per diventare un marchio dall’appeal metropolitano, oltre le montagne francesi per raggiungere tutto il resto del mondo, oltre gli aspetti tecnici per adattare le diverse tecnologie alla vita di tutti i giorni.

Andare oltre è per Moncler un obiettivo che ha deciso di condividere con i protagonisti di Beyond, un gruppo di persone mosse da una motivazione unica.
Millie Bobby Brown, John Boyega, Crystal Zhang, Conie Vallese, Guillaume Nery, Lexie Alford, Maye Musk, Miyavi, Eiza Gonzalez, Walter Villadei, Carmen Jorda, Xiuhtezcatl Martinez, David De Rothschild, Olga Karput, Danny Bowien, Bebe Vio, Sheck Wes, Liya Kebede e Gus Kenworthy, sono così protagonisti di un video e di una campagna scattata in bianco e nero da Craig McDean che lancia un messaggio molto forte e di significato: ogni obiettivo è raggiungibile se la persona è abbastanza coraggiosa da credere nella propria unicità.

Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 1 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 2 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 3 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 4 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 5 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 6 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 7 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 8 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 9 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 10 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 11 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 12 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 13 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 14 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 15 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 16 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 17 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 18 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 19 Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018 2019 | Collater.al 20

Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018-2019
Art
Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018-2019
Moncler lancia Beyond, la campagna Autunno Inverno 2018-2019
1 · 20
2 · 20
3 · 20
4 · 20
5 · 20
6 · 20
7 · 20
8 · 20
9 · 20
10 · 20
11 · 20
12 · 20
13 · 20
14 · 20
15 · 20
16 · 20
17 · 20
18 · 20
19 · 20
20 · 20
Il giardino invertito: l’incredibile installazione di Rebecca Louise Law

Il giardino invertito: l’incredibile installazione di Rebecca Louise Law

Claudia Fuggetti · 2 anni fa · Art

Rebecca Louise Law, artista britannica, presenta la sua incredibile installazione Community: un giardino invertito composto da una cascata di materiali vegetali essiccati e freschi, che pendono dal soffitto. L’opera è in mostra presso il Toledo Museum of Art ; infatti l’artista ha utilizzato una serie di piante e fiori originari del nord-ovest dell’Ohio ed ha coinvolto il pubblico stesso assieme a dei volontari per creare il suo lavoro: il risultato è un’opera che tutti sentono un po’ propria e la creazione di una comunità.

L’installazione ha richiesto 1.800 ore di volontariato ed assistenza da parte dei membri della comunità per assemblare ghirlande di fiori e materiali vegetali. Non è la prima volta che l’artista crea delle splendide installazioni floreali ed ha alle spalle numerose esperienze, come quella del 2015 che trovate qui.

Il team TMA ha raccolto numerosi campioni di piante provenienti da 40 acri di terra che includono: foglie di pera e di quercia pressate,  gomma americana, fronde fertili della felce di struzzo, cappucci di ghiande di quercia a dente di sega, covette di carruba, coni di abete, pigne,  semi di miscanto, pampa, avena nordica ed ortensie annabelle.

Community è un’opera spettacolare e magica, che porta la gente ad avvicinarsi intrecciando piante e creando legami, umani.

Il giardino invertito- l'incredibile installazione di Rebecca Louise Law | Collater.al Il giardino invertito- l'incredibile installazione di Rebecca Louise Law | Collater.al 2 Il giardino invertito- l'incredibile installazione di Rebecca Louise Law | Collater.al 1 Il giardino invertito- l'incredibile installazione di Rebecca Louise Law | Collater.al 3 Il giardino invertito- l'incredibile installazione di Rebecca Louise Law | Collater.al 4

Il giardino invertito: l’incredibile installazione di Rebecca Louise Law
Art
Il giardino invertito: l’incredibile installazione di Rebecca Louise Law
Il giardino invertito: l’incredibile installazione di Rebecca Louise Law
1 · 5
2 · 5
3 · 5
4 · 5
5 · 5