Stranger Things 3: The Game è in arrivo nel 2020 e vi sconvolgerà la vita

Stranger Things 3: The Game è in arrivo nel 2020 e vi sconvolgerà la vita

Giulia Guido · 6 mesi fa · Art

L’inarrestabile Netflix ha annunciato, in occasione dell’E3 (Electronic Entertainment Expo), una delle fiere di videogiochi più attese, l’arrivo di Stranger Things 3: The Game

I milioni di fan della serie sono andati subito in visibilio per la notizia, che è stata seguita da alcune indiscrezioni su come sarà il gioco disponibile dal 2020. 

Stranger Things 3: The Game potrà essere scaricato sia su dispositivi iOS sia su dispositivi Android e includerà dodici personaggi della serie, tra cui ovviamente la piccola Undici che sarà dotata dei suoi super poteri.

Il gioco è stato sviluppato per basarsi sui dati GPS di ogni dispositivo, quindi vi ritroverete nel Sottosopra del luogo in cui siete, dove entrerete in contatto con tutti gli altri giocatori e, soprattutto, dove incontrerete Demogorgoni e altre creature mostruose. 

Se il principio di questo gioco è lo stesso di Pokemon Go, quello che cambia è la grafica. Essendo, la serie originale Netflix ambientata negli anni ’80, anche l’estetica del gioco riprende quella dei videogame di quell’epoca. 

Non ci resta che aspettare, intanto però potete rivedere il trailer di Stranger Things 3, in arrivo il 4 luglio, QUI

stranger things 3 the game | Collater.al 2
stranger things 3 the game | Collater.al 2
stranger things 3 the game | Collater.al 4
stranger things 3 the game | Collater.al 4
Stranger Things 3: The Game è in arrivo nel 2020 e vi sconvolgerà la vita
Art
Stranger Things 3: The Game è in arrivo nel 2020 e vi sconvolgerà la vita
Stranger Things 3: The Game è in arrivo nel 2020 e vi sconvolgerà la vita
1 · 6
2 · 6
3 · 6
4 · 6
5 · 6
6 · 6
Patta apre a Milano il suo primo Flagship store italiano

Patta apre a Milano il suo primo Flagship store italiano

Giulia Pacciardi · 6 mesi fa · Art, Style

Era il 2004 quando Edson Sabajo e Guillaume ‘Gee’ Schmidt aprivano ad Amsterdam il loro primo store Patta che oggi, nel 2019, compie 15 anni.
Nel frattempo, nel 2016, sono sbarcati a Londra e ieri, finalmente anche a Milano.

Ad accompagnare questa nuova apertura una maglia celebrativa in limited edition con il classico logo di Patta accompagnato dal nome della città che lo ospita, entusiasta di averlo.

Questa mattina, infatti, in Galleria Unione 4, dove sorge lo store, si sono già registrate le prime file per accaparrarsi qualche pezzo della collaborazione con Air Jordan 7 e con C.P. Company.

Guarda qui le foto dello store e dell’evento!

Foto di: Elisa Scotti

Patta apre a Milano il suo primo Flagship store italiano
Art
Patta apre a Milano il suo primo Flagship store italiano
Patta apre a Milano il suo primo Flagship store italiano
1 · 21
2 · 21
3 · 21
4 · 21
5 · 21
6 · 21
7 · 21
8 · 21
9 · 21
10 · 21
11 · 21
12 · 21
13 · 21
14 · 21
15 · 21
16 · 21
17 · 21
18 · 21
19 · 21
20 · 21
21 · 21
È uscito il trailer di Doctor Sleep, il sequel di Shining

È uscito il trailer di Doctor Sleep, il sequel di Shining

Giulia Guido · 6 mesi fa · Art

Era il dicembre 1980, quando nelle sale italiane usciva Shining e l’immagine di Jack Nicholson impazzito divenne l’emblema del cinema di quegli anni. Ora siamo pronti al suo ritorno. 

È uscito il trailer di Doctor Sleep in cui ritroviamo un Danny Torrance quarantenne, interpretato da Ewan McGregor, ancora interiormente divorato dai ricordi terrificanti legati all’Overlook Hotel. 

Danny, che ora vive nel New Hampshire, cerca in ogni modo di fare una vita normale dimenticandosi quasi delle sue super capacità, ma, a un certo punto, incontra Abra, una ragazzina dotata dei suoi stessi doni, della famosa luccicanza. È proprio quando Abra avrà bisogno del suo aiuto per combattere i seguaci del “Vero Nodo” che Danny dovrà ricominciare a fare uso dei suoi poteri, cosa che lo costringerà a fare i conti con il suo passato. 

Doctor Sleep uscirà nei cinema la sera di Halloween, il 31 ottobre 2019

doctor sleep shining | Collater.al
doctor sleep shining | Collater.al
doctor sleep shining | Collater.al
È uscito il trailer di Doctor Sleep, il sequel di Shining
Art
È uscito il trailer di Doctor Sleep, il sequel di Shining
È uscito il trailer di Doctor Sleep, il sequel di Shining
1 · 3
2 · 3
3 · 3
I murales ludici e coinvolgenti di Jessie e Katey

I murales ludici e coinvolgenti di Jessie e Katey

Giulia Guido · 6 mesi fa · Art

Jessie Unterhalter e Katey Truhn si sono conosciute al MICA nel 2001 e da allora hanno iniziato a lavorare insieme, diventando note come Jessie e Katey

Le due street artist sono specializzate in murales dalle grandi dimensioni e, con il tempo, hanno capito che la loro arte non poteva essere limitata solo alla superficie dei muri, così hanno iniziato a dipingere pavimenti, strade, scalinate. 

jessie and katey | Collater.al

Sono due le caratteristiche fondamentali dei loro lavori, il primo è l’aspetto coinvolgente il secondo è quello ludico. Questo risultato viene raggiunto realizzando dei giganteschi pattern che prendono spunto da diverse e svariate trame di tessuti. 

Quando cerchiamo di dare forma all’idea di creatività potremmo pensare a qualcosa di molto simile ai murales di Jessie e Katey, ma dovete sapere che non sono solo frutto di fantasia e improvvisazione. Tutti i loro artwork nascono da un attento studio del luogo in cui devono essere realizzati e delle loro misure e prima di dipingere la superficie, le due artiste realizzano delle prove in scala, per essere sicure del risultato finale. 

Non c’è bisogno di dire che le loro opere sono apprezzate in special modo dai più piccoli, che si divertono a giocare con le forme e i colori, ma riescono anche ad affascinare i più grandi, anzi, vengono apprezzate addirittura da chi non ama particolarmente la street art. 

jessie and katey | Collater.al
jessie and katey | Collater.al
jessie and katey | Collater.al
jessie and katey | Collater.al
jessie and katey | Collater.al
jessie and katey | Collater.al
jessie and katey | Collater.al
jessie and katey | Collater.al
jessie and katey | Collater.al
jessie and katey | Collater.al
jessie and katey | Collater.al
I murales ludici e coinvolgenti di Jessie e Katey
Art
I murales ludici e coinvolgenti di Jessie e Katey
I murales ludici e coinvolgenti di Jessie e Katey
1 · 13
2 · 13
3 · 13
4 · 13
5 · 13
6 · 13
7 · 13
8 · 13
9 · 13
10 · 13
11 · 13
12 · 13
13 · 13
Marcelo Burlon sfila sotto la creazione di Edoardo Tresoldi

Marcelo Burlon sfila sotto la creazione di Edoardo Tresoldi

Collater.al Contributors · 6 mesi fa · Art

Si è appena conclusa la Milano Fashion Week Spring Summer 2019/2020 e, tra gli show delle grandi maison, siamo rimasti piacevolmente colpiti da quello di Marcelo Burlon County of Milan.
Prima di spiegarvi cosa ha attirato la nostra attenzione, vogliamo fare un premessa raccontandovi cosa ha spinto lo stilista a ideare una sfilata come quella che abbiamo visto.

In un periodo in Italia in cui il tema dell’immigrazione è molto sensibile ha detto: “Stiamo vivendo un momento molto strano in Italia. Stanno chiudendo i porti. Non vogliono che la gente venga qui dall’Africa. Non vogliono gli immigrati e hanno paura della diversità”. Come tutti sappiamo anche Burlon è immigrato da genitori immigrati, nato in Argentina e venuto in Italia all’età di 13 anni. Ha aggiunto: “stiamo anche incoraggiando i bambini che seguono il marchio a votare[…]in questo piccolo mondo della moda cerchiamo di essere attivisti”.
La maggior parte dei modelli che hanno preso parte alla sfilata, erano italiani di prima generazione di origine africana. Alla fine dello show Marcelo ha varcato la passerella innalzando il pugno al cielo, inviando un messaggio molto forte.

Da qui la collaborazione con Edoardo Tresoldi – artista, scultore e set designer – famoso per le sue installazioni realizzate con reti metalliche. Per l’occasione ha realizzato una cattedrale sospesa a soffitto ma che nei proiettori assomigliava a un ologramma 3D renderizzato. La relativa costruzione era scomposta in sezioni verticali, per generare l’impressione di una moltitudine di porte attraverso le quali tutti sono i benvenuti. Alla base delle luci che cambiavano colore ad intermittenza, erano proiettate verso il soffitto ed incontravano la rete metallica bianca che si colorava di conseguenza.

Presente al fashion show, la consueta schiera di personaggi della musica e della moda e la partecipazione di 300 bambini locali che hanno potuto partecipare facendo domanda online tramite un raffle. Indossavano tutti le tee con le ali di rappresentanza di County of Milan.

Testo di Elisa Scotti

Marcelo Burlon sfila sotto la creazione di Edoardo Tresoldi
Art
Marcelo Burlon sfila sotto la creazione di Edoardo Tresoldi
Marcelo Burlon sfila sotto la creazione di Edoardo Tresoldi
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12