La città di pan di zenzero progettata dagli architetti di tutto il mondo

La città di pan di zenzero progettata dagli architetti di tutto il mondo

Giulia Guido · 1 mese fa · Design

Le case non sono più fatte solo di mattoni. Ormai la sfida in ambito architettonico è quella di utilizzare materiali sempre più avanzati e nuovi. Parliamo di edifici fatti in vetro, in legno, in metallo, stampati in 3D, con plastiche riciclate o di pan di zenzero. Sì, avete letto bene, proprio pan di zenzero.
È questa la sfida che da qualche anno il MoA – Museum of Architecture lancia a studi, designer e architetti. 

Ma spieghiamoci meglio. Dal 2016 il MoA ogni anno (escluso il 2020) organizza The Gingerbread City, un progetto che parte da una call to action rivolta a specialisti del settore. Qualsiasi studio, designer o architetto può partecipare aggiudicandosi un lotto di una città in miniatura che prederà vita all’interno di una delle sale del museo proprio durante il periodo natalizio. 

Ogni anno c’è un tema da seguire, quello dell’edizione 2021 ad esempio è Nature and the City: re-wilding and creating space for biodiversity and balance, ma in realtà l’unica vera regola è che qualsiasi struttura, elemento o edificio deve essere costruito in pan di zenzero

Negli anni sono stati molteplici i nomi che hanno partecipato a questa iniziativa, da Zaha Hadid Architects a Foster + Partners, diventando di edizione in edizione sempre più grande e portando gli architetti a realizzare delle creazioni mai viste prima. Oltre al lato più ludico, il progetto ha come obiettivo quello di raccogliere fondi che durante l’anno vengono devoluti a diverse realtà. 

Ovviamente per garantire la buona riuscita dei singoli progetti i partecipanti possono essere aiutati da forni e pasticcerie, l’importante è che ogni singolo elemento sia commestibile e che siano in grado di resistere per 30 giorni, durata del The Gingerbread City. 

Le creazioni a metà tra architettura e pasticceria sono state presentate al pubblico il 4 dicembre e rimarranno esposte all’interno del MoA al 6-7 di Motcomb St a Londra fino al 9 gennaio. In concomitanza con l’esposizione il museo ha organizzato diversi workshop dedicati proprio alla creazione di casette in pan di zenzero. 

Tenete d’occhio il profilo Instagram di The Gingerbread City per scoprire tutte le creazioni e tutti i nomi che hanno partecipato quest’anno.

The Gingerbread City 2016
The Gingerbread City 2017
The Gingerbread City 2018
The Gingerbread City pan di zenzero
The Gingerbread City 2018
The Gingerbread City pan di zenzero
The Gingerbread City 2019
The Gingerbread City pan di zenzero
The Gingerbread City 2019
The Gingerbread City pan di zenzero
La città di pan di zenzero progettata dagli architetti di tutto il mondo
Design
La città di pan di zenzero progettata dagli architetti di tutto il mondo
La città di pan di zenzero progettata dagli architetti di tutto il mondo
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

Giulia Guido · 2 giorni fa · Photography

Ogni giorno, sul nostro profilo Instagram, vi chiediamo di condividere con noi le vostre immagini e fotografie più belle.
Per la raccolta InstHunt di questa settimana abbiamo selezionato le vostre 10 migliori proposte: @maggienelcaos, @alessandrascoppetta, @chia_riccio, @kiddosstufff, @obsessive.ph0t0graphy, @alessandro_zenok_lombardo, @vrtivstic, @mariyaleksa_ph, @ne.photogra.ph, @naya_december.

Tagga @collateral.photo per essere selezionato e pubblicato nel prossimo numero di InstHunt.

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
Photography
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
1 · 1
Le foto di JF Julian sono un passe partout

Le foto di JF Julian sono un passe partout

Tommaso Berra · 4 giorni fa · Photography

JF Julian è il passe partout di un grande hotel, che consente di accedere dentro stanze in cui alloggiano donne sole, malinconiche e bellissime, spogliate di vestiti e rimaste distese sul letto. Con lo sguardo che punto verso nessuna destinazione, le quattro donne ritratte dal fotografo nato a Parigi sembrano vivere all’interno di un film noir, in cui emerge un abisso psicologico inesplorato.
Il realismo magico di queste fotografie crea ambientazioni quasi surreali, in cui non si capisce da dove provenga la luce e in cui gli oggetti che arredano la stanza non sono mai nel posto in cui ci si aspetterebbe di trovali. La solitudine avvolta nel buio è disturbante, dall’aridità si salva solo l’erotismo naturale dei corpi, resa attraverso pose che valorizzano angoli anatomici e le tensioni del corpo.

Dopo essere entrati nelle stanze di questa serie fotografica, potete guardare tutti i progetti di JF Julian su Instagram o sul sito web dell’artista.

Models:
Silvy
Katrina
Sofia
Ephelis

JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
JF Julian | Collater.al
Le foto di JF Julian sono un passe partout
Photography
Le foto di JF Julian sono un passe partout
Le foto di JF Julian sono un passe partout
1 · 21
2 · 21
3 · 21
4 · 21
5 · 21
6 · 21
7 · 21
8 · 21
9 · 21
10 · 21
11 · 21
12 · 21
13 · 21
14 · 21
15 · 21
16 · 21
17 · 21
18 · 21
19 · 21
20 · 21
21 · 21
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

Giulia Guido · 1 settimana fa · Photography

Ogni giorno, sul nostro profilo Instagram, vi chiediamo di condividere con noi le vostre immagini e fotografie più belle.
Per la raccolta InstHunt di questa settimana abbiamo selezionato le vostre 10 migliori proposte: @laurapasini3, @valerycia, @boryskulikovskyi, @polae.jpg, @paola_francesca_barone, @vrtivstic, @laura.mangelli, @nicole_depergola, @defalcotina, @jesuis_claire.

Tagga @collateral.photo per essere selezionato e pubblicato nel prossimo numero di InstHunt.

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
Photography
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
1 · 1
Perché non sei qui stanotte?

Perché non sei qui stanotte?

Tommaso Berra · 1 settimana fa · Photography

Impossibile addormentarsi, il pensiero dell’altra sera è insistente, mi prende lo stomaco con cinque dita e mi agita. Volevo solo portarlo a letto e ora sono già dipendente dalla forza con la quale mi stringeva il collo. Sento ancora il contatto tra la sua pancia calda e la mia schiena percorsa da brividi, mi manca, si, un po’ anche lui.
Ci sono state notti delle quali ho ricordi confusi, persi tra mille dettagli inutili, ma ora ho un’idea precisa di ciò che mi è stato negato in questa stanza pavimentata con un parquet e arredata con qualche pianta. Provo a riempire le mancanze, facendo ricordare al mio corpo grandezze e gesti gentili perché cercano la mia linfa vitale, arrivano fino a vedere la violenza dei miei pensieri.

Le foto di Paulina Masenina sono il racconto, illustrato e scritto, di un desiderio sessuale non soddisfatto. Un viaggio erotico e disperato di un bisogno di contatto mentale e fisico. Il letto è ancora disfatto dalla sera prima, la stanza desolante e vuota, nella testa considerazioni di una serata andata nel verso sbagliato: “How many orgasm missed?“, “I can’t breathe thinking of us not fucking in this bed“.

Scopri QUI gli altri scatti di Paulina Masenina.

Paulina Masenina | Collater.al
Paulina Masenina | Collater.al
Paulina Masenina | Collater.al
Paulina Masenina | Collater.al
Paulina Masenina | Collater.al
Paulina Masenina | Collater.al
Paulina Masenina | Collater.al
Perché non sei qui stanotte?
Photography
Perché non sei qui stanotte?
Perché non sei qui stanotte?
1 · 10
2 · 10
3 · 10
4 · 10
5 · 10
6 · 10
7 · 10
8 · 10
9 · 10
10 · 10
Altri articoli che consigliamo