Seguici sui nostri canali

Iscriviti alla newsletter di Collater.al
Rimani aggiornato con le ultime news
eng

“Emily”, un corto animato sulla felicità e l’auto-realizzazione

La società ci insegna che per essere completi dobbiamo trovare qualcuno in grado di renderci felici, ma nella vita la felicità può assumere molte forme.
“Emily”, l’ultimo cortometraggio di Marlies van der Wel, sfida il pensiero comune secondo il quale per essere felici sia necessario dipendere da qualcuno e racconta la storia di una donna unica nel suo genere. 

La protagonista del racconto è un’anziana fioraia che, arrivata agli ultimi giorni della sua vita, ripensa al passato, alle persone che ha incontrato e alle scelte che ha intrapreso.
Ha dedicato la sua vita alla botanica, a seminare fiori e a selezionare i migliori per i suoi clienti. Le piante sono state il suo lavoro, la sua libertà e in qualche modo anche la sua prigione, ma Emily ha preso in mano il suo destino e trovato la realizzazione nelle piccole cose. 

Prodotto da HALAL e reso disponibile online per tutti qualche giorno fa, questo cortometraggio mette in discussione le norme che la società stabilisce per l’auto realizzazione, esplora questioni esistenziali e si interroga sul vero significato della felicità.

Buona visione.

“Emily”, un corto animato sulla felicità e l’auto-realizzazione
Close