Art La nuova sede di Varsi Art&Lab a Roma apre con Cinta Vidal
Artexhibition

La nuova sede di Varsi Art&Lab a Roma apre con Cinta Vidal

-
Collater.al Contributors

Varsi Art & Lab ha inaugurato ieri 18 giugno la sua nuova sede romana a Trastevere, in Piazza San Cosimato, ponendosi come centro culturale, un vero e proprio laboratorio di idee dove l’arte e la cultura contemporanea possono trovare nuovi stimoli. L’inaugurazione della nuova sede è stata segnata dalla mostra dell’artista Cinta Vidal, con la restituzione della sua residenza fatta da Varsi qualche tempo fa. Durante la sua permanenza, Vidal ha collaborato con il 56Fili Studio per esplorare per la prima volta la tecnica della serigrafia, creando opere in limited edition e pezzi unici, mostrando il suo approccio meticoloso alla composizione. Scopriamo tutte le opere in mostra.


La serie di Cinta Vidal

La serie di Vidal si chiama Community e comprende una serigrafia a quindici strati di colore su carta in un’edizione di sessanta copie e una stampa speciale su pannello di legno in un’edizione di dieci pezzi, con dettagli finali dipinti a mano. La serie esplora come la prospettiva di un individuo possa differire dal suo ambiente circostante, attraversando la vita stessa.

«Mi interessa l’interazione tra percezioni interne e architettura urbana. L’architettura concreta persegue il funzionalismo e l’eliminazione del convenzionalismo e dell’ornamento. Osservo come il cemento, pur essendo rigido, protegga la vita che lo attraversa. La molteplicità delle percezioni dell’ambiente è un’idea che mi intriga. Trovo che la vita quotidiana possa contenere sia elementi comuni che profondità insospettate. Con questi lavori, cerco il confronto tra una struttura parallela e ordinata con il “disordine” dei vari orientamenti. Mi piace concentrarmi sugli aspetti condivisi dell’esperienza umana piuttosto che sull’individualità».

Cinta Vidal

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da VARSI (@varsi_artlab)

Il futuro di Varsi

Attraverso mostre, incontri, workshop e varie iniziative, Varsi si propone non solo di esibire, ma anche di educare, creando un ponte tra diverse generazioni di artisti e appassionati. «La nuova apertura di Varsi a Trastevere segna un significativo ritorno al centro città, permettendo alla nostra ricerca di riconnettersi con la trama urbana e la comunità», ha dichiarato Massimo Scrocca, Founder di VARSI Art & Lab. «Questa mossa strategica sottolinea l’importanza di essere al centro di Roma, la piazza di San Cosimato è tra i centri più attivi di vitalità culturale e sociale. Con questa apertura Varsi può intraprendere un nuovo percorso per l’espressione creativa e l’interazione sociale, favorendo una connessione più profonda con i suoi clienti, gli artisti e la città stessa».

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Cinta Vidal (@cinta_vidal)

Ph Lavinia Blasi

Artexhibition
Scritto da Collater.al Contributors
x
Ascolta su