Villa Radii, contrasti di materiali e forme di fronte all’oceano

Villa Radii, contrasti di materiali e forme di fronte all’oceano

Giulia Guido · 7 giorni fa · Design

Una casa di 2000 m², isolata dalla città e con una vista a 360° sull’oceano, Villa Radii è sicuramente la casa dei sogni di molte persone. 

Villa Radii, che per il momento rimane un progetto, è una creazione dello studio Lars Büro ed è stata pensata per rievocare forme e simmetrie senza tempo, introducendo però una composizione moderna. 

Entrando nella proprietà attraverso il viale d’ingresso si può subito notare la pianta simmetrica della villa, ma anche del cortile, e poi si rimane senza fiato ad ammirare la villa, formata da due blocchi totalmente diversi. 

Il primo blocco, a pianta circolare, forma l’intero piano terra e si presenta come un cilindro con le pareti in vetro. Al suo interno trovano posto gli spazi comuni, la zona giorno e un cortile interno al quale si può accedere attraverso una parete rotante che si apre su di esso. 

Il secondo blocco costituisce il primo piano e si presenta come un enorme cubo di cemento, materiale scelto per salvaguardare la privacy, dato che questo livello ospita 5 camere da letto, tra cui quella padronale, salotti privati e una galleria d’arte. L’illuminazione arriva dall’esterno attraverso una finestra stretta che si estende per tutto il perimetro della casa e da una serie di lucernari. L’unica stanza che gode di un’ampia vetrata è la camera da letto padronale, che si affaccia direttamente sull’oceano. 

Il contrasto tra le forme, circolare e quadrata, e i materiali, vetro e cemento, illude chi entra in Villa Radii, dando la sensazione che la casa stia fluttuando a mezz’aria. 

Villa Radii, contrasti di materiali e forme di fronte all’oceano
Design
Villa Radii, contrasti di materiali e forme di fronte all’oceano
Villa Radii, contrasti di materiali e forme di fronte all’oceano
1 · 16
2 · 16
3 · 16
4 · 16
5 · 16
6 · 16
7 · 16
8 · 16
9 · 16
10 · 16
11 · 16
12 · 16
13 · 16
14 · 16
15 · 16
16 · 16
Polar lancia il nuovo Fitness Watch Polar Unite

Polar lancia il nuovo Fitness Watch Polar Unite

Giulia Pacciardi · 7 giorni fa · Design

Polar, il marchio leader del settore wearable sports e fitness technology, ha da poco lanciato il suo nuovo Fitness Watch Polar Unite.

Caratterizzato da un design moderno e leggero, Polar Unite offre una guida semplice e efficace agli allenamenti, ma anche funzioni di monitoraggio del sonno e delle attività quotidiane.

Infatti, oltre alla guida FitSpark™, che consiglia allenamenti giornalieri preparati in base al livello di recupero, di forma fisica e al proprio storico, ha al suo interno anche funzioni come Sleep Plus Stages™, un sistema di monitoraggio del sonno, Nightly Recharge™, in grado di misurare il recupero del sistema nervoso autonomo e Serene™, una nuova guida agli esercizi di respirazione.

Tra tutte le funzioni innovative di Polar Unite, spicca anche la rilevazione della frequenza cardiaca dal polso grazie a un sistema avanzato di lettura ottica che permette un’elevata precisione in qualsiasi condizione e tipo di allenamento e l’esecuzione del Fitness Test, che in soli 5 minuti, a riposo, riesce a valutare lo stato di forma fisica e mostra una stima del consumo massimo di ossigeno (VO2max).

Con la presenza del GPS interno, inoltre, è possibile utilizzare Polar Unite anche durante gli allenamenti outdoor connettendolo al proprio smartphone e usufruendo così anche della possibilità di ricevere le proprio notifiche direttamente sul polso.

Scopri tutti i dettagli e le funzioni di Polar Unite sul webstore ufficiale e comincia ad allenarti ritrovando il tuo benessere e equilibrio. 

Polar lancia il nuovo Fitness Watch Polar Unite
Design
Polar lancia il nuovo Fitness Watch Polar Unite
Polar lancia il nuovo Fitness Watch Polar Unite
1 · 6
2 · 6
3 · 6
4 · 6
5 · 6
6 · 6
NOMOTO, l’irriconoscibile moto progettata da Joey Ruiter

NOMOTO, l’irriconoscibile moto progettata da Joey Ruiter

Emanuele D'Angelo · 6 giorni fa · Design

“Ci sono biciclette incatenate ai pali, muri con graffiti, il suono delle chiacchiere di un caffè. Quello che non si riconosce è il concetto di moto del designer Joey Ruiter.”

Designer pluripremiato e acclamato in tutto il mondo, Joey Ruiter si spinge oltre i confini per trasformare gli oggetti di uso quotidiano in prodotti tanto utili quanto stupefacenti. La sua prospettiva, il suo stile e il suo approccio unici sfidano i principi del design e ci portano a ripensare come vediamo le cose e cosa potrebbe essere possibile.

Secondo l’artista l’arte del design avviene quando si cambia il modo in cui le cose vengono percepite. Sfida le convenzioni e crea nuove storie, interazioni e la rarità che vogliamo e ricerchiamo.

Con la sua NOMOTO è riuscito a stupirci ancora con un design unico, quando si preme un pulsante, la moto si solleva, si apre e sbuca fuori un sedile. La moto diventa una tela per i graffiti, una panchina per un momento di riposo. Diventa quasi un elemento della città.

Il progetto di Ruiter non riguarda affatto una moto, ma l’ambiente in cui si trova. Si tratta di puro trasporto, qualcosa che fa parte del quartiere. Ruiter e il suo studio J.RUITER si occupano di “cercare di spingere il design al punto di non esserci”.

NOMOTO, l’irriconoscibile moto progettata da Joey Ruiter
Design
NOMOTO, l’irriconoscibile moto progettata da Joey Ruiter
NOMOTO, l’irriconoscibile moto progettata da Joey Ruiter
1 · 8
2 · 8
3 · 8
4 · 8
5 · 8
6 · 8
7 · 8
8 · 8
Apfelhotel, l’albergo da sogno in Alto Adige

Apfelhotel, l’albergo da sogno in Alto Adige

Giulia Guido · 6 giorni fa · Design

In Alto Adige, precisamente in Val Passiria, dove le Alpi Venoste incontrano le Alpi dello Stubai, lo studio Noa* (Network of Architecture) ha progettato l’Apfelhotel lasciandosi ispirare dal paesaggio e dal simbolo di questo luogo, la mela. 

Come si può capire dal nome – apfel = mela -, all’interno dell’Apfelhotel, oltre alle camere e ai luoghi comuni, è stato costruito uno spazio dedicato alla vendita di prodotti tipici della zona, tutti a base di mele. 

L’hotel è costituito da due blocchi ben distinti, sia per la loro funzione sia per il loro design.

Il primo blocco è costituito dalla spa e la caratteristica principale della struttura che la ospita è che si sviluppa sotto il livello del terreno, quasi nascondendosi sotto il manto erboso. 
L’ingresso è scavato in una piccola collinetta e ad accogliere gli ospiti c’è una stupenda porta in legno. Poi si viene indirizzati verso gli spazi con le vasche e il percorso wellness da dove si può godere di una vista stupenda grazie a una vetrata che percorre l’intera facciata della struttura. Per creare un legame ancora più profondo tra interno ed esterno, la piscina è stata costruita per metà al chiuso e per metà all’aperto. 

Il secondo blocco, invece, non si mimetizza con il paesaggio, ma rende omaggio all’architettura tipica del luogo attraverso una rivisitazione moderna delle classiche case di montagna. Si tratta di tre strutture separate, costruite con del legno scuro, che ospitano ben 18 camere fornite di tutti i comfort per rendere il soggiorno perfetto e spensierato, come le amache simili a letti matrimoniali posizionate sulle terrazze. 

L’Apfelhotel è un luogo da sogno, dove ritrovare il contatto con la natura e rilassarsi tra essa. 

Apfelhotel, l’albergo da sogno in Alto Adige
Design
Apfelhotel, l’albergo da sogno in Alto Adige
Apfelhotel, l’albergo da sogno in Alto Adige
1 · 17
2 · 17
3 · 17
4 · 17
5 · 17
6 · 17
7 · 17
8 · 17
9 · 17
10 · 17
11 · 17
12 · 17
13 · 17
14 · 17
15 · 17
16 · 17
17 · 17
Pocket, la console per giocare e fare musica

Pocket, la console per giocare e fare musica

Emanuele D'Angelo · 2 giorni fa · Design

Un palmare portatile con sistema multi-video-gioco. Una postazione di lavoro audio digitale con sintetizzatore e sequencer integrati.
Pocket è tutto questo, perfetto per gli amanti dei videogiochi ma anche e soprattutto per chi vuole fare musica.

Con un design retrò molto simile ai primi Gameboy progettati da Nintendo, la piccola console progettata da Analogue ha uno schermo LCD in Gorilla® Glass da 3,5″, con una risoluzione di 1600×1440 px.

La console è inoltre compatibile con la libreria di cartucce di gioco del Game Boy, Game Boy Color & Game Boy Advance.
Pocket funziona anche con adattatori per cartucce per altri sistemi portatili. Come Game Gear, Neo Geo Pocket Color e Atari Lynx.

Possiede anche una postazione audio digitale integrata chiamata Nanoloop, è un sintetizzatore e un sequencer. Progettato anche per la creazione di musica e per le performance dal vivo, crea suoni di forma, stretch e morph.

Ieri, il giorno del lancio, è andato letteralmente a ruba, tutto sold-out dopo pochissimi minuti.

Pocket, la console per giocare e fare musica
Design
Pocket, la console per giocare e fare musica
Pocket, la console per giocare e fare musica
1 · 4
2 · 4
3 · 4
4 · 4