Photography Vincent Ferrané e la famiglia come microcosmo
Photographyphotography

Vincent Ferrané e la famiglia come microcosmo

-
Tommaso Berra
Vincent Ferrané | Collater.al

Frammentare le abitudini, il contesto in cui si vive, i corpi con i quali vengono condivisi gli spazi, così sembra procedere il fotografo francese Vincent Ferrané. Le sue opere sono frame veloci e poco didascalici del quotidiano, si percepisce dalla scelta dei soggetti, che comprende affetti come la moglie Armelle e il loro figlio. Le emozioni dell’esperienza domestica sono colorati da dettagli e situazioni spontanee, raccontate con un punto di vista che è quello del marito e padre che diventa fotografo, in una continua alternanza di ruoli difficile da inquadrare in momenti precisi.
Si apre quindi all’esterno un racconto intimo, spesso raccontato senza uscire dall’appartamento di Ferrané, piccolo ma pieno di possibilità narrative, che cambia e si modifica seguendo il flusso di vita della propria famiglia. Dai panni stesi alle lenzuola illuminate dai raggi del sole che entrano dalla finestra, il mondo di Vincent Ferrané è quello di tante persone, raccontato recentemente anche nel volume Inner, pubblicato da Art Paper Editions.

Vincent Ferrané | Collater.al
Vincent Ferrané | Collater.al
Vincent Ferrané | Collater.al
Vincent Ferrané | Collater.al
Vincent Ferrané | Collater.al
Vincent Ferrané | Collater.al
Vincent Ferrané | Collater.al
Vincent Ferrané | Collater.al
Photographyphotography
Scritto da Tommaso Berra
x
Ascolta su