Visions, le visioni post apocalittiche di Roberto Gentili

avatar
28 marzo 2017

Visions è un progetto del graphic designer Roberto Gentili che racconta la vita in un clima di disastro post apocalittico.

‘La città vista dall’altopiano ha la forma di un granchio rovesciato sull’addome, uno strano granchio metà verme metà crostaceo decapode. Si sviluppa attraverso le chele di questo ancestrale essere, arancioni, possenti, dinamiche chele. Tagliano in due il paesaggio e la mia pazza coscienza.’

Così, Roberto Gentili, graphic designer specializzato in illustrazioni, racconta Visions, una serie di 6 poster a tiratura limitata ambientati in un clima post apocalittico.
Figure antropomorfe, mostri a due teste, un universo in cui tutto si muove all’interno dei confini di Male e Bene, in un equilibrio perfetto in cui ogni forma di speranza è stata persa.
Un mondo fatto di roccia e grigiore scaturito da un sogno dell’artista e dalla sua esigenza di trovare spazio e libertà, di evadere e di lasciar uscire i mostri dell’inconscio.

Simboli gotici si mischiano alla tenebrosa visione di un mondo in cui tutto è tornato allo stato minerale, bianco e nero usati contrasto creano punti di fuga, il dualismo fra metafisica e una mente, lasciata libera di sorvolare gli schemi, dona al lavoro una sognante e angosciante natura.

A metà fra sogno e incubo, “al di là della storia, al di là del tempo, oltre ogni barriera di spazio e di logica”.

Visions, le visioni post apocalittiche di Roberto Gentili | Collater.al
Visions, le visioni post apocalittiche di Roberto Gentili | Collater.al
Visions, le visioni post apocalittiche di Roberto Gentili | Collater.al
Visions, le visioni post apocalittiche di Roberto Gentili | Collater.al
Visions, le visioni post apocalittiche di Roberto Gentili | Collater.al
Visions, le visioni post apocalittiche di Roberto Gentili | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share