Yenata, il NSFW si fa ancora più conturbante

Yenata, il NSFW si fa ancora più conturbante

Claudia Fuggetti · 9 mesi fa · Photography

Yenata è una fotografa coreana che ha iniziato a fotografare per hobby quando si è laureata in fashion design all’università. Dal 2016 si è completamente concentrata sulla fotografia, scattando immagini dei suoi amici, che ci offrono una panoramica sulla spensierata natura della moderna gioventù coreana.

Pur essendo un talento emergente, l’artista ha già pubblicato su Nylon e Playboy. Lo stile NSFW unico di Yenata esplora gli intensi contrasti tra le tonalità di rosso e nero e gli sguardi incrollabili dei suoi soggetti che lasciano un’impressione duratura sugli spettatori:

“Mi piacciono gli stati d’animo forti. È davvero semplice, ma forte. La maggior parte dei soggetti sono amici che spesso scatto in modo naturale, come se fosse un gioco”.

Yenata svela il volto sensuale della gioventù coreana senza imbarazzo, ma come se fosse parte della quotidianità. Portando avanti la sua passione per la moda, Yenata ha collaborato con stilisti come Rei Kawakubo e Vivienne Westwood, realizzando lavori originali.

“Di solito mi ispiro a me stessa, ai miei amici, alla musica, ai film, ai sogni e alla natura; tutto. Ricordo e registro queste cose da fotografare”.

Anche se Yenata può essere giovane, è sicuramente in ascesa non solo nel suo paese natale, la Corea del Sud, ma anche a livello internazionale. Le immagini conturbanti ed allusive fanno parte di una visone generale e sessualizzata del mondo della moda, del mondo dei giovani e dell’espressione primordiale della creatività.

Dai ai un’occhiata al profilo Instagram di Yenata qui.

Yenata, il NSFW si fa ancora più conturbante
Photography
Yenata, il NSFW si fa ancora più conturbante
Yenata, il NSFW si fa ancora più conturbante
1 · 20
2 · 20
3 · 20
4 · 20
5 · 20
6 · 20
7 · 20
8 · 20
9 · 20
10 · 20
11 · 20
12 · 20
13 · 20
14 · 20
15 · 20
16 · 20
17 · 20
18 · 20
19 · 20
20 · 20
Mous Lamrabat, due mondi che si fondono

Mous Lamrabat, due mondi che si fondono

Claudia Fuggetti · 9 mesi fa · Photography

Mous Lamrabat distrugge le regole di un immaginario per scriverne di nuove attraverso uno stile unico che fonde i simboli occidentali con il mondo marocchino. Abbinando l’amore con l’umorismo, le sue immagini trasmettono messaggi di rispetto, accettazione e dialogo tra le culture.

Dopo aver studiato interior design, Mous ha deciso di dedicarsi totalmente alla produzione di immagini ed ha motivato la sua scelta così:

“Questa è la bellezza della fotografia. Amo essere creativo ogni giorno. L’unica cosa “negativa” è che il tuo cervello è addestrato a lavorare su turni extra, quindi non si ferma mai. Quando vado a letto, ci metto tanto tempo a spegnerlo”.

L’artista vanta radici arabe, anche se è cresciuto in Belgio, trovandosi molto spesso nella spinosa condizione di dover rinunciare ad una parte della sua identità.

Bisogna proprio scegliere?

La risposta non è sempre automatica, ma spesso sofferta: attraverso la fotografia Mous è riuscito a conciliare le sue radici culturali, creando un mondo fatto di ossimori, di stupore e di libertà, quel tipo di libertà che solo l’arte può dare. Personaggi strani ed ambigui diventano emblemi affascinanti e specchio di una società multirazziale, che guarda al futuro con freschezza e positività, trasformando l’insolito in unico.

Puoi immergerti nel mondo di Mous dando un’occhiata alla nostra gallery e al suo profilo Instagram.

Mous Lamrabat, due mondi che si fondono | Collater.al
Mous Lamrabat, due mondi che si fondono | Collater.al
 Mous Lamrabat, due mondi che si fondono | Collater.al
Mous Lamrabat, due mondi che si fondono | Collater.al
Mous Lamrabat, due mondi che si fondono | Collater.al
Mous Lamrabat, due mondi che si fondono | Collater.al
Mous Lamrabat, due mondi che si fondono | Collater.al
Mous Lamrabat, due mondi che si fondono | Collater.al
Mous Lamrabat, due mondi che si fondono | Collater.al
Mous Lamrabat, due mondi che si fondono
Photography
Mous Lamrabat, due mondi che si fondono
Mous Lamrabat, due mondi che si fondono
1 · 17
2 · 17
3 · 17
4 · 17
5 · 17
6 · 17
7 · 17
8 · 17
9 · 17
10 · 17
11 · 17
12 · 17
13 · 17
14 · 17
15 · 17
16 · 17
17 · 17
I ritratti originali del fotografo Othmane Zaidy

I ritratti originali del fotografo Othmane Zaidy

Claudia Fuggetti · 8 mesi fa · Photography

Il fotografo Othmane Zaidy, conosciuto su Instagram come @3outmane si sta affermando come talento emergente per via dei suoi ritratti dallo stile molto particolare e ben riconoscibile.

Nel suo feed compaiono immagini dalle svariate influenze pop, contraddistinte da colori vibranti e un mood giocoso. Basta poco a rendere una sua foto distinguibile tra mille, come ad esempio un oggetto del quotidiano, che viene valorizzato al massimo del suo potenziale in abbinamento con i volti dei soggetti; il resto lo fa la luce.

Il suo slogan parla chiaro:

I don’t take a photograph, i make it “.

Dietro ogni scatto c’è un forte approccio progettuale, che struttura l’immagine nel suo insieme, niente insomma è dettato dal caso. I volti dei soggetti sono sempre semi nascosti, ma non per questo meno privi di personalità rispetto a quelli più “standard”: proprio il fatto di celare i suoi personaggi dietro agli oggetti intriga lo spettatore.

Othmane Zaidy ha creato il suo immaginario: dai un’occhiata alla nostra gallery qui sotto.

I ritratti originali del fotografo Othmane Zaidy | Collater.al
I ritratti originali del fotografo Othmane Zaidy | Collater.al
I ritratti originali del fotografo Othmane Zaidy | Collater.al
I ritratti originali del fotografo Othmane Zaidy | Collater.al
I ritratti originali del fotografo Othmane Zaidy | Collater.al
I ritratti originali del fotografo Othmane Zaidy | Collater.al
I ritratti originali del fotografo Othmane Zaidy | Collater.al
I ritratti originali del fotografo Othmane Zaidy
Photography
I ritratti originali del fotografo Othmane Zaidy
I ritratti originali del fotografo Othmane Zaidy
1 · 11
2 · 11
3 · 11
4 · 11
5 · 11
6 · 11
7 · 11
8 · 11
9 · 11
10 · 11
11 · 11
Gli scatti fashion del fotografo Can Sever

Gli scatti fashion del fotografo Can Sever

Claudia Fuggetti · 8 mesi fa · Photography

Le fotografie di moda scattate da Can Sever sono caratterizzate da inquadrature insolite dal taglio fresco. L’artista, che vive e lavora ad Istanbul, si è specializzato nel settore fashion e ha collaborato con diverse riviste del settore come: Vogue Turkey, Vogue Italy, L’Officiel Turkey e Marie Claire Turkey.

Le immagini di Can hanno una marcia in più che si può codificare in due caratteristiche principali che riguardano il suo stile e la composizione della scena; un aspetto ricorrente, ad esempio, è quello che riguarda la posa del soggetto che viene catturato sempre sovrappensiero.

I riflessi e lo studio attento della luce regalano delle atmosfere suggestive, capaci di donare un mood vagamente etereo, a tratti quasi evanescente. Tutto viene valorizzato, da delle candeline, ad un semplice fiore di campo.

La ricerca di un marchio di fabbrica è particolarmente ardua nel campo della fotografia di moda dove tutto ed il contrario di tutto è stato già trasformato in realtà.

Dai un’occhiata al sito di Can qui e recupera il nostro articolo sulla fotografa Charlotte Lapalus.

Gli scatti fashion del fotografo Can Sever | Collater.al
Gli scatti fashion del fotografo Can Sever | Collater.al
Gli scatti fashion del fotografo Can Sever | Collater.al
Gli scatti fashion del fotografo Can Sever | Collater.al
Gli scatti fashion del fotografo Can Sever | Collater.al
Gli scatti fashion del fotografo Can Sever | Collater.al
Gli scatti fashion del fotografo Can Sever | Collater.al
Gli scatti fashion del fotografo Can Sever
Photography
Gli scatti fashion del fotografo Can Sever
Gli scatti fashion del fotografo Can Sever
1 · 11
2 · 11
3 · 11
4 · 11
5 · 11
6 · 11
7 · 11
8 · 11
9 · 11
10 · 11
11 · 11
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie

Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie

Claudia Fuggetti · 8 mesi fa · Photography

Il fotografo con base a Barcellona Clemente Vergara scatta su pellicola analogica fotografie di viaggio che evidenziano le architetture attraverso giochi di luci, ombre e geometrie. Infatti l’artista spiega che:

Scattare foto significa comunicare me stesso, offrire una visione di ciò che penso sia armonioso e bello”.

Il suo immaginario si è sviluppato tenendo in considerazione svariati elementi; all’interno del suo corpus di lavoro troviamo immagini che ritraggono l’architettura anonima dei villaggi della costa atlantica marocchina e dei piccoli templi nel nord dell’India, ma anche l’iconico complesso residenziale nel quartiere Gallaratese di Milano: non ci sono gerarchie.

Tuttavia, non tutti i luoghi devono essere speciali, distinti:

“Quello che mi piace di più è quando scatto un edificio modesto, o i dettagli architettonici che sarebbero stati trascurati, ma sono riuscito ad estrarre qualcosa che merita di essere osservato. Sarebbe qualcosa che cerco di comunicare; qualsiasi tipo di architettura può essere bella se la si guarda con un occhio diverso”.

Nella serie di immagini che vi proponiamo troviamo un vero e proprio trionfo delle geometrie che cattura e favorisce la contemplazione. Segui l’artista sul suo profilo Instagram, che trovi qui.

Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie | Collater.al
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie | Collater.al
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie | Collater.al
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie | Collater.al
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie | Collater.al
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie | Collater.al
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie | Collater.al
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie | Collater.al
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie | Collater.al
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie | Collater.al
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie | Collater.al
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie | Collater.al
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie
Photography
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie
Clemente Vergara, il trionfo delle geometrie
1 · 17
2 · 17
3 · 17
4 · 17
5 · 17
6 · 17
7 · 17
8 · 17
9 · 17
10 · 17
11 · 17
12 · 17
13 · 17
14 · 17
15 · 17
16 · 17
17 · 17
Altri articoli che consigliamo