Le architetture geometriche di Eric Randall Morris

Le architetture geometriche di Eric Randall Morris

Giulia Pacciardi · 2 anni fa · Design

Eric Randall Morris è un architetto, designer e fotografo che per diletto combina le sue tre professioni per creare incredibili collage dove gli edifici sono protagonisti.

I suoi lavori superano i confini dell’architettura e giocano con tutte le geometrie di cui le nostre case, i grattacieli, le villette o i palazzi sono fatti.
In ogni immagine, generalmente su sfondo azzurro o altri colori tenui, tutto è perfettamente centrato e simmetrico.

Il risultato è davvero carino e accattivante.

Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 17 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 16 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 14 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 15 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 13 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 11 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 7 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 12 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 8 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 4 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 9 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 10 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 6 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 5 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 3 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 2 Le folli architetture di Eric Randall Morris | Collater.al 1

Le architetture geometriche di Eric Randall Morris
Design
Le architetture geometriche di Eric Randall Morris
Le architetture geometriche di Eric Randall Morris
1 · 17
2 · 17
3 · 17
4 · 17
5 · 17
6 · 17
7 · 17
8 · 17
9 · 17
10 · 17
11 · 17
12 · 17
13 · 17
14 · 17
15 · 17
16 · 17
17 · 17
La pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO

La pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO

Giulia Pacciardi · 2 anni fa · Design

Immaginatevi una stanza rosa, con le pareti morbide ed immaginate di poter mangiare lì tutti i dolci che volete.
Ora prendete un aereo e volate in Polonia perché da qualche mese ha aperto NANAN, la pasticceria dei sogni.

Progettata da BUCK.STUDIO, un team di architetti e designer con base a Breslavia, NANAN è uno dei locali più belli che potrete mai visitare.

Completamente sui toni del rosa, con porte ad arco, le pareti in morbido velluto e i dettagli in ottone, è un luogo magico dove mastri pasticceri creano dei dolci più simili a delle piccole sculture che a qualcosa da mangiare.

La bellissima pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO | Collater.al 4 La bellissima pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO | Collater.al 10 La bellissima pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO | Collater.al 8 La bellissima pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO | Collater.al 7 La bellissima pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO | Collater.al 6 La bellissima pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO | Collater.al 9 La bellissima pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO | Collater.al 11 La bellissima pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO | Collater.al 3 La bellissima pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO | Collater.al 12 La bellissima pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO | Collater.al 1 La bellissima pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO | Collater.al 5 La bellissima pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO | Collater.al 2

La pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO
Design
La pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO
La pasticceria NANAN di BUCK.STUDIO
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12
Censored, quando la censura diventa artistica

Censored, quando la censura diventa artistica

Giulia Pacciardi · 2 anni fa · Design

Da qualche anno la censura adottata dai Social Network mette a dura prova qualsiasi tipo di pubblicazione NSFW così che, anche magazine del calibro di Playboy, sono stati obbligati ad apportare modifiche importanti alle copertine osé più famose del mondo.

Ma se per le foto degli instagrammer comuni basta uno scarabocchio per coprire capezzoli o altre parti intime, i fotografi, i magazine e gli artisti sono obbligati a trovare soluzioni più ingegnose per non rovinare, del tutto, i propri lavori.
E’ questo il caso di una rivista erotica retrò thailandese che, dopo essere venuta in possesso di alcune immagini del collezionista e artista visivo Tiane Doan Na Champassak, ha pensato di nascondere la nudità delle fotografie con una miriade di motivi, simboli e forme, utili ad evadere la legge della censura.
Tutto, dall’asso di spade, alle silhouette degli uccelli fino a fiori stilizzati, serve a coprire artisticamente ciò che, ovviamente, vorrebbe essere mostrato.

Il risultato è talmente bello da essere oggi racchiuso in Censored, uno dei tanti libri a cura di Champassak.

Censored, quando la censura diventa artistica | Collater.al 15 Censored, quando la censura diventa artistica | Collater.al 14 Censored, quando la censura diventa artistica | Collater.al 13 Censored, quando la censura diventa artistica | Collater.al 12 Censored, quando la censura diventa artistica | Collater.al 9 Censored, quando la censura diventa artistica | Collater.al 8 Censored, quando la censura diventa artistica | Collater.al 6 Censored, quando la censura diventa artistica | Collater.al 5 Censored, quando la censura diventa artistica | Collater.al 4 Censored, quando la censura diventa artistica | Collater.al 3 Censored, quando la censura diventa artistica | Collater.al 2 Censored, quando la censura diventa artistica | Collater.al 1

Censored, quando la censura diventa artistica
Design
Censored, quando la censura diventa artistica
Censored, quando la censura diventa artistica
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12
Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama

Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama

Giulia Pacciardi · 2 anni fa · Design

A Jati Putra Pratama, graphic designer di Jakarta, il mondo piace quando non ha senso. Quando è sotto sopra e quando, se davvero fosse così come lo disegna, non esisterebbe. E, in fondo, piace così anche a noi perché di lavori simili ai suoi ne abbiamo già pubblicati (ricordate Laurent RossetWitchoria?). E piace anche a voi, se no non continueremmo a farlo.

La sua passione, perché questo non è il suo lavoro, nasce su instagram dove posta i suoi lavori diventati ormai famosi in tutto il mondo. Noi ne abbiamo selezionati alcuni, ma sul suo profilo ne troverete infiniti.

Caricarveli tutti non era possibile.

Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 15 Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 14 Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 13 Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 12 Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 11 Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 11 Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 9 Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 8 Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 7 Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 6 Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 5 Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 4 Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 3 Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 2 Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama | Collater.al 1

Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama
Design
Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama
Le grafiche impossibili di Jati Putra Pratama
1 · 15
2 · 15
3 · 15
4 · 15
5 · 15
6 · 15
7 · 15
8 · 15
9 · 15
10 · 15
11 · 15
12 · 15
13 · 15
14 · 15
15 · 15
Le architetture galleggianti di Matthias Jung

Le architetture galleggianti di Matthias Jung

Giulia Pacciardi · 2 anni fa · Design

Matthias Jung è un artista e designer tedesco che compone i suoi collage incastonando architetture uniche in paesaggi isolati.
Le sue costruzioni galleggiano sul cielo di ambienti abbandonati, alla periferie della civiltà.
Appaiono come miraggi su pianure, ghiacciai e distese di sabbia solitarie.

I dettagli che sceglie per le sue composizioni li seleziona in base ai sentimenti che vuole trasmettere.
Una casa più curata, nascosta fra le sue tende, trasmette intimità, mentre una diroccata per provoca tristezza, idea di abbandono.

Jung lavora su queste strutture dal 2014, qui trovate una piccola selezione mentre qui le infinite altre.

Le architetture galleggianti di Matthias Jung | Collater.al 1 Le architetture galleggianti di Matthias Jung | Collater.al 2 Le architetture galleggianti di Matthias Jung | Collater.al 3 Le architetture galleggianti di Matthias Jung | Collater.al 4 Le architetture galleggianti di Matthias Jung | Collater.al 5 Le architetture galleggianti di Matthias Jung | Collater.al 6 Le architetture galleggianti di Matthias Jung | Collater.al 7 Le architetture galleggianti di Matthias Jung | Collater.al 8 Le architetture galleggianti di Matthias Jung | Collater.al 9 Le architetture galleggianti di Matthias Jung | Collater.al 10

Le architetture galleggianti di Matthias Jung
Design
Le architetture galleggianti di Matthias Jung
Le architetture galleggianti di Matthias Jung
1 · 10
2 · 10
3 · 10
4 · 10
5 · 10
6 · 10
7 · 10
8 · 10
9 · 10
10 · 10