American Bedroom, Un ritratto americano tramite camere da letto

avatar
09 ottobre 2017

La fotografa Barbara Peacock ritrae la popolazione americana nella sua camera da letto per la serie fotografica American Bedroom.

Rispondere alla domanda su quale sia la stanza che più ci descrive nelle nostre abitazioni è alquanto difficile: c’è chi si sente a proprio agio in una cucina ben assolata, chi preferisce un salotto dove condividere il proprio tempo con gli altri, chi si rifugia da tutto e tutti in bagno, chi trova la pace sotto le coperte nel proprio letto.

Proprio l’ambiente della stanza da letto diventa protagonista di una serie fotografica, American Bedroom, realizzata dalla fotografa statunitense Barbara Peacock.  

Lo scopo è quello di utilizzare le stanze come tramite per regalare all’osservatore un ritratto della popolazione americana, senza filtri e/o veli, in tutte le sue sfaccettature, in un racconto della durata tra i 3 e i 5 anni, che si conclude con una mostra (presso The Fence a Boston, da Ottobre 2017 a Gennaio 2018) ed un libro fotografico. Le immagini, che rimandano moltissimo al lavoro di grandi fotografi come Walker Evans, rappresentano ognuna di esse un’emozione diversa, che ha ben poco bisogno di essere spiegata: dalla solitudine alla vecchiaia, dalla tranquillità mattutina alla carica di energia dell’infanzia, dà a ogni strato della società la possibilità di esprimersi senza parole, scattando la foto ascolta la loro storia.

Pronti ad immergervi in un documentario fatto di immagini?

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share