Art VERDY Unveils New Work In Biennale
Artsculpturestreet art

VERDY Unveils New Work In Biennale

-
Giorgia Massari

La Biennale Arte di Venezia aprirà ufficialmente al pubblico domani 20 aprile, ma in questi giorni di preview sono stati tantissimi gli addetti ai lavori presenti così come le novità svelate. Dalla facciata di ingresso del Padiglione Centrale, che non è mai stato così colorato, alle numerose prime partecipazioni alla 60esima Esposizione da parte di artisti indigeni, autodidatti e queer. Insomma, in questa Biennale dedicata agli outsider non poteva mancare VERDY. Artista grafico giapponese, uno dei più importanti della scena street di Tokyo, è conosciuto principalmente per i suoi progetti Girls Don’t Cry e Wasted Youth, ma non solo. Forse ai molti è più familiare Vick, un personaggio grafico a metà tra un panda e un coniglio, nonché suo autoritratto. È proprio lui ad arrivare ai Giardini della Biennale, ma questa volta con un nuovo look. Solo ieri 18 aprile, VERDY ha svelato alla stampa un enorme scultura di Vick, da sempre in bianco e nero, qui per la prima volta in color bronzo. L’opera è stata commissionata da Swatch, main partner della Biennale Arte 2024 di Venezia, presentando anche un orologio in edizione limitata: VICK BRONZE BY VERDY.

Chi è Vick?

La scultura di Vick, posizionata tra il Padiglione Centrale e il Padiglione USA, senza dubbio incuriosisce e diverte. Qui il personaggio di VERDY è ritratto in bilico su un semicerchio, con la bocca spalancata e le braccia aperte per mantenere l’equilibrio. La posizione comica ricalca quello che è il personaggio. Da un lato vuole essere un simbolo di positività, dall’altro la ribellione che incarna è ben visibile. Sulla pancia infatti VERDY posiziona una lettera A, rimandando al logo Anarchy e sottolineando così il legame con la cultura punk. Ecco che in un ambiente che a volte può essere troppo serioso come la Biennale, l’artista giapponese porta al pubblico un momento di leggerezza, giocando con il suo linguaggio pop ed estremamente contemporaneo.

verdy | Collater.al

Tutto in bronzo

Questa prima collaborazione tra Swatch e VERDY ha dato vita a un nuovo look di Vick che per la prima volta assume un colore diverso dal bianco e nero. Il colore prescelto è il bronzo, un forte rimando alla classicità che nei Giardini della Biennale assume ancor più eco. Lo stesso colore è ripreso nell’orologio, sia nel quadrante che nel cinturino, dove Vick è protagonista. Un dettaglio interessante si nasconde nella bocca del personaggio, nello specifico la lingua, che cambia colore day by day passando dal rosso al rosa, dall’arancione al giallo. Insomma, una collaborazione vincente quella tra Swatch e VERDY, che insieme celebrano la ribellione e la positività, strizzando l’occhio al tema di quest’anno, proposto dal curatore Alfonso Pedrosa, Stranieri Ovunque. Foreigners Everywhere.

verdy | Collater.al
verdy | Collater.al
verdy | Collater.al

Courtesy VERDY, Swatch

Artsculpturestreet art
Written by Giorgia Massari
x
Listen on