The Guestbook: la nostra intervista a Maya Beano

The Guestbook è la rubrica fotografica che racconta i take over degli artisti che animano il profilo Instagram di Collater.al.

avatar
1 Aprile 2019

Maya Beano è una fotografa classe 1991 di Amman, Giordania, conosciuta per i sui scatti suggestivi, emozionanti e densi di atmosfera. Le sue immagini sono realizzate con una macchina fotografica 35mm a pellicola e rappresentano il diario visivo di tutto ciò che fa parte della vita dell’artista.

Noi di Collater.al abbiamo chiesto a Maya di raccontarsi brevemente tramite un’intervista, che trovi qui sotto:

Come è iniziata la tua avventura con la fotografia?

La mia avventura con la fotografia è iniziata e si è interrotta più volte. Quando ero bambina documentavo tutto della mia famiglia usando la cinepresa di mia madre, tanto che diventò la mia più grande passione. Ho aspettato diversi anni prima di riprendere un’altra macchina fotografica, precisamente nel 2010, mentre dal 2014 ho iniziato a pubblicare il mio lavoro online, ma soltanto dopo aver avuto l’impressione di creare finalmente ciò che mi raprresentasse davvero.

Qual è l’immagine, tra quelle che hai prodotto, che ti rappresenta di più?

Penso che questa immagine di me che scorrazzo nei campi mi descriva abbastanza bene. Sono una persona molto riflessiva, nonostante abbia un approccio giocoso alla vita.

Perché hai selezionato questi scatti? Cosa vuoi comunicare con le tue immagini?

Ho selezionato alcune immagini scattate da me e da altri artisti che mi ispirano: ciò che tutte queste foto hanno in comune è che mi invitano a entrare in contatto con loro a livello emotivo. Le cinque foto che ho scattato hanno avuto tutte un profondo impatto su di me: guardale, mi ricordano le cose che amo e che mi piacciono della vita, che si tratti di uccelli che sorvolano la Norvegia artica o, semplicemente, del gatto randagio che si arrampica sulla recinzione del mio giardino.

Poi c’è la foto in bianco e nero scattata da una delle mie fotografe preferite di tutti i tempi, Margaret Durow (@margaretdurow). Sono profondamente innamorata del lavoro di Margaret e la seguo da molti anni, è così toccante, così profondo: vi invito a seguirla.

The Guestbook: la nostra intervista a Maya Beano | Collater.al

Un’altra delle mie foto preferite rappresenta un albero in fiore sotto la pioggia, scattata da Henri Prestes (@henrifilm). Questa scena piovosa
mi ricorda ogni primavera che ho vissuto nel Regno Unito, guidando attraverso la campagna dall’atmosfera spettrale. Henri cattura il mondo molto bene ed io sono una sua grande fan.

The Guestbook: la nostra intervista a Maya Beano | Collater.al

Il meraviglioso cielo rosa e blu è stato catturato da Ross Buswel (@atmospherics). Potrei semplicemente guardare questa foto tutto il giorno. Una meraviglia da vedere! Penso che i paesaggi di Ross siano veri e propri capolavori.

Ci sono film o libri che hanno influenzato il tuo percorso artistico? 

Trovo domande come questa abbastanza difficili, perché non sono consapevolmente a conoscenza di uno specifico film o di un libro che ha influenzato la mia carriera artistica, anche se sono sicura che ce ne siano alcuni…ma non riesco a pensare a qualcosa in paticolare in questo momento! Posso dire che sono molto ispirata dai paesaggi e dai colori di quasi tutti i film di Hayao Miyazaki…che leggenda! Un altro regista del quale ammiro lo stile è Wes Anderson. Non riesco nemmeno a ricordare le trame dei suoi film purtroppo, ma il suo stile è visivamente fenomenale. Chi non vorrebbe vivere in un hotel rosa?!

Ci sono storie dietro le tue immagini?

Certo, naturalmente, le mie immagini sono la rappresentazione visiva dei miei pensieri e delle mie esperienze quotidiane, anche se mi piace quando gli spettatori hanno le loro storie su di loro.

Segui il take over di Maya sul profilo Instagram di Collater.al!

The Guestbook: la nostra intervista a Maya Beano | Collater.al
The Guestbook: la nostra intervista a Maya Beano | Collater.al
The Guestbook: la nostra intervista a Maya Beano | Collater.al
The Guestbook: la nostra intervista a Maya Beano | Collater.al
The Guestbook: la nostra intervista a Maya Beano | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share