Style NABA ha nuove idee per gli iconici boots di Dr. Martens
Styleevent

NABA ha nuove idee per gli iconici boots di Dr. Martens

-
Collater.al Contributors

Come è accaduto l’anno scorso con gli studenti del Central Saint Martin di Londra, Dr. Martens avvia una collaborazione accademica anche con NABA, coinvolgendo quattro classi del Triennio in Fashion Design del campus di Milano. ll progetto consiste nel reinterpretare le silhouette più iconiche del brand, come la 1460 cherry red e la 1461, con l’intenzione di esplorare nuove prospettive attraverso le menti creative degli studenti. Durante un workshop trimestrale, dove sono emersi temi attualissimi come la sostenibilità e l’influenza dell’AI sulla moda, ogni gruppo ha sviluppato un progetto sotto la guida di un docente dando vita a vere e proprie opere tutte da scoprire.

Una riflessione sociale e politica

L’approccio critico e riflessivo promosso durante il workshop di NABA e Dr. Martens ha permesso agli studenti di esplorare il design non solo come espressione artistica, ma anche come mezzo di riflessione sociale e politica. Un esempio è il progetto del secondo gruppo che, sotto la guida di Annie Lerner, ha trasformato la silhouette 1461 in un simbolo contro il razzismo, utilizzando contrasti cromatici e ritagli di news per sensibilizzare sulle disuguaglianze. Altri gruppi invece riflettono sulla storia del brand, come nel caso del quarto gruppo guidato da Alberto Zanoletti che fonde gli elementi dei movimenti socio-culturali che si sono intrecciati con Dr. Martens nel corso del tempo, come Goth, Punk, Emo e New Wave. O ancora il progetto guidato da Ivan Bontchev che si concentra sull’esaltazione della classica silhouette 1460 cherry red, con accessori super coerenti e stravaganti.

Secondo gruppo guidato da Annie Lerner, Concept: Marianna, Styling by Thomas Frigeri, Styling assistant by Giorgia, Jenny, Antonella, Customizzazione: Antonella, Giorgia, Jenny, Zhin
Photo: Emanuele Geromini, Casting direction: Marianna, Models: @itsrvello, Evelina Khizova, Studio: Cross+Studio Milano

Nuove domande, nuovi orizzonti

Interessanti sono anche i progetti del terzo e del quinto gruppo, entrambi guidati da Annie Lerner, che sottolineano l’aspetto bold tipico di Dr. Martens portandolo quasi all’esasperazione. Da un lato, il terzo gruppo punta sulla suola che diventa ancora più estrema, mentre il quinto punta sul colore, un rosa che si interroga sulla realtà del futuro, sempre più vicina al meta universo. Piume, nastri e perle strizzano l’occhio a un design romantico e onirico, in pieno stile girlhood.

La sfilata, non solo i boots

La collaborazione tra Dr. Martens e NABA culmina nella sfilata in Triennale, Stitching Words. NABA Fashion Show 2024 – Milano con l’intenzione di esplorare i nuovi linguaggi del contemporaneo per continuare a raccontare storie. Sono stati trenta gli studenti del campus milanese che hanno presentato le loro creazioni, accompagnate dalle più iconiche silhouette di Dr. Martens, primo fra tutti lo stivale 1460. Insomma, l’opportunità è stata colta dai giovani designer non solo con entusiasmo, ma dimostrando anche di esser pronti a portare al brand un nuovo sguardo, pur mantenendo il forte heritage di Dr. Martens.

Crediti shooting, Ph, Make-up and Hair e Stylist Giada Valerio, Model Carlotta Giampietro
In Cover: Ph Gaia Inglese, Stylist Gaia Inglese, Model Laura Gucciardi, MUA Gaia Inglese

Styleevent
Scritto da Collater.al Contributors
x
Ascolta su