Art Rebecca Stevenson
Artbaroccomortescultura

Rebecca Stevenson

-
Nastasia Felici
Rebecca Stevenson

Guardando le opere di Rebecca Stevenson ti verrebbe quasi naturale regalarle alla tua nonnina per Natale.

tumblr_mw473nmrXq1qiv63po8_1280

Lei le metterebbe in bella vista sulla credenza, sopra il centrino fatto col chiacchierino dalla sciura Maria, la sua amica con cui gioca a briscola ogni martedì alle 16.30 davanti al tè. Poi un bel giorno, mentre impasta le tagliatelle da fare col sugo di cinghiale, guarderebbe meglio queste sculture ed esclamerebbe qualcosa tipo “USSIGNUR!”. L’esclamazione potrebbe variare in base alla provenienza geografica della vostra beneamata nonnina, la mia ad esempio direbbe una cosa tipo “BEDDAMATRIII!!! MA CHI È STU SCHIFIU?!”.

Quello che sarebbe saltato all’occhio di vostra nonna è il fatto, molto semplice in realtà, che queste belle sculture barocche in resina di poliestere e cera, rappresentano animali e persone morte.
Molto morte a dire il vero. Tanto morte che la natura, nel suo ciclo naturale, le sta richiamando a sé.

Questa artista londinese ha la capacità di far rifiorire la bellezza insita nella natura biologica della morte. Il ciclo organico della vita scaturisce da queste opere in cui l’artista non cerca affatto di mascherare la bellezza macabra del processo di decadimento.

” My work is concerned with the visceral and the sensual. It draws upon anatomical drawing and botanical illustration, but occupies a liminal territory between scientific enquiry and the subjective, imaginary body.”

La morte è solo l’inizio di una vita, quella di qualcun altro.

Rebecca Stevenson3
Rebecca Stevenson2
tumblr_m3f4aencjq1qe31lco2_r1_1280
Rebecca Stevenson5
Rebecca Stevenson1
souvenir-by-Rebecca-Stevenson
tumblr_mw473nmrXq1qiv63po3_1280
Rebecca-Stevenson-875x654
Rebecca Stevenson7
Rebecca Stevenson, art, wax sculptures, esculturas de cera 6
Rebecca Stevenson20

Rebecca Stevenson

Artbaroccomortescultura
Scritto da Nastasia Felici
x
Ascolta su