La street art incontra il 3D nei murales di Insane51

La street art incontra il 3D nei murales di Insane51

Giulia Guido · 1 anno fa · Art

Nato ad Atene nel 1992 Stathis Tsavalias inizia la sua carriera come writer nel 2007, nasce così Insane51.
Studia arte grafica e arti applicate presso la School of Fine Arts di Atene.

La sua specialità è il ritratto iperrealistico e, negli ultimi anni affina la tecnica del fotorealismo. Mescola la street art al tridimensionale, riuscendo a creare degli incredibili effetti ottici. Per godere a pieno della bellezza dei suoi murales servono degli occhiali 3D e delle luci a led. Solo in questo modo si potrà rivelare agli occhi dello spettatore ciò che è celato.

Divertitevi a scoprire i suoi lavori sul suo profilo Instagram, dove affascina oltre 110 mila follower.

Un post condiviso da 🔵Insane51🔴 (@insane51) in data:

Un post condiviso da 🔵Insane51🔴 (@insane51) in data:

Un post condiviso da 🔵Insane51🔴 (@insane51) in data:

Insane51 | Collater.al Insane51 | Collater.al Insane51 | Collater.al Insane51 | Collater.al Insane51 | Collater.al

La street art incontra il 3D nei murales di Insane51
Art
La street art incontra il 3D nei murales di Insane51
La street art incontra il 3D nei murales di Insane51
1 · 5
2 · 5
3 · 5
4 · 5
5 · 5
Speculations di Sarah Meyohas, un’installazione fatta di specchi

Speculations di Sarah Meyohas, un’installazione fatta di specchi

Claudia Fuggetti · 1 anno fa · Art

Ci si sente confusi davanti all’illusione ottica di Speculations, un’installazione dell’artista visuale Sarah Meyohas, composta da specchi che sono giustapposti l’uno di fronte all’altro per formare lunghi corridoi immaginari. Questi tunnel ricordano un po’ quello in cui cade Alice per ritrovarsi poi nel Paese delle Meraviglie, un mondo onirico e suggestivo fatto di colori ed atmosfere uniche. L’installazione di Sarah ci chiede di non avere paura e di immergerci in questa realtà parallela…ma attenzione, tutto questo è frutto di un’illusione ottica (se rompi uno specchio sono sette anni di disgrazia!).

Magico, no?  Sarah probabilmente ci vuole suggerire che spesso le cose non sono come sembrano e che ci sono altre vie fatte di creatività ed immaginazione, da scoprire e da percorrere. Il compito dell’arte non è forse questo? Trovare sempre nuove vie, guardare al futuro senza scordarsi del passato.

Trovi il resto del suo mondo sul sito web.

Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 1 Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 2 Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 3 Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 4 Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 5 Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 6 Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 7 Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 8 Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 9 Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 11 Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 13 Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 19Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 14 Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 15  Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 17 Speculations di Sarah Meyohas come Alice in Wonderland | Collater.al 18

Speculations di Sarah Meyohas, un’installazione fatta di specchi
Art
Speculations di Sarah Meyohas, un’installazione fatta di specchi
Speculations di Sarah Meyohas, un’installazione fatta di specchi
1 · 16
2 · 16
3 · 16
4 · 16
5 · 16
6 · 16
7 · 16
8 · 16
9 · 16
10 · 16
11 · 16
12 · 16
13 · 16
14 · 16
15 · 16
16 · 16
Short video for Breakfast – Il mondo ipertecnologico del domani nel corto Future Thoughts

Short video for Breakfast – Il mondo ipertecnologico del domani nel corto Future Thoughts

Giulia Guido · 1 anno fa · Art

Come sarà il mondo tra dieci, cinquanta o cento anni? Loek Vugs ha le idee chiare sull’argomento, racchiuse nel suo ultimo corto Future Thoughts.

Loek è un giovane designer e animator olandese appassionato di scienza, tecnologia e architettura. Nel suo lavoro, presentato alla fine del Master of Animation all’AKV St. Joost, ha combinato tutti i suoi interessi creando un mosaico di illustrazioni animate caratterizzate dal suo particolare stile minimalista.

Il futuro creato da Loek è totalmente legato alle tecnologie. La città è il centro delle attività e ogni aspetto della vita dell’uomo è influenzata, o a volte pilotata, da un apparato elettronico, da una macchina.

Non resta che chiedersi se la tecnologia facilita l’uomo o lo rende del tutto inutile.

 

Il mondo ipertecnologico del domani nel corto Future Thoughts | Collater.al Il mondo ipertecnologico del domani nel corto Future Thoughts | Collater.al Il mondo ipertecnologico del domani nel corto Future Thoughts | Collater.al Il mondo ipertecnologico del domani nel corto Future Thoughts | Collater.al Il mondo ipertecnologico del domani nel corto Future Thoughts | Collater.al Il mondo ipertecnologico del domani nel corto Future Thoughts | Collater.al Il mondo ipertecnologico del domani nel corto Future Thoughts | Collater.al Il mondo ipertecnologico del domani nel corto Future Thoughts | Collater.al Il mondo ipertecnologico del domani nel corto Future Thoughts | Collater.al

Short video for Breakfast – Il mondo ipertecnologico del domani nel corto Future Thoughts
Art
Short video for Breakfast – Il mondo ipertecnologico del domani nel corto Future Thoughts
Short video for Breakfast – Il mondo ipertecnologico del domani nel corto Future Thoughts
1 · 9
2 · 9
3 · 9
4 · 9
5 · 9
6 · 9
7 · 9
8 · 9
9 · 9
Edouard Baribeaud, la mitologia nella vita di tutti i giorni

Edouard Baribeaud, la mitologia nella vita di tutti i giorni

Claudia Fuggetti · 1 anno fa · Art

Edouard Baribeaud è un eclettico artista franco-tedesco che ama mescolare gli stili. Nel suo ultimo lavoro si è ispirato alla mitologia e alle atmosfere dagli echi esotici presenti nella vita di tutti i giorni; definisce il suo lavoro “una vecchia storia per i nostri tempi moderni“. Il pittore si serve di tempera, acquerelli ed inchiostro per mettere in risalto le relazioni interpersonali ed individuali della società, con colori vivaci e brillanti.

Come se fosse un moderno Paul Gauguin, crea un punto di incontro tra le varie culture e le attualizza con i suoi lavori. La gioia e l’eredità storico culturale donano ai quadri di Edouard una personalità unica ed inconfondibile.

Scopri il resto dei lavori sul suo sito che trovi qui.

Edouard Baribeaud, la mitologia nella vita di tutti i giorni | Collater.al Edouard Baribeaud, la mitologia nella vita di tutti i giorni | Collater.al 1 Edouard Baribeaud, la mitologia nella vita di tutti i giorni | Collater.al 4 Edouard Baribeaud, la mitologia nella vita di tutti i giorni | Collater.al 2 Edouard Baribeaud, la mitologia nella vita di tutti i giorni | Collater.al 5 Edouard Baribeaud, la mitologia nella vita di tutti i giorni | Collater.al 9 Edouard Baribeaud, la mitologia nella vita di tutti i giorni | Collater.al 6 Edouard Baribeaud, la mitologia nella vita di tutti i giorni | Collater.al 8

Edouard Baribeaud, la mitologia nella vita di tutti i giorni
Art
Edouard Baribeaud, la mitologia nella vita di tutti i giorni
Edouard Baribeaud, la mitologia nella vita di tutti i giorni
1 · 8
2 · 8
3 · 8
4 · 8
5 · 8
6 · 8
7 · 8
8 · 8
Digital Mural, quando la tecnologia incontra la street art

Digital Mural, quando la tecnologia incontra la street art

Giulia Guido · 1 anno fa · Art

Le opere di Andrew Tavukciyan riflettono pienamente il suo costante bisogno di creare. Trainato da una forte passione, Andrew sperimenta tecniche diverse, arrivando a coniugare la street art con la tecnologia, nella serie Digital Mural.

Si tratta di dieci murales realizzati per le strade di Vancouver, ma pensati e realizzati precedentemente usando Procreate su un I-Pad Pro.

Il giovane visual artist prende spunto da ciò che lo circonda e non si pone alcun limite, creando su qualsiasi superfice, dai muri, ai tavoli da oggetti in ceramica a pezzi di industrial design. I suoi tratti e l’uso dei colori pieni e accesi caratterizzano le sue opere che in questo modo diventano facilmente riconoscibili.

Guarda altri lavori di Andrew sul suo profilo Instagram.

Digital Mural quando la tecnologia incontra la street art | Collater.al Digital Mural quando la tecnologia incontra la street art | Collater.al Digital Mural quando la tecnologia incontra la street art | Collater.al Digital Mural quando la tecnologia incontra la street art | Collater.al Digital Mural quando la tecnologia incontra la street art | Collater.al Digital Mural quando la tecnologia incontra la street art | Collater.al Digital Mural quando la tecnologia incontra la street art | Collater.al Digital Mural quando la tecnologia incontra la street art | Collater.al Digital Mural quando la tecnologia incontra la street art | Collater.al Digital Mural quando la tecnologia incontra la street art | Collater.al

Digital Mural, quando la tecnologia incontra la street art
Art
Digital Mural, quando la tecnologia incontra la street art
Digital Mural, quando la tecnologia incontra la street art
1 · 10
2 · 10
3 · 10
4 · 10
5 · 10
6 · 10
7 · 10
8 · 10
9 · 10
10 · 10