Studio Combo, l’hotel ecosostenibile ricavato da due case abbandondate

avatar
20 Agosto 2019

Da due rovine abbadonate nasceranno due case ecologiche e sostenibili sulla costa sud-occidentale del Portogallo, ecco il progetto di Studio Combo.

Lo Studio Combo ha ideato un progetto, a bassissimo impatto ambientale, partendo da due case abbandonate e in completo stato di rovina. Le ex abitazioni sono situate a Setubal in Portogallo, precisamente su un tratto di costa selvaggio e caratterizzato da pareti rocciose prorompenti, pianure d’erba e fiori autoctoni, a Cabo Espichel.

Lo studio parigino ha quindi pensato di rimetterle a nuovo e risanarle, agendo sugli edifici abbandonati, utilizzando materiali locali e impiegando nuove tecnologie per dare vita ad un eco-hotel prossimo alla realizzazione.

Studio Combo ha deciso di utilizzare del pino locale, trattato con un particolare processo – tecnologia studiata dallo studio Kenoby, che tratta i legni morbidi con un particolare processo per renderli più duri e resistenti nel tempo – per ricostruire entrambe le case, sia negli interni che negli esterni. Le pareti interne sono fatte di eucalipto di produzione locale. Le impiallacciature sono lucide e il colore rende gli ambienti vivi e vibranti suppur con il minimo impiego di decorazioni.

Nella casa più grande ci sono diverse camere da letto, un ufficio, una cucina, dei bagni e un salotto. Mentre la più piccola ospita due camere da letto e un bagno.
Gli edifici sono completamente autonomi dal punto di vista energetico, anche con l’ausilio di pannelli solari. Il riscaldamento e il raffreddamento sono sotto il controllo di uno scambiatore di calore e tutte le acque grigie vengono utilizzate per scopi agricoli. Scelta ponderata è stata anche quella di lasciare il terreno circostante così com’era in modo da poter sfruttare, in modo decorativo, tutti i fiori che crescono spontaneamente nei dintorni.

Non resta che aspettare e vedere dal vivo questo paradiso.

Testo di Elisa Scotti

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share