The Infinite Now, le onde trasformate in cinemagraphs da Armand Dijcks

The Infinite Now, le onde trasformate in cinemagraphs da Armand Dijcks

Buddy · 3 anni fa · Art

Le immagini suggestive delle onde dell’oceano riprese dal fotografo australiano Ray Collins sono state trasformate dal direttore della fotografia olandese Armand Dijcks in bellissime cinemagraphs, loop video in slow motion ipnotici e incantevoli.

Le clip sono state create da Dijcks animando le immagini fisse in After Effects, e poi trasformati in loop perfetti attraverso il software Flixel Cinemagraph Pro, mascherando le parti dell’immagine che intendeva lasciare statiche.

Dijcks ha poi realizzato un animazione in 4k dal titolo The Infinite Now, reso ancora più seducente dalla colonna sonora realizzata da André Heuvelman della Rotterdam Philharmonic Orchestra assieme al pianista Jeroen van Vliet.

Sul suo sito potete trovare le immagini originali e alcuni tutorial interessanti.

Buon viaggio.

The Infinite Now, le onde trasformate in cinemagraphs da Armand Dijcks
Art
The Infinite Now, le onde trasformate in cinemagraphs da Armand Dijcks
The Infinite Now, le onde trasformate in cinemagraphs da Armand Dijcks
1 · 1
Le grottesche illustrazioni di BenIsRight

Le grottesche illustrazioni di BenIsRight

Giulia Pacciardi · 3 anni fa · Art

Grottesco, terrificante eppure è impossibile distogliere lo sguardo.
L’universo di Benisright è mostruosamente accattivante.

Le sue illustrazioni sono un mix di colori e scenari ambigui in cui tutti fanno sesso, si drogano, mangiano cibo spazzatura, vomitano o sono attaccati a una televisione.

Un mondo zombificato e senza senso in cui i colori accessi sono padroni di situazioni orribili che, in questo modo, diventano quasi allegre, surreali e divertenti.

Potete trovare i suoi lavori, un po’ malati e rivoltanti, sul suo profilo Instagram.

Qui i nostri preferiti.

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Un post condiviso da ben (@benisright) in data:

Le grottesche illustrazioni di BenIsRight
Art
Le grottesche illustrazioni di BenIsRight
Le grottesche illustrazioni di BenIsRight
1 · 1
Short video for Breakfast – Fluffy’s third eye, i desideri di Victoria Vincent

Short video for Breakfast – Fluffy’s third eye, i desideri di Victoria Vincent

Giulia Pacciardi · 3 anni fa · Art

Si dovrebbe far sempre attenzione a ciò che si desidera perché quando il desiderio diventa realtà è difficile tornare indietro.

Difficile se non impossibile.

Fluffy’s third eye, lo short video animato di Victoria Vincent, parla esattamente di questo.
Di desideri, obiettivi e conseguenze non proprio piacevoli.
A farne le spese sarà un gattino, uno dei soggetti preferiti della giovane artista, che scoprirà come ottenere il tanto agognato terzo occhio senza però ottenere solo quello.

Short video for Breakfast - Fluffy’s third eye, i desideri di Victoria Vincent | Collater.al

Short video for Breakfast – Fluffy’s third eye, i desideri di Victoria Vincent
Art
Short video for Breakfast – Fluffy’s third eye, i desideri di Victoria Vincent
Short video for Breakfast – Fluffy’s third eye, i desideri di Victoria Vincent
1 · 2
2 · 2
I graffiti interattivi dello studio Brain Mash

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash

Buddy · 3 anni fa · Art

Brain Mash è uno studio creativo russo che mescola graphic design e graffiti art. Una perfetta evoluzione professionale di una crew di writer i cui componenti hanno capito che in fondo con la street art ci si può anche lavorare.

Ivan Kopenkin aka Jovanny, Vadikvoodoo, Basil Lst, DenTomaS e Fanstaknado possono vantare un portfolio di lavori che vanno dall’interior design al graphic design, alle decorazioni outdoor e al graffiti advertising, sempre coerenti ad un gusto street legato alla cultura hip-hop.

Le loro opere più recenti sono pensate per creare un’interazione con l’osservatore. Le opere trasformano quindi lo spazio, giocando con la tridimensionalità, sfruttando angoli e prospettive, ombre e inganni ottici che portano personaggi ed elementi illustrati a rompere la “quarta parete”, ad uscire dalla loro cornice bidimensionale.

Date un occhio alla nostra selezione e poi godetevi i video making-of della loro 3D Exhibition e correte sul loro sito.

Check it out.

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash | Collater.al

I graffiti interattivi dello studio Brain Mash
Art
I graffiti interattivi dello studio Brain Mash
I graffiti interattivi dello studio Brain Mash
1 · 27
2 · 27
3 · 27
4 · 27
5 · 27
6 · 27
7 · 27
8 · 27
9 · 27
10 · 27
11 · 27
12 · 27
13 · 27
14 · 27
15 · 27
16 · 27
17 · 27
18 · 27
19 · 27
20 · 27
21 · 27
22 · 27
23 · 27
24 · 27
25 · 27
26 · 27
27 · 27
Short video for Breakfast – Agent 327 Operation Barbershop

Short video for Breakfast – Agent 327 Operation Barbershop

Giulia Pacciardi · 3 anni fa · Art

Short video for Breakfast - Agent 327 Operation Barbershop | Collater.al

Hendrik IJzerbroot in arte Agent 327, è una sorta di 007, con dei risvolti alla Mister Bean, ideato da Martin Lodewijk nel 1968.

Protagonista indiscusso di più di 20 fumetti, il suo mondo, comico e ironico, è fatto di cospirazioni internazionali, guai, personaggi esilaranti e una sana dose di umorismo olandese.

Diventato famoso in tutto il mondo per le sue divertenti avventure, il Blender Institute ha deciso di rendergli omaggio basando il suo primo lungometraggio animato proprio sulle sue storie: Agent 327 Operation Barbershop.

Mentre cercano i fondi per poterlo produrre hanno rilasciato il trailer, e se queste sono le premesse, speriamo non sia un Operazione Complicata.

Short video for Breakfast - Agent 327 Operation Barbershop | Collater.al

Short video for Breakfast – Agent 327 Operation Barbershop
Art
Short video for Breakfast – Agent 327 Operation Barbershop
Short video for Breakfast – Agent 327 Operation Barbershop
1 · 3
2 · 3
3 · 3