Art Le opere d’arte realizzate con Excel da Oleksiy Sai
Artart

Le opere d’arte realizzate con Excel da Oleksiy Sai

-
Tommaso Berra
Excel | Collater.al

È una delle più grandi bugie bianche da curriculum di lavoro: “conoscenza di Excel”. La verità è che il programma sviluppato da Microsoft a partire dal 1985 è uno tra i più complicati e possibili dell’intero pacchetto e l’uso che se ne fa in molti uffici riguarda le funzioni base. Le possibilità per le quali Excel può aiutare il lavoro sono quasi infinite e il graphic designer ucraino Oleksiy Sai sembra conoscerle molto bene, tanto da aver realizzato una serie di opere di Excel-art, utilizzando proprio il programma di calcolo.

Oleksiy Sai è nato e lavora a Kiev e ha scelto di utilizzare le sue conoscenze informatiche per comporre enormi tabelle in cui non è tanto importante l’esattezza dei diagrammi, bensì il loro aspetto grafico. Le celle e le palette che compongono ogni immagine sono quelle che consente di comporre Excel, che Sai riesce a personalizzare a seconda dei soggetti rappresentati. Si crea così una grande varietà di sagome e dettagli, favoriti anche dal testo, che l’artista utilizza per arricchire di particolari e rappresentare al meglio il mondo triste e iper produttivo degli uffici.
È proprio alla condizione lavorativa e alla salute mentale dei lavoratori che si rivolge Oleksiy Sai in molte opere. Vediamo quindi uffici con lavoratori insonni chini sulle proprie scrivanie, o momenti di disperazione davanti alla fotocopiatrice. L’industrializzazione delle città è poi un altro tema importante per l’artista, che realizza vedute di città illuminate o dominate dal fumo delle ciminiere.
Di recente Sai ha realizzato anche una serie intitolata “Bombed”, un racconto in Excel-art del conflitto che sta colpendo il suo Paese.

Excel | Collater.al
Excel | Collater.al
Artart
Scritto da Tommaso Berra
x
Ascolta su