“Blooming Playground”, l’opera di Tellas a Torino

“Blooming Playground”, l’opera di Tellas a Torino

Giulia Guido · 1 mese fa · Art

Come in moltissimi edifici torinesi, anche all’interno dell’ex Accademia Militare, dietro Piazza Castello, si nasconde un cortile, una specie di giardino segreto. È proprio qui che, dal 10 settembre, Tellas lavora a un’opera che punta a unire arte e sport. 
Blooming Playground”, questo il titolo del progetto a cura di Francesca Canfora e realizzata in occasione della riapertura dell’ARTiglieria – Centro d’Arte Contemporanea e della partenza della nuova edizione di Paratissima 2020 che quest’anno, con un inedito format espositivo, ospiterà nei suoi spazi le opere di artisti indipendenti. 

Con questo intervento, Tellas, street artist noto a livello mondiale e conosciuto per le sue opere che riescono a fondere elementi naturali e del paesaggio con il luogo in cui l’artwork viene eseguito, anche questa volta ci presenta un lavoro incentrato sulla natura. 
Il campo da basket di circa 550 metri quadrati si è trasformato in un’enorme tela e, ispirato dai due aceri presenti al centro del cortile, l’artista ha dato vita attorno ad essi a un nuovo paesaggio. 

Blooming Playground” è un progetto promosso da PRS – Paratissima Produzioni & Servizi con l’obiettivo di creare un luogo frequentato tutto l’anno, soprattutto dai giovani, e dove poter coltivare la propria creatività. Lorenzo Germark, CEO PRS ha dichiarato: “La scelta dell’artista, il tema naturalistico del bozzetto e la decisione di salvaguardare gli alberi sono scelte ben definite di indirizzo progettuale dettate dalla volontà di integrare l’arte al contesto urbano dell’ARTiglieria”. 

All’iniziativa ha collaborato PMS Basketball, il cui presidente Luigi Lacidona ha commentato entusiasta la partecipazione al progetto, sottolineando il legame tra cultura e sport: “Credo che nella loro diversità l’arte e lo sport condividano la stessa valenza sociale: entrambi sono in grado di unire le persone e di far provare sentimenti ed emozioni uniche”. 
Tra i partner figurano anche Elettrogruppo Zerouno e PPG Univer, quest’ultimo è stato fondamentale per la realizzazione del murales in quanto ha fornito a Tellas il materiale necessario, come i prodotti a base di speciali resine acriliche e cariche micronizzate, perfette per essere utilizzate su superfici come l’asfalto.  

Blooming Playground” sarà inaugurata giovedì 24 settembre e farà da sfondo alle diverse attività e iniziative in programma durante l’anno. 

Foto di Simone Di Gioia

“Blooming Playground”, l’opera di Tellas a Torino
Art
“Blooming Playground”, l’opera di Tellas a Torino
“Blooming Playground”, l’opera di Tellas a Torino
1 · 13
2 · 13
3 · 13
4 · 13
5 · 13
6 · 13
7 · 13
8 · 13
9 · 13
10 · 13
11 · 13
12 · 13
13 · 13
La bellezza senza confini negli scatti di Carolina Amoretti

La bellezza senza confini negli scatti di Carolina Amoretti

Giulia Guido · 1 settimana fa · Photography

Classe 1988, Carolina Amoretti è nata in Liguria e oggi vive e lavora a Milano dove si è imposta non solo come fotografa, ma anche come designer. 
Fin da adolescente, Carolina Amoretti sviluppa una forte passione per la fotografia, nel 2010 questo interesse la porta a entrare nel programma Fabrica Creative Labs, il progetto finanziato da Benetton che permette a giovani creativi di sviluppare e sperimentare con il proprio mezzo artistico, in questo caso la fotografia. 
Non molto tempo dopo, Carolina comincia a collaborare con diversi magazine e vede i suoi lavori esposti in Triennale. 

Parallelamente alla fotografia, però, nasce un’altra passione che trova la sua dimensione in un brand nuovo e quasi futuristico che propone body sexy e sensuali, Fantabody

Così, le giornate di Carolina sono divise tra shooting fotografici, soprattutto per brand giovani e giovanili come Sunnei e diverse testate, da i-D a Vogue, e la cura dell’immagine del suo brand. 
Infatti, gli scatti e le campagne di Fantabody sono curati dalla stessa Carolina che riesce a presentare i suoi fantastici body attraverso immagini pulite e d’impatto in cui a risaltare è sempre la bellezza femminile in tutte le sue forme e sfaccettature. 

Qui sotto trovi alcuni dei suoi scatti, ma per non perderti i suoi prossimi lavori segui Carolina Amoretti su Instagram

La bellezza senza confini negli scatti di Carolina Amoretti
Photography
La bellezza senza confini negli scatti di Carolina Amoretti
La bellezza senza confini negli scatti di Carolina Amoretti
1 · 15
2 · 15
3 · 15
4 · 15
5 · 15
6 · 15
7 · 15
8 · 15
9 · 15
10 · 15
11 · 15
12 · 15
13 · 15
14 · 15
15 · 15
Le fotografie surreali di Elia Pellegrini

Le fotografie surreali di Elia Pellegrini

Giulia Guido · 7 giorni fa · Photography

È impossibile circoscrivere il lavoro di Elia Pellegrini a una sola parola. 

Classe 1998, Elia ha cominciato il suo percorso artistico da giovanissimo, approcciandosi in primo luogo al mondo del disegno, soprattutto all’universo dei manga giapponesi. 

Da lì non si è mai fermato, dando libero sfogo alla sua vena creativa, senza mai porle dei limiti. Così ha cominciato a dipingere, per poi passare alla fotografia e decidere di fonderla con la grafica, ha iniziato anche a dedicarsi alla cinematografia, realizzando stupendi cortometraggi che potete trovare sul suo canale YouTube, e infine alla musica.

Sembra che nulla sia in grado di fermare Elia Pellegrini e forse è proprio questa voglia di fare, di cambiare, di sperimentare, che lo porta ogni volta a realizzare qualcosa di straordinario. 

Le fotografie surreali di Elia Pellegrini | Collater.al

Noi siamo stati catturati in particolar modo dai suoi scatti dall’atmosfera surreale. Si tratta di lavori in cui il confine tra fotografia e grafica si fa sempre più sottile e anche la cosa più assurda finisce per sembrarci normale. Tutto sembra possibile: un’enorme carcassa abbandonata tra due montagne, una sfera d’acqua che sorvola un paesaggio desertico. 

Siamo sicuri che sentiremo parlare di Elia ancora a lungo, ma per ora godetevi i suoi lavori qui sotto!  

Le fotografie surreali di Elia Pellegrini
Photography
Le fotografie surreali di Elia Pellegrini
Le fotografie surreali di Elia Pellegrini
1 · 15
2 · 15
3 · 15
4 · 15
5 · 15
6 · 15
7 · 15
8 · 15
9 · 15
10 · 15
11 · 15
12 · 15
13 · 15
14 · 15
15 · 15
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

Giulia Guido · 6 giorni fa · Photography

Ogni giorno, sul nostro profilo Instagram, vi chiediamo di condividere con noi le vostre immagini e fotografie più belle. 
Per la raccolta InstHunt di questa settimana abbiamo selezionato le vostre 10 migliori proposte: @ariannaburattaph, @laurapasini3, @danielematteagi, @_slightlyoutoffocus_, @giorgia_congia, @__beauty_hunter__, @arianna_angelini, @francescaersilia1, @misterdrinkwine, @marina_bocchetti.

Tagga @collateral.photo per essere selezionato e pubblicato nel prossimo numero di InstHunt.

View this post on Instagram

@giadaaapaaan 🌸 @_cassiopea__

A post shared by Arianna Buratta (@ariannaburattaph) on

View this post on Instagram

Kissed

A post shared by Beatrice Santangelo (@___beauty_hunter___) on

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
Photography
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
1 · 1
Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm

Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm

Buddy · 4 giorni fa · Photography

Thatch Rchkm è un fotografo francese con base a Parigi, conosciuto su Instagram come thatch.rchkm.

Nei suoi scatti la luce ricopre sempre un ruolo fondamentale, che siano i neon delle insegne e le illuminazioni metropolitane, il calore intimo del bagliore di una camera da letto, o i chiarori serali di un cielo terso.

La luce accarezza lievemente i volti e le figure o li invade con violenza. Thatch sembra saperla usare alla perfezione: la usa per raccontare piccoli scorci di storie o descrivere i suoi soggetti, o la trasforma drammaticamente per creare un ambiente sempre diverso, crudo, surreale, poetico.

Seguitelo.

Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm | Collater.al
Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm | Collater.al
Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm | Collater.al
Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm | Collater.al
Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm | Collater.al
Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm | Collater.al
Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm | Collater.al
Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm | Collater.al
Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm | Collater.al
Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm | Collater.al

Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm
Photography
Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm
Luci e ombre negli scatti di Thatch Rchkm
1 · 14
2 · 14
3 · 14
4 · 14
5 · 14
6 · 14
7 · 14
8 · 14
9 · 14
10 · 14
11 · 14
12 · 14
13 · 14
14 · 14