Style La campagna FW20/21 di Prada sarà un’asta benefica
Stylestyle

La campagna FW20/21 di Prada sarà un’asta benefica

-
Andrea Tuzio

Prada e la casa d’aste Sotheby’s hanno stretto un accordo grazie al quale la maison italiana potrà raccogliere fondi che verranno interamente destinati ai progetti educativi e didattici organizzati dall’UNESCO, volti ad ampliare l’accesso all’istruzione delle popolazioni più fragili del pianeta.

È questa la nuova campagna Fall/Winter 20/21 di Prada intitolata “Tools of Memory”: un’asta che si terrà il 2 ottobre prossimo nella quale verranno incluse stampe fotografiche, alcuni inviti alle sfilate e molti props, come parti della scenografia e degli allestimenti, che arrivano direttamente dalle sfilate uomo e donna di Prada della Fall/Winter 2020, collezione presentata a Gennaio. Quella collezione sancì un ritorno allo stile emblematico di Prada caratterizzato ad esempio dalle stampe geometriche e dalla maglieria intarsiata.

“Una reazione inevitabile all’impossibilità durante la pandemia di realizzare un servizio in studio ma anche un riflesso e un ricordo di questo preciso momento, in cui non è stato possibile creare riunendosi ed entrando in contatto con altre persone”, si legge in una nota diramata dalla maison italiana.

Tra i modelli e le modelle fotografati spiccano Gigi Hadid (che si è cimentata anche come fotografa), Kaia GerberMensah Benjamin e Thibaud Charon.

L’asta verrà lanciata con un ristretto numero di articoli che la casa d’aste Sotheby’s sta pian piano svelando in una sezione dedicata del proprio sito, mentre ulteriori dettagli verranno resi noti nei prossimi mesi fino ad arrivare all’elenco completo dei pezzi oggetto dell’asta che verrà pubblicato online prima del 2 ottobre 2020.

Stylestyle
Scritto da Andrea Tuzio
x
Ascolta su