Style DivaBot
Style

DivaBot

-
Guscocox

L’HRP-4 può imitare esattamente una performance umana, o quasi.

E in Giappone sembra siano riusciti a farla cantare. Ma non si sono fermati lì, l’hanno fatta anche diventare una star.

Parlo al femminile perché si tratta proprio di una nuova generazione di fembot, la chiamano DivaBot ed è un’ umanoide HRP-4 che può ricreare uno show totalmente “umano”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=xcZJqiUrbnI&feature=player_embedded[/youtube]

I ricercatori hanno usato una cantante vera come modello, registrandone ogni sua mossa e il modo di cantare, imitandone così anche le espressioni facciali all’interno di questo gioiello dell’ingegneria.

Anche per gli standard umani, la sua danza non è male. Il suo canto è in realtà abbastanza buono, certo, con un software Vocaloid sviluppato da Yamaha non poteva essere altrimenti.

Fa un lavoro incredibilmente convincente da sembrare proprio una persona reale. Il suo canto è in sincronia con la canzone, la sua danza è in sincronia con il suo canto, e soprattutto con l’accompagnamento ritmico delle sue quattro ballerine, il tutto è solo piacevole da guardare. Anche se il pezzo è assai pop per i miei gusti, è comunque orecchiabile con quel quid “transgenerazionale” provocato dalla sua presenza.


[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=_migLQ802Go&feature=player_embedded[/youtube]

Masataka Goto, a capo del National Institute of Advanced Industrial Science and Technology del Giappone, spiega che i “ricercatori hanno sviluppato un programma software chiamato VocaListener capace di sintetizzare le note e un programma chiamato Vocawatcher per analizzare tic facciali di una cantante come lei”. Ottimista conclude: “Speriamo che l’industria del divertimento sarà in grado di fare ampio uso di robot”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=LorTKDFIsxc&feature=player_embedded[/youtube]

I nostri tanto amati Amici dovranno stare attenti perchè in Giappone “è già diventata una stella

Style
Scritto da Guscocox
x
Ascolta su